Blog
Cos’è Lo Psilocybe Azurescens E Come Si Coltiva?
5 min

Cos’è Lo Psilocybe Azurescens E Come Si Coltiva?

5 min
Shroomshop Tutorial

State cercando di portare le vostre avventure psichedeliche ad un livello superiore? Con una maggiore potenza rispetto alle tradizionali varietà di funghi allucinogeni, lo Psilocybe azurescens potrebbe essere la chiave per accedere a nuovi mondi psichedelici. Continuate a leggere per scoprire perché.

“Fungo allucinogeno” è un termine generico usato per classificare 180 specie diverse che condividono un attributo comune: la psilocibina. Questo composto del tutto naturale ha la capacità di innescare vivaci viaggi psichedelici ed è molto ricercato dagli psiconauti di tutto il mondo.

Tuttavia, i funghi allucinogeni non sono tutti uguali. Lo Psilocybe azurescens è una varietà con altissime concentrazioni di psilocibina e, di conseguenza, l'intensità del suo trip è nettamente superiore.

Cos’è lo Psilocybe azurescens?

Cos’è Lo Psilocybe Azurescens?

Se state cercando di trasformare i vostri viaggi psichedelici in un’esperienza descritta da molti come “interdimensionale”, allora è il momento di iniziare a dare un’occhiata più da vicino allo Psilocybe azurescens. Non solo è un fiero membro della famiglia dei funghi allucinogeni, ma questo particolare esemplare contiene concentrazioni di psilocibina ben superiori a quelle delle varietà più comuni.

Non preoccupatevi se non vivete vicino alla sua casa natale, la costa occidentale degli Stati Uniti. Questo potente fungo si è infatti diffuso un po’ ovunque ed oggi cresce spontaneamente in Germania, Paesi Bassi e Nuova Zelanda e, con la giusta preparazione, anche nel giardino di casa vostra.

Come Coltivare lo Psilocybe azurescens

Come Coltivare Lo Psilocybe Azurescens

Sebbene lo Psilocybe azurescens si possa coltivare anche indoor, è piuttosto difficile mantenere le condizioni ottimali per la sua crescita. È invece molto più facile usare i kit di coltivazione outdoor, grazie ai quali si può avviare la sua coltivazione all’aria aperta. Con un panetto di substrato già colonizzato dal micelio, dovrete solo trovare una zona idonea del vostro giardino dove coltivare i funghi Psilocybe azurescens.

Trovare la Posizione Ideale

La chiave per coltivare lo Psilocybe azurescens è ricreare l’ambiente più adatto alla sua crescita. Per questo, avrete bisogno di un pezzo di terra umido lontano dalla luce solare diretta. È anche importante considerare il periodo dell’anno. Lo Psilocybe azurescens impiega fino a sei mesi per fruttificare e richiede un clima umido per la maggior parte del suo ciclo di crescita. Quindi, vi consigliamo di avviare il vostro appezzamento verso gennaio o inizio febbraio.

Adesso che sapete qual è la posizione ideale, tutto ciò che dovete fare è preparare il kit di coltivazione outdoor di Zamnesia. Fortunatamente, abbiamo una guida esauriente passo-passo che vi aiuterà durante l’intero processo. Non andremo ad esaminare gli stessi punti, ma per iniziare avrete bisogno di quanto segue:

  • 6mm di cippato di faggio (10 litri)
  • Scatola di cartone (30 x 30 x 15cm)
  • Sacchetto di plastica

Ci vogliono fino a sei mesi per ottenere dei risultati e, in questo lungo periodo di tempo, dovrete cercare di non sbirciare. I migliori risultati si ottengono quando lo Psilocybe azurescens viene lasciato crescere indisturbato per la maggior parte del tempo.

L’unica volta in cui dovrete interferire con il processo di colonizzazione è quando il vostro appezzamento di funghi (o l’area circostante) inizia a seccarsi. Se ciò accade, inumidite leggermente con un tubo da giardino per ripristinare le condizioni ottimali. E, soprattutto, un terreno mantenuto correttamente può produrre dai 2 ai 3 getti di funghi anno dopo anno.

Quando e Come Raccogliere lo Psilocybe azurescens

Quando E Come Raccogliere Lo Psilocybe Azurescens

Una volta raggiunte le ultime fasi di crescita, dovrete iniziare a dare un’occhiata più da vicino ai vostri funghi. Solo esaminandoli attentamente sarete in grado di dire quando saranno pronti per il raccolto.

Ecco come identificare lo Psilocybe azurescens:

  • Le cappelle avranno un diametro di 3–10cm
  • I cappelli dei funghi maturi avranno una forma leggermente convessa con un pronunciato capezzolo centrale (umbone)
  • Il colore varia leggermente dal caramello all’ocra (simile all’argilla)
  • Il gambo varia da 9 a 20cm di lunghezza, con una base più spessa ricoperta da peli grossi e bianchi.

Il tempo esatto per raccogliere i funghi varierà a seconda delle condizioni e dell’ambiente di crescita. A condizione che il vostro appezzamento non si sia asciugato in qualche punto, potete aspettarvi il primo getto di funghi già da metà settembre, fino ad inizio dicembre.

Ecco come raccogliere i vostri getti:

  1. Quando i funghi fruttificano, la cappella si apre mostrando le branchie da cui si diffonderanno le spore. Dovrete raccogliere i funghi poco prima che ciò accada.

  2. Non appena vedrete spuntare dal substrato i primi funghi, avrete circa 5–12 giorni prima che inizino a fruttificare.

  3. Raccogliete i funghi quando le cappelle sono ancora chiuse pizzicando il gambo e ruotandolo leggermente mentre lo tirate verso l’alto.

