Blog
Wild Dagga E Klip Dagga
3 min

Wild Dagga E Klip Dagga: Qual È La Differenza?

3 min
Products Smartshop

La Wild Dagga e la Klip Dagga provengono dalla stessa famiglia di piante, ma i loro effetti e il loro aspetto sono uguali? Continuate a leggere per scoprire cosa differenzia la Wild Dagga dalla Klip Dagga.

WILD DAGGA & KLIP DAGGA: COSA SI CELA DIETRO IL LORO NOME?

La variazione nei loro nomi potrebbe sembrare minima, ma tra la Wild Dagga e la Klip Dagga esistono differenze significative. Nonostante entrambe appartengano alla stessa famiglia di piante, si ritiene che una sia un enteogeno più potente dell’altra.

Tuttavia, il problema è che sono molto facili da confondere, un aspetto che accende il dibattito su quale tipo di Dagga sia superiore. La situazione viene ulteriormente aggravata dall’uso del termine “Wild Dagga”, un soprannome comunemente adottato per indicare diverse piante della stessa specie, e non solo la Leonotis leonurus (Wild) e la Leonotis nepetifolia (Klip). Siete più confusi di prima?

Cerchiamo allora di dare uno sguardo ad entrambe le varietà per chiarire i vostri dubbi su ecologia, biologia ed usi medicinali della Wild Dagga e della Klip Dagga.

LA LORO ECOLOGIA E BIOLOGIA

Wild Dagga Fiore
Leonotis Leonurus (Wild Dagga)

Dato che abbiamo a che fare con due specie vegetali molto simili, sarà opportuno iniziare con le loro differenze biologiche. Sebbene la maggior parte dei negozi online vendano questa pianta in forma secca o in polvere, entrambe possono essere facilmente coltivate a partire da seme. E se mai doveste vederne una che cresce spontaneamente in natura, ecco come potete distinguerle.

La Leonotis nepetifolia (Klip Dagga), o come viene comunemente chiamata “coda di leone”, è una pianta annuale. Sebbene il ciclo di vita della pianta sia breve, cresce rapidamente, raggiungendo diversi metri d’altezza. Il miglior modo per distinguere la Klip Dagga dalla sua controparte Wild Dagga è quello di osservare le loro foglie. Le foglie della Klip Dagga diventano più larghe, con una forma simile a quella di un cuore e margini seghettati. I fiori sono di color arancione brillante, con filamenti bianchi e crescono in una struttura portante a forma tubolare. Alcuni esemplari di Leonotis nepetifolia possono anche produrre fiori rossi, bianchi e viola.

Wild DaggaVEDI WILD DAGGA

La Leonotis leonurus (Wild Dagga) è invece una pianta perenne che cresce per diversi anni, invece di sopravvivere solo un anno. I suoi fiori sbocciano con le stesse sfumature arancioni della cugina Klip Dagga, ma ricordatevi di osservare le foglie. Quelle della Wild Dagga sono molto più sottili e lunghe. Anche la Wild Dagga cresce in modo vigoroso, raggiungendo un'ampiezza di 1 metro ed un’altezza di 1–2 metri.

Per quanto riguarda l’ecologia, entrambe possono essere coltivate praticamente in tutte le parti del mondo, anche se nei climi più freddi potrebbero aver bisogno di una serra. La Klip Dagga è originaria dell’America Latina e delle Indie occidentali. La Wild Dagga, invece, si è fatta un nome crescendo nelle umide praterie dell’Africa meridionale.

LA STORIA DELLE DAGGA

La Storia Delle Dagga

Entrambe le piante hanno una lunga storia di usi medicinali e ricreativi, ma solo di recente i mercati globali hanno mostrato un certo interesse per i loro effetti simili a quelli della cannabis. Non per altro, la parola “dagga” deriva dalla parola khoikhoi “dachab”, uno dei tanti nomi dati alla marijuana. I khoikhoi sono una tribù nomade dell’Africa sud-occidentale.

Paradossalmente, nonostante l’ampio uso della Klip Dagga e della Wild Dagga nella medicina tradizionale, gli studi scientifici su queste due specie non hanno portato a nulla.

