Tutto Quello Che Dovete Sapere Sui Tartufi Magici

Tutto Quello Che Dovete Sapere Sui Tartufi Magici

Scoprite tutto ciò che c’è da sapere sui tartufi magici. Scoprite i loro effetti, i metodi d'assunzione, i preparativi per un viaggio psichedelico e molto altro ancora!

Cosa Sono I Tartufi Magici?

Esattamente come i funghi magici, i tartufi magici (anche chiamati tartufi psilocibinici o sclerozi) contengono psilocibina e psilocina. Questi alcaloidi sono le sostanze responsabili di catalizzare il viaggio psichedelico. Sebbene i tartufi magici siano strettamente correlati ai funghi magici, ci sono alcune significative differenze tra i due.

In poche parole, la principale distinzione tra tartufi e funghi magici sta nel loro modo di crescere. A differenza dei corpi fruttiferi visibili fuori terra comunemente chiamati funghi, i tartufi sono noduli sotterranei formati dal micelio. Questi grumi non sono altro che depositi di approvvigionamento a cui attingere nei momenti difficili. In questo modo, i funghi immagazzinano sostanze nutritive negli sclerozi riuscendo a sopravvivere in caso di condizioni avverse.

Differenze Tra Tartufi Magici E Funghi Magici

DIFFERENZE TRA TARTUFI MAGICI E FUNGHI MAGICI

Quando si tratta dell’ambiente di crescita ottimale, dell’aspetto e della potenza, emergono altre sostanziali differenze tra tartufi e funghi magici. Anche il dosaggio è solitamente diverso.

Ambiente Di Crescita

Sebbene i funghi richiedano temperature piuttosto basse, umidità ed una buona scorta di sostanze nutritive per crescere correttamente, i tartufi non richiedono così tante risorse. Crescendo sottoterra, godono già di un’umidità piuttosto alta e le temperature di crescita ottimale per la maggior parte delle varietà si aggira tra 21 e 25°C.

Forma

I corpi fruttiferi dei funghi allucinogeni hanno la tipica forma di un fungo con stelo e cappella. I tartufi, invece, hanno l’aspetto di noduli con forme irregolari, con alcuni esemplari che possono assumere la forma di piccole uova.

Potenza

I tartufi magici contengono gli stessi alcaloidi psicoattivi dei funghi magici. Nei corpi fruttiferi, la concentrazione di queste sostanze può variare significativamente tra le specie ed anche tra le diverse parti dello stesso fungo.

I tartufi non presentano questa variazione nei componenti psicoattivi in quanto costituiti da un solo corpo omogeneo. Paradossalmente, vi è una divergenza di opinioni sul fatto che i tartufi siano più o meno potenti dei funghi. Le dosi per i funghi magici possono variare da un minimo di 1g a 5g (considerata già una dose “eroica”). Per i tartufi, invece, una dose normale varia da 10 a 15g. Ma sappiate che le quantità variano a seconda della potenza dei tartufi e se li state consumando freschi o essiccati. 

Tipi Di Tartufi Magici

TIPI DI TARTUFI MAGICI

Se date un'occhiata ai tartufi magici venduti dagli Smartshop, vi accorgerete che ne esistono di differenti varietà con i nomi più diversi. Tuttavia, i cinque principali tipi sono mexicana, tampanensis, pajaritos, galindoi e utopia. Esistono poi i sottotipi di questi cinque, come valhalla e hollandia. Diamo un’occhiata ad alcune di queste varietà qui di seguito.

Psilocybe Mexicana

Questo è un tartufo psilocibinico di un fungo allucinogeno originario del Messico, con una leggera concentrazione di sostanze psicoattive. Provoca un effetto delicato, euforico e divertente. Ideale per i principianti!

Psilocybe Tampanensis

Il tampanensis è più forte del tartufo messicano, ma viene ancora considerato di media potenza. Quando viene consumato, genera pensieri profondi ed un senso di pace. Un ottimo tartufo da condividere con gli amici.

Psilocybe Pajaritos

I pajaritos (“uccellini”) sono più potenti dei tampanensis. È una varietà molto potente che provoca un viaggio intenso ed euforico, con effetti fisici e visivi pronunciati. Meglio prenderli in un ambiente tranquillo e familiare.

Psilocybe Galindoi E Atlantis

Sia lo Psilocybe galindoi che l’atlantis sono più potenti del tampanensis. Provocano un viaggio di lunga durata, ma con “ondate” meno pronunciate. Si consiglia il loro uso in un ambiente tranquillo e rilassato.

Psilocybe Utopia

Anche chiamato Psilocybe dragon, si tratta di un tartufo molto potente, più forte degli Psilocybe tampanensis, pajaritos, atlantis, galindoi e mexicana. Provoca un viaggio estremamente intenso. Si potrebbe descrivere come un biglietto di andata e ritorno per un viaggio verso Utopia. Solo per psiconauti esperti!

Psilocybe Hollandia E Valhalla

Questi sono due rari sottotipi di tartufo magico creati nei Paesi Bassi. Sono estremamente forti, molto più di qualsiasi altra varietà. Il valhalla è persino più forte dell’hollandia. Molto indicati per gli psiconauti esperti interessati a vivere un’esperienza profonda capace di alterare la mente!

Gli Effetti Dei Tartufi Magici

GLI EFFETTI DEI TARTUFI MAGICI

Gli effetti dei tartufi magici e dei funghi magici sono abbastanza simili. Sebbene le esperienze possano variare da individuo a individuo, i componenti psicoattivi all’interno di questi organismi tendono ad indurre euforia, sentimenti di pace, serenità ed introspezione. I motivi geometrici e i colori diventano più vivaci ed alcuni consumatori possono sperimentare vere e proprie allucinazioni.

Dopo aver consumato i tartufi magici, gli effetti si iniziano a notare dopo 30–60 minuti, dopodiché il viaggio può durare tra le 3 e le 6 ore. I consumatori descrivono spesso l'esperienza come un effetto che “arriva ad ondate”. Oltre ai cambiamenti nello stato emotivo, le persone sperimentano spesso un effetto fisico caratterizzato da un profondo rilassamento dei muscoli.

È essenziale sapere che le sostanze psichedeliche influenzano ognuno in modo diverso. Sebbene i viaggi indotti dai tartufi magici offrano quasi sempre esperienze fantastiche, non tutti possono gestire cambiamenti così drastici nella realtà. Per alcuni, queste situazioni possono creare disagio o paranoia, sintomi colloquialmente definiti come “brutto viaggio” o “bad trip”. Ed anche se in un primo momento un brutto viaggio può spaventare, è sicuramente d'aiuto sapere che gli effetti dei tartufi magici sono solo temporanei e svaniscono dopo poche ore. Qui di seguito vi sveleremo come potete prepararvi adeguatamente per affrontare al meglio un viaggio psichedelico e cosa dovete fare nel caso in cui le cose dovessero prendere una brutta piega.

Dove Acquistare I Tartufi Magici

DOVE ACQUISTARE I TARTUFI MAGICI

Se siete curiosi di provare i tartufi magici, ecco come e dove trovarli.

Acquistateli Online O Da Uno Smartshop

Se vivete nei Paesi Bassi, siete fortunati. Potete acquistarli online e in numerosi Smartshop sparsi per Amsterdam e su tutto il territorio nazionale. Non fatevi problemi a chiedere informazioni all’impiegato del negozio sugli effetti e sulla potenza dei tartufi in vendita. La maggior parte dei dipendenti degli Smartshop conosce bene la selezione di varietà del proprio negozio, perché sono già abituati a rispondere alle numerose domande dei turisti.

I tartufi magici sono venduti freschi e pronti da mangiare, per cui non dovreste aspettare molto prima di consumarli. Detto questo, potete comunque conservarli per alcuni mesi nel caso in cui il vostro viaggio psichedelico dovesse essere rimandato.

Acquista Tartufi Allucinogeni

Coltivateli Voi Stessi

Dall'altra parte troviamo i kit di coltivazione, un prodotto totalmente diverso. Questi tartufi non vengono acquistati pronti per il consumo, ma richiedono un po’ di pazienza e attenzioni prima di poter essere assunti. Con i kit per coltivare i tartufi magici, potete produrvi facilmente i vostri tartufi preferiti direttamente a casa vostra. I kit di coltivazione vengono inoculati poche settimane prima della spedizione. Voi non dovrete fare altro che raccogliere i vostri sclerozi 3–5 mesi dopo l’inoculazione. Più aspetterete e più grandi diverranno gli sclerozi.

Articolo correlato

Come Coltivare Tartufi Allucinogeni Con Il Set Di Coltivazione Tartufi

Un fattore da considerare prima di acquistare o coltivare dei tartufi magici è la potenza delle diverse varietà. Se siete psiconauti esperti e vi sentite coraggiosi, potete provare una varietà potente. Se invece fosse la vostra prima esperienza, è meglio iniziare con una varietà più leggera.

Come Consumare I Tartufi Magici

COME CONSUMARE I TARTUFI MAGICI

Che ci crediate o no, ci sono diversi modi per consumare i tartufi magici. Esistono numerose tecniche di somministrazione ed ognuna induce effetti potenti.

Mangiarli

Potete tranquillamente mangiare i vostri tartufi magici così come sono, ma non tutti ce la fanno. Il loro sapore non è molto gradevole. Il fatto che debbano essere masticati per rilasciare le loro sostanze psicoattive non aiuta certo le cose. Soluzione: acquistate un grinder per tartufi!

Nel Tè

La preparazione di un tè ai tartufi può rendere i sapori molto più delicati. Fate bollire un po’ d’acqua, sminuzzate in piccoli pezzi la quantità di tartufi desiderata e versateli dentro. Scaldate il pentolino a fuoco lento, senza mai portare ad ebollizione. Lasciate riposare per circa 10–15 minuti. Buon divertimento!

Aggiungerli In Una Ricetta

Aggiungete i tartufi magici nei vostri piatti. Questo metodo aiuta sia con i sapori che con le sensazioni di nausea. Il bello è che potete aggiungere i tartufi magici nelle pietanze più diverse. Assicuratevi solo di non cuocerli, altrimenti distruggerete tutte le loro sostanze psicoattive. Aggiungeteli solo una volta completata la ricetta.

Sotto Forma Di Capsule

Macinate i tartufi magici fino ad ottenere una polvere fine e, usando una macchina per capsule (opercolatrice), versateli nelle capsule vuote. Questo metodo non solo evita i cattivi sapori, ma rende anche il dosaggio dei tartufi molto più discreto e preciso. È la tecnica più consigliata per il microdosaggio!

Lemon Tek

Mescolate i tartufi magici con il succo di limone dentro un bicchiere. Lasciate riposare, aggiungete acqua e bevete tutto in una volta sola. Vantaggi: c’è chi sostiene che gli effetti sopraggiungano prima grazie all’acido del limone, che avrebbe la capacità di convertire più rapidamente la psilocibina non psicoattiva in psilocina psicoattiva. Inoltre, il sapore è decisamente migliore!

Articolo correlato

Il Lemon Tek, Per Viaggiare Con Funghi/Tartufi Allucinogeni Più Velocemente

Il Dosaggio Più Adeguato E La Sua Importanza

calcolatore per definire il dosaggio di funghi magici

Al momento di assumere dei tartufi magici, bisogna fare molta attenzione al dosaggio. Se ne prendete troppi rischiate un brutto viaggio che vi farà passare la voglia di riprovarli. Se ne prendete troppo pochi potreste invece pensare che non provochino alcun effetto. Tuttavia, la questione è che la dose “ideale” varia a seconda di numerosi fattori, come il peso corporeo, che tipo d’esperienza si vuole vivere e se si sta assumendo un tartufo fresco o secco. Per aiutarvi a superare questi ostacoli, usate il nostro calcolatore per definire il dosaggio di funghi magici più adeguato! Con questo strumento potete valutare la dose giusta in pochi click!

Pianificare Bene Il Viaggio Per Viverlo Al Meglio

PIANIFICARE BENE IL VIAGGIO PER VIVERLO AL MEGLIO

Uno dei migliori modi per aumentare le possibilità di vivere un viaggio fantastico è una giusta preparazione. Ecco come potete iniziare il vostro viaggio psichedelico nel migliore dei modi.

Sapere Cosa Aspettarsi

La vostra esperienza con i tartufi magici non sarà mai uguale a quella dei vostri amici. Ma ciò è del tutto normale. Alcune persone si sentono a proprio agio vivendo l'apice del viaggio comodamente sedute sul divano o sdraiate sull’erba, mentre altre potrebbero sentirsi più attive ed energiche. Dovete inoltre considerare che si tratta di una sostanza psichedelica e, come tale, dovrete aspettarvi diversi livelli di effetti visivi, allucinazioni e tutte le cose più bizzarre che potrebbero verificarsi in queste situazioni. Se avete paura di prendere una sostanza psichedelica o per il momento non ne avete voglia, non prendetela. Ci saranno altre occasioni in futuro.