Articolo correlato

Come Raccogliere i Funghi Allucinogeni

Un ultimo consiglio per la raccolta è non lasciarsi prendere dalla tentazione di raccogliere l’intero appezzamento in una volta sola. Vi consigliamo di raccogliere ogni fungo secondo i consigli sopra riportati. Potete risparmiare tempo raccogliendo tutto in una volta sola, ma ciò non vi consentirà di massimizzare i raccolti.

Essiccazione e Conservazione dello Psilocybe azurescens

Essiccazione E Conservazione Dello Psilocybe Azurescens

Una volta raccolti i funghi di Psilocybe azurescens, dovrete iniziare ad essiccarli. In questo modo, non dovrete mangiarne in grandi quantità, in quanto verrà a mancare la parte di peso in acqua. Questo passaggio è essenziale per le varietà azurescens, perché la loro maggiore potenza ha un prezzo da pagare: un sapore estremamente amaro che può causare nausea.

Se volete avere il prima possibile una scorta di funghi allucinogeni, dovrete lasciarli essiccare per alcuni giorni. Posizionandoli su un piatto sotto un ventilatore riuscirete ad accelerare questo processo. In ogni caso, vi accorgerete che i funghi sono pronti per il consumo quando avranno assunto un aspetto leggermente raggrinzito e risulteranno asciutti al tatto.

Una volta essiccati, i funghi possono durare un paio di settimane, a patto di conservarli in un contenitore ermetico. Se non prevedete di consumare l’intero raccolto nelle successive due settimane, non preoccupatevi, ci sono diversi modi per conservare i funghi per i mesi a venire.

La conservazione dei funghi per lunghi periodi di tempo è piuttosto semplice, ma avrete bisogno di qualche materiale in più ed un po’ di preparazione per farlo correttamente. Tuttavia, una volta essiccati adeguatamente, potrete conservare i vostri funghi allucinogeni sottovuoto per anni!

Articolo correlato

Come Essiccare I Funghi Magici

Come Dosare lo Psilocybe azurescens

Come Dosare Lo Psilocybe Azurescens

Il dosaggio dello Psilocybe azurescens è un punto molto importante. Abbiamo già evidenziato in precedenza quanto sia potente questa particolare specie di fungo allucinogeno, molto di più rispetto alle sue controparti Psilocybe cyanescens o cubensis. Fatta questa premessa, prenderne una quantità eccessiva può sopraffare anche lo psiconauta più esperto.

Per trovare la dose più giusta per voi, provate a suddividere l'uso dei funghi magici in diversi punti chiave. La prima considerazione da fare è se state dosando dei funghi freschi o secchi.

Funghi Freschi

Per raggiungere la stessa intensità di un viaggio psichedelico indotto da funghi secchi, dovrete assumere una quantità di funghi freschi nettamente superiore. Se avete poco tempo o volete semplicemente vivere un trip allucinogeno, potete perfettamente ingerire qualche fungo fresco di Psilocybe azurescens. Tenete però presente che una dose da normale a moderata di funghi freschi per una persona di 80kg è di circa 27 grammi.

Funghi Secchi

Considerando una persona dello stesso peso, una dose di funghi secchi da normale a moderata si aggira tra i 2 e i 3 grammi. Come potete vedere, le quantità sono drasticamente inferiori e, data l’amarezza e la nausea derivanti dal consumo della Psilocybe azurescens, è sempre meglio lasciare essiccare i funghi prima di assumerli.

Vi abbiamo appena riportato quelle che sono considerate le dosi da normali a moderate, ma in realtà la quantità ideale varia da persona a persona in base all’esperienza, al peso corporeo, ecc. Se volete avere qualche linea guida approssimativa, una dose bassa è di solito 0,5–2g, una dose normale va dai 2 ai 3,5g ed una dose alta si aggira tra i 3,5 e i 5g.

Quali Sono gli Effetti dello Psilocybe azurescens?

Quali Sono Gli Effetti Dello Psilocybe Azurescens?

Una volta che avrete coltivato i vostri funghi, raccolti nel momento più adeguato ed individuato la dose più giusta per voi, sarà finalmente il momento di parlare degli effetti. Se dovessimo usare una parola per riassumere un viaggio di Psilocybe azurescens, sarebbe “intenso”. Mentre le caratteristiche più comuni di un viaggio da funghi allucinogeni (alterazioni uditive e visive, distorsione del tempo, profonda euforia) non cambiano, l’intensità complessiva aumenta in modo drammatico.

Articolo correlato

Come Prepararsi Per Un Viaggio Psichedelico Sicuro?

Alcuni psiconauti esperti hanno persino usato il termine “interdimensionale” per descrivere un viaggio da Psilocybe azurescens, che induce un’esperienza simile a quella indotta da altri funghi allucinogeni, ma ad una velocità 10 volte superiore. Se siete nuovi nel mondo degli psichedelici, vi consigliamo di non superare la dose bassa di Psilocybe azurescens. Sebbene le testimonianze aneddotiche non sempre rispecchino la realtà, fidatevi di noi quando vi diciamo che anche gli amanti dei funghi allucinogeni più esperti avranno difficoltà a gestire questo concentrato di psilocibina.

Tuttavia, con la giusta preparazione ed un “trip-sitter” esperto disposto a starvi vicino, non c’è motivo per cui non dovreste provare l’esperienza extracorporea innescata dal celebre fungo Psilocybe azurescens. Dopo tutto, con un periodo di coltivazione di sei mesi, perché lasciare che tutto il vostro duro lavoro vada sprecato?

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Shroomshop Tutorial
Cerca nelle categorie
o
Cerca