Si ritiene che entrambe le piante contengano leonurina, un alcaloide psicoattivo che spiegherebbe l’interesse verso il suo uso come rimedio olistico. La Wild Dagga è una delle preferite tra le tribù africane, mentre la Klip Dagga viene ampiamente usata sull’isola di Trinidad.

WILD DAGGA E KLIP DAGGA VENGONO USATE ALLO STESSO MODO?

Wild Dagga E Klip Dagga Storia Di Usi Medicinali

L’abbiamo già accennato in precedenza. Queste due piante hanno una lunga storia di usi medicinali. Le foglie della Klip Dagga vengono usate per curare febbre, tosse e malaria e normalmente somministrate in forma di tè. Inoltre, una volta essiccate, le foglie e i fiori possono essere anche fumati come alternativa al tabacco.

La Wild Dagga ha una gamma di usi altrettanto diversificata. Le infusioni liquide fatte con fiori e foglie sono usate per trattare crampi muscolari, dissenteria e diarrea. Anche le radici e la corteggia svolgono un ruolo importante come rimedio olistico. Entrambe vengono usate per provocare il vomito quando una persona viene morsa da un serpente o punta da uno scorpione. Tribù come quelle tswana, zulu e xhosa apprezzano anche la Wild Dagga per pulire ferite, graffi e punture sul bestiame e sui cani da caccia. Anche in questo caso, le foglie e i fiori secchi possono essere fumati.

I LORO EFFETTI MESSI A CONFRONTO

Wild Dagga Y Klip Dagga: Confronta Gli Effetti

I motivi per cui queste due specie di dagga possono essere facilmente confuse sono ovvi. A parte alcune lievi differenze anatomiche, entrambe sono state usate per secoli in una serie di trattamenti naturali. Tuttavia, sono gli effetti ricreativi sia della Klip Dagga che della Wild Dagga a complicare le cose. Secondo numerose testimonianze, entrambe le piante hanno effetti simili al THC. Quando vengono fumate, tendono a provocare una lieve euforia, alterazioni visive, rilassamento e vertigini.

Klip Daggavedi klip dagga

Come abbiamo suggerito in precedenza, gli esami scientifici sulla Wild Dagga non hanno mai riscontrato elementi di prova per confermare se la pianta sia intrinsecamente psicoattiva. Ciononostante, consigliamo agli psiconauti di scegliere la Wild Dagga rispetto alla Klip Dagga se vogliono sperimentare effetti più forti. Uno studio[1] condotto su topi da laboratorio suggerisce che la Wild Dagga può avere proprietà antinfiammatorie, ma questi risultati devono essere ancora confermati.

Questo conflitto tra scienza e prove aneddotiche ha portato a discussioni su numerosi forum, dove si discute spesso sugli effetti di entrambe le piante. Onestamente, sulla base delle prove disponibili, gli effetti di entrambe sembrano variare da individuo ad individuo. L’unica cosa che possiamo davvero dire con certezza è che, nonostante la mancanza di prove scientifiche, sia la Klip Dagga che la Wild Dagga sono molto ricercate per la loro somiglianza con la cannabis.

Qual è la migliore per voi? La risposta più ovvia a questa domanda è: provatele entrambe! Tutte e due possono essere fumate ed assunte sotto forma di tè. Molti concordano nell’affermare che la Wild Dagga sia più potente e, vista la facilità con cui si coltiva, più appropriata per i consumatori alle prime armi. In entrambi i casi, le due specie sono legali da acquistare, possedere ed usare. Cosa state aspettando?

Lucas

Scritto da: Luke
Luke anche è redattore part-time e visionario a tempo pieno. Un anonimo psiconauta atterrato nella società in giacca e cravatta, lavora per portare alle masse le prove evidenti prodotte dalla ragione.

Scopri i nostri scrittori
Dichiarazione Di Non Responsabilità:
Non stiamo facendo affermazioni mediche. Questo articolo è stato scritto solamente per scopi informativi ed è basato su ricerche pubblicate da fonti esterne.

Fonti Esterne:
  1. Antinociceptive, antiinflammatory and antidiabetic effects of Leonotis leonurus (L.) R. BR. [Lamiaceae] leaf aqueous extract in mice and rats. - PubMed - NCBI - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16082426

Read more about
Products Smartshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca