Blog
Vantaggi Dell'Uso Di Un Microscopio Per Coltivatori E Fumatori Di Cannabis
3 min

I Vantaggi Dell'uso Di Un Microscopio Per Coltivatori E Fumatori Di Cannabis

3 min
Headshop Products

I microscopi possono essere usati sia dai coltivatori che dai fumatori per osservare più da vicino le cime, consentendo di verificare la presenza di parassiti, malattie e muffe. Sono anche un eccellente strumento per controllare la qualità, permettendo a coltivatori e fumatori di ispezionare le caratteristiche del prodotto finale prima di usarlo.

I microscopi e le lenti d’ingrandimento vengono comunemente usati dai coltivatori e dai fumatori di cannabis per osservare più da vicino le infiorescenze. Questi dispositivi sono relativamente economici e possono risultare molto utili in diverse situazioni, inclusi i test di qualità e la prevenzione contro i parassiti. A prescindere che stiate coltivando marijuana o che la stiate solo consumando, microscopi e lenti d’ingrandimento possono aiutarvi a comprendere meglio le vostre infiorescenze di cannabis.

Diversi Tipi Di Microscopi

Microscopi Tascabili: Carson Microbrite Plus

Esistono diversi modelli di microscopio che possono essere usati per ispezionare le cime e le piante di cannabis. La vostra scelta dipenderà principalmente da come intendete utilizzarlo e dal vostro budget.

Microscopi Tascabili

I microscopi tascabili sono dispositivi portatili abbastanza piccoli da adattarsi al palmo della vostra mano. Questi dispositivi relativamente economici vengono solitamente usati per dare una rapida occhiata a cime e piante. Alcuni modelli possono essere collegati ad uno smartphone per ottenere una visione più dettagliata ed una maggiore interattività. I microscopi tascabili più piccoli si prestano maggiormente all'osservazione della materia vegetale viva, poiché i modelli più grandi possono risultare poco pratici da gestire in spazi ristretti. Tuttavia, i microscopi tascabili più grandi sono rinomati per offrire immagini davvero impressionanti di tricomi e pistilli.

Bud-O-Scope (60-100x)

Vedi BUD-O-SCOPE

Microscopi Da Tavolo

Gli microscopi stereoscopici da tavolo sono più indicati per i coltivatori professionisti, per i tester e per gli appassionati di biologia. Questi dispositivi sono molto più costosi dei microscopi portatili o digitali. Tuttavia, sono incredibilmente potenti, un vero spasso da usare e possono dare immagini meravigliose e sbalorditive.

Microscopi Digitali/smartphone

I microscopi digitali possono essere collegati a telefonini e tablet per produrre immagini a schermo intero. Questi dispositivi si collegano in genere in modalità wireless e sono un ottimo strumento per analizzare attentamente la cannabis senza spendere troppi soldi.

Inoltre, gli stessi smartphone dotati di funzioni zoom possono essere usati come microscopi improvvisati. Quasi tutti gli smartphone hanno la capacità di ingrandire piuttosto bene le immagini migliorando considerevolmente ciò che si vede ad occhio nudo, anche se non così tanto quanto un vero microscopio o una lente d'ingrandimento.

Vantaggi Dei Microscopi Per I Coltivatori

VANTAGGI DEI MICROSCOPI PER I COLTIVATORI

Tutti i coltivatori dovrebbero avere una lente d’ingrandimento o un microscopio nel loro kit di coltivazione. Questi strumenti possono tornare utili in tutte le fasi della vita di una pianta. I microscopi e le lenti d’ingrandimento possono aiutare i coltivatori ad identificare rapidamente eventuali problemi, come ad esempio i parassiti e possono dare un’idea più precisa della fase che sta attraversando una pianta di cannabis nel suo ciclo di vita, suggerendo le azioni da intraprendere in un secondo momento.

Articolo correlato

10 Strumenti Indispensabili per i Coltivatori di Cannabis

Identificare Epidemie E Malattie

I microscopi possono aiutare i coltivatori ad ispezionare più da vicino la salute delle piante. I coltivatori usano comunemente questi strumenti per determinare se le loro piante di cannabis (o determinate infiorescenze) sono esposte a parassiti, malattie o altri agenti contaminanti.