Set & Setting

Questo è di cruciale importanza quando si assume uno psichedelico. Fate attenzione al “set & setting”, ovvero all’ambiente circostante e al vostro stato d’animo al momento dell’assunzione. Spegnete tutti i telefoni e dedicate una serata rilassante alla vostra esperienza in un ambiente confortevole. Evitate di assumere i tartufi magici se siete ansiosi o vi sentite strani. Assicuratevi di non avere visite inaspettate di persone sobrie.

Quando si assume una sostanza psichedelica, l’ideale sarebbe farlo in presenza di un “trip-sitter” sobrio, ovvero un amico di cui potete fidarvi e che sa cosa state vivendo. Possono rivelarsi molto preziosi se il viaggio non dovesse andare come previsto. Il più delle volte, la sola presenza di un trip-sitter può essere d'aiuto se il viaggio inizia a prendere una brutta piega.

Verificare Il Proprio Stato Di Salute

Vi sentite in piena forma? Evitate i viaggi psichedelici se siete malati. Non fatelo se avete problemi di salute fisica o mentale o se vi sentite nervosi e non ne siete del tutto sicuri. I funghi e i tartufi magici tendono ad amplificare lo stato in cui vi trovate al momento dell’assunzione, piuttosto che mascherarlo. Quindi, le sensazioni fisiche negative non diminuiranno magicamente grazie ai tartufi, anzi aumenteranno.

Procurarsi Tutto Ciò Che Richiede Il Viaggio Per Il Massimo Comfort E Divertimento

Rendete il vostro viaggio ancora più confortevole e piacevole procurandovi cose di cui potreste aver bisogno, come acqua fresca e qualche calda coperta. Se sospettate che i tartufi possano farvi vomitare, preparate un catino o state vicino ad un bagno. Per creare un’atmosfera accogliente, mettete della musica adatta. Qualche brano di musica ambient o di stoner rock andrà benissimo. La scelta spetta solo a voi. Gli effetti potrebbero far emergere la vostra vena più artistica! Procuratevi del materiale su cui scarabocchiare durante il viaggio.

Ed anche se difficilmente vi verrà fame durante un viaggio psichedelico, vi potrebbe venire quando gli effetti inizieranno a diminuire. Preparatevi qualche snack da mangiare dopo.

Non Mescolare Con Altre Droghe

A parte la cannabis, evitate di assumere i tartufi e i funghi magici con altre droghe, compreso l’alcol. I tartufi magici accelerano notevolmente i pensieri, mentre l’alcol non solo interferisce con le capacità motorie, ma rallenta anche i tempi di reazione. Questa miscela può innescare cicli di pensiero poco piacevoli fino a sfociare in un brutto viaggio. Inoltre, l’alcol disidrata anche il corpo.

Cosa Fare In Caso Di Un Brutto Viaggio

Se vi trovate alle prese con un brutto viaggio e avete vicino un trip-sitter, sarà lui a doversi prendere cura di voi, calmandovi e parlandovi in modo pacato. Ed anche se in questi momenti potreste essere a corto di parole, il solo tono pacato e la presenza di un trip-sitter possono essere sufficienti per mettervi a vostro agio. Per ulteriori informazioni, consultate il nostro blog su cosa fare in caso di brutto viaggio.

Microdosaggio

trarre benefici dai tartufi magici: il microdosaggio

Nonostante le sostanze psichedeliche vengano normalmente prese per sperimentare viaggi capaci di alterare la mente, c’è anche un altro modo per trarre benefici dai tartufi magici: il microdosaggio. Questo comporta l’assunzione di una dose così piccola di sostanza da non arrivare nemmeno ad avvertire gli effetti psichedelici. Il microdosaggio non deve interferire sul vostro stato normale e i benefici che avvertirete saranno più “sub-percettivi”. Di recente, il microdosaggio è diventato piuttosto popolare. Chi assume microdosi di sostanze psichedeliche lo fa per aumentare la propria creatività e motivazione. Altri dicono che aiuti a risollevare l’umore.

I tartufi magici sono perfetti per il microdosaggio in quanto offrono una maggiore omogeneità rispetto ai funghi, il che facilita il loro dosaggio. Circa 0,5g è una buona dose da cui iniziare quando si vogliono microdosare i tartufi. Il miglior metodo d’assunzione per il microdosaggio sono le capsule. Una capsula di dimensioni “00” può contenere circa 0,5g (500mg) di tartufo in polvere, rendendo il dosaggio ancora più semplice e preciso.