Catuaba: Tutto Ciò Che Dovete Sapere

Catuaba (Erythroxylum Catuaba)

La foresta amazzonica è un lussureggiante fulcro di biodiversità. Decine di migliaia di specie vegetali diverse producono innumerevoli alcaloidi oggi utilizzati dagli esseri umani per scopi spirituali o fini ricreativi. Anche la corteccia di catuaba proviene da questa ricca fonte di complessità molecolare.

Cos'è La Catuaba?

Catuaba (Erythroxylum Catuaba)

Catuaba è il nome usato per indicare un infuso realizzato con corteccia d'albero. Il passato tassonomico[1] di questa preparazione è rimasto sconosciuto a botanici e ricercatori per decenni. La corteccia aggiunta alla bevanda non proviene da un solo albero, ma da diverse specie vegetali. I brasiliani consumano questo drink per vari scopi, soprattutto per aumentare i livelli di energia e prima di infilarsi sotto le lenzuola con il partner.

Secondo i raccoglitori brasiliani, per preparare la catuaba si possono utilizzare principalmente due piante: la “catuaba piccola” e la “catuaba grande”. La catuaba piccola, nota anche con il nome di Erythroxylum catuaba, è un albero compatto che produce fiori arancioni e gialli, e frutti non commestibili color giallo scuro. Questa specie relativamente bassa raggiunge un'altezza di 2–4m.

La “catuaba grande”—Trichilia catigua—appartiene invece alla famiglia delle Meliaceae, e raggiunge i 6–10m di altezza. Questo albero sviluppa fiori color crema. Esaminando alcuni campioni di corteccia, gli scienziati hanno individuato diversi composti chimici[2], tra cui:

• Alcani omega-phenyl

• Acidi alcanoici omega-phenyl

• Omega-phenyl-gamma-lattoni

In alcuni casi, i botanici hanno individuato anche tracce di Erythroxylum vacciniifolium nella composizione della catuaba. Gli scienziati hanno scoperto che questa pianta contiene una classe di alcaloidi tropanici chiamati catuabine. Esse si suddividono in catuabine A,B,C e D.

Nel termine generico “catuaba” rientrano anche altre tipologie di alberi, ma le due specie menzionate in precedenza sono le più utilizzate nelle tradizioni erboristiche brasiliane.

Articolo correlato

Top 20 Dei Migliori Afrodisiaci Al Mondo

Storia Della Catuaba

Storia Della Catuaba

Nella lingua autoctona dei Guarani, la parola catuaba significa “che dona forza agli indiani”. Le culture indigene hanno utilizzato per lungo tempo questo preparato vegetale per incrementare i livelli di energia e stimolare la libido. Secondo gli storici, il popolo brasiliano Tupi attribuì per primo tali effetti a questa formulazione naturale.

La ricetta è stata tramandata per generazioni, giungendo fino alla popolazione brasiliana moderna. Le attuali metodologie naturali impiegano ancora la catuaba per scopi analoghi. Oggi la catuaba è conosciuta in tutto il mondo e gli erboristi di Europa e Stati Uniti la utilizzano per i suoi principi attivi.

Effetti Della Catuaba

Effetti Della Catuaba

La scienza non è ancora riuscita a svelare il segreto celato nella corteccia della catuaba. Gli esperti devono ancora esaminare in modo approfondito questa pianta, e soltanto i test su esseri umani potranno determinarne gli esatti meccanismi d'azione. Gli effetti attribuiti alla bevanda derivano da testimonianze, aneddoti e impieghi tradizionali.

Le virtù principalmente associate alla catuaba riguardano l'eccitazione e il desiderio sessuale. I consumatori spesso dichiarano di percepire un aumento della libido, ipotizzando che la pianta potrebbe essere in grado di migliorare le prestazioni in camera da letto. A quanto pare la catuaba può anche attenuare il nervosismo, incoraggiando una maggiore intimità. La bevanda potrebbe allontanare la tensione, favorendo il rilassamento mentale.

Dichiarazione Di Non Responsabilità:
Non stiamo facendo affermazioni mediche. Questo articolo è stato scritto solamente per scopi informativi ed è basato su ricerche pubblicate da fonti esterne.

Fonti Esterne:
  1. Trichilia catigua: therapeutic and cosmetic values - ScienceDirect - https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0102695X16302022
  2. Antidepressant-like effects of Trichilia catigua (Catuaba) extract: evidence for dopaminergic-mediated mechanisms | SpringerLink - https://link.springer.com/article/10.1007/s00213-005-0052-1

forse anche interessante