Tempo Di Raccolta

I microscopi possono aiutarvi a valutare meglio quando le piante di cannabis sono pronte per essere raccolte. Alcuni coltivatori scelgono di raccogliere le proprie piante basandosi sui tempi di fioritura suggeriti dal produttore. Sebbene questa tecnica possa talvolta funzionare, i coltivatori che si affidano esclusivamente ai giorni di fioritura riportati sulla confezione rischiano di raccogliere le loro piante troppo presto o troppo tardi, limitandosi semplicemente ad aspettare.

Altri coltivatori preferiscono invece raccogliere quando buona parte dei pistilli sulla pianta hanno cambiato colore. Sebbene sia un metodo più preciso rispetto ai tempi di fioritura riportati su una confezione di semi, rimane comunque approssimativo al momento di determinare il momento migliore per raccogliere.

La migliore tecnica per determinare se è giunto il momento di raccogliere una pianta di cannabis è osservando i suoi tricomi. Quando hanno assunto un colore bianco-lattiginoso, vuol dire che la pianta è entrata nell’intervallo ideale di raccolta. Questo è ritenuto da molti il metodo più efficace per determinare se una pianta è pronta per essere raccolta.

Articolo correlato

Come Accelerare La Fioritura Della Cannabis Per Anticipare Il Raccolto

Più tricomi ci saranno sulla pianta, meglio sarà. I tricomi contengono infatti quantità concentrate di terpeni e cannabinoidi, i diretti responsabili di produrre gli effetti terapeutici ed inebrianti associati alla cannabis. L’uso di un microscopio o di una lente d’ingrandimento per ispezionare le cime consente di accertare la presenza di una buona quantità di queste molecole, evitando il rischio di raccogliere troppo presto e di ritrovarsi con un prodotto finale meno potente di quello che potrebbe essere.

Sebbene le variazioni cromatiche dei pistilli e dei tricomi siano apprezzabili ad occhio nudo, un microscopio può dare ai coltivatori una visione molto più precisa dei cambiamenti in atto e, quindi, un quadro migliore dello stadio di maturazione delle piante. In questo modo, potrete valutare se sono veramente pronte per essere raccolte o meno.

Vantaggi Dei Microscopi Per I Fumatori

VANTAGGI DEI MICROSCOPI PER I FUMATORI CANNABIS

I microscopi e le lenti d’ingrandimento sono indubbiamente molto utili per i coltivatori di cannabis, ma possono esserlo anche per i fumatori.

Verificare La Qualità Del Prodotto

Ci sono cose che l’occhio umano non può vedere. L’uso di un microscopio o di una lente d’ingrandimento può aiutarvi ad osservare meglio le vostre cime per avere un’idea migliore della loro qualità. Se state verificando un campione di infiorescenze di cannabis prima di acquistarne una quantità maggiore, osservare più da vicino la qualità del prodotto può evitare che spendiate soldi per una marijuana mediocre.

Vi piacerebbe avere dei barattoli che mostrano nel dettaglio ciò che le vostre cime hanno da offrire? Date un’occhiata ai contenitori Smokus Focus Stash Jar e Smokus Focus Middleman. Questi barattoli trasparenti sono dotati di una lente d’ingrandimento e di una luce a LED che può durare fino a 12 ore, permettendovi di verificare le migliori qualità della vostra erba.

Le Sfide Dell’Uso Di Un Microscopio

LE SFIDE DELL’USO DI UN MICROSCOPIO

L’uso di un microscopio può comportare alcune difficoltà. Pertanto, è importante utilizzare un dispositivo appropriato per l’attività che si vuole svolgere. Ad esempio, è quasi impossibile ispezionare il materiale vegetale vivo con uno microscopio stereoscopico da tavolo. I microscopi tascabili e digitali sono generalmente i più adatti per verificare le piante vive, mentre i microscopi più grandi o da tavolo sono più indicati per osservare le parti vegetali tagliate.

David AB

Scritto da: David AB
Scrittore e appassionato di cannabis del Canada occidentale. Quando non scrive puoi probabilmente trovarlo sulle pendici delle Montagne Rocciose o a rilassarsi con un drink freddo!

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Headshop Products
Cerca nelle categorie
o
Cerca