Blog
Tutto Quello Che Devi Sapere Sui Substrati Dei Funghi Magici
6 min

Tutto Quello Che Devi Sapere Sui Substrati Dei Funghi Magici

6 min
Shroomshop Tutorial

Se coltivi funghi magici senza un kit di coltivazione, dovrai preparare un substrato per funghi. In questa guida imparerai tutto ciò che devi sapere sul substrato giusto per i tuoi funghi magici.

Quando si coltivano funghi magici, nulla è più importante che farlo nel giusto substrato. A meno che tu non stia utilizzando un kit per la coltivazione di funghi già fornito con tutto quello che serve, dovrai procurarti il tuo substrato. Il fatto è che a differenza della coltivazione di piante, dove un normale terriccio da giardino può fare bene il lavoro, coltivare funghi magici è completamente un’altra cosa. Tecnicamente, i funghi non sono nemmeno piante e questo significa che i funghi hanno necessità diverse per il loro substrato di crescita.

CHE COS'È UN SUBSTRATO PER I FUNGHI?

CHE COS'È UN SUBSTRATO PER I FUNGHI?

Le piante ottengono energia per crescere dalla luce solare e attingono acqua e sostanze nutritive dal suolo. I funghi invece non richiedono la luce per crescere e si nutrono di materiale in decomposizione che trovano in natura. Il substrato per i funghi è quello che il micelio dei funghi (la parte sotterranea di un fungo) usa per l’energia e la nutrizione. Per questo motivo, diventa il fattore più importante nella coltivazione di funghi magici.

Se acquisti un kit di coltivazione di funghi preparato da Zamnesia, lo trovi già fornito con un substrato adatto (una miscela di perlite e vermiculite) e “spawn” colonizzato, ad esempio una torta di segale inoculata con il micelio. Dopo alcuni facili lavori di preparazione, il micelio del kit inizierà a crescere e poi arriveranno i tuoi funghi.

Ma se vuoi far crescere funghi senza kit, avrai bisogno di un substrato adatto che sarà inoculato con spore di funghi o mescolato con spawn di funghi. Il micelio crescerà su tutto il substrato e, ad un certo punto, appariranno i tuoi funghi (i corpi fruttiferi fuori terra del fungo).

Articolo correlato

Come Coltivare Funghetti Magici Indoor

Esistono diversi tipi di substrati per i funghi. Alcuni includono paglia o segatura di legno, o una miscela di cocco e vermiculite. Anche i fondi di caffè o il letame possono fungere da substrato per i funghi.

A differenza del terriccio da giardino, è necessario preparare i substrati dei funghi prima di poterli utilizzare. Dovrai aggiungere acqua e probabilmente anche delle sostanze nutritive. Ancora più importante, è necessario pastorizzare o sterilizzare il substrato.

PASTORIZZAZIONE O STERILIZZAZIONE DI SUBSTRATI PER FUNGHI

PASTORIZZAZIONE O STERILIZZAZIONE DI SUBSTRATI PER FUNGHI

I substrati per i funghi come paglia, legno, letame e altri materiali contengono una grande quantità di sostanze organiche che i tuoi funghi divoreranno man mano che crescono. Ma insieme a queste sostanze, i substrati possono contenere anche muffe, batteri e altri funghi (indesiderati). Il fatto è che questi contaminanti crescono spesso più velocemente dei tuoi funghi magici, in competizione con loro per spazio e risorse. Ovviamente, non vuoi che questo accada. Devi eliminare questi contaminanti in modo che i tuoi funghi possano crescere in modo ottimale.

Questo può essere ottenuto pastorizzando o sterilizzando il substrato prima di introdurre le spore dei funghi.

PASTORIZZAZIONE

La pastorizzazione avviene quando si riscalda il substrato a temperature comprese tra 65 e 85°C per un paio d'ore usando un bagno di acqua calda o vapore. Questo non ucciderà tutti i microbi dannosi al suo interno, ma darà ai tuoi funghi un buon vantaggio. Anzi, a volte può essere vantaggioso se alcuni microrganismi rimangono nel substrato.

STERILIZZAZIONE

Per sterilizzare il substrato è necessario riscaldarlo ad una temperatura molto elevata (anche oltre i 120°C) sotto pressione. Ciò eliminerà tutti i microrganismi viventi che altrimenti entrerebbero in competizione con i tuoi funghi o potrebbero addirittura rovinarli.

QUANDO PASTORIZZARE O STERILIZZARE

QUANDO PASTORIZZARE O STERILIZZARE

La necessità di pastorizzare o sterilizzare dipende dal tipo di substrato che si sta utilizzando. Quelli con livelli più bassi di nutrienti, come la paglia senza aggiunta di nutrienti, possono essere preparati usando solo la pastorizzazione.

Al contrario, i substrati che contengono quantità molto elevate di nutrienti, come la segatura di legno duro con nutrienti aggiunti, devono essere sterilizzati poiché sono spesso contaminati da muffe e altri tipi di microrganismi dannosi.

SUBSTRATI COMUNI PER I FUNGHI

Un buon substrato non dovrebbe contenere solo tutti i vari nutrienti organici di cui i tuoi funghi hanno bisogno per crescere. Dovrebbe anche essere facile da lavorare e non dovrebbe pesare troppo in termini di costi. Sappi che non esiste una scelta “migliore” adatta a tutti i tipi di funghi. Per questo motivo, ad alcuni coltivatori piace sperimentare substrati diversi, in modo da vedere quale substrato produce i migliori risultati per ogni tipo di funghetto.

FIBRE DI COCCO E VERMICULITE

FIBRE DI COCCO E VERMICULITE - Substrati Dei Funghi Magici

Una miscela di cocco e vermiculite costituisce un eccellente substrato per i funghi. La fibra di cocco è prodotta da gusci di noci di cocco, mentre la vermiculite è un minerale espanso trattato termicamente che può trattenere molta acqua. Una tipica miscela di cocco e vermiculite ha un rapporto 1:1 fra i due materiali.

Un mix di cocco e vermiculite non è particolarmente nutriente per le piante, ma è abbastanza nutriente per coltivare molti tipi di funghi. Dovresti però pastorizzarlo prima di introdurre le spore.

FONDI DI CAFFÈ

I buoni giardinieri sanno che i fondi di caffè si possono riutilizzare. Sono ricchi di azoto, quindi costituiscono un eccellente ammendante per il terreno. I fondi di caffè sono anche buoni come substrato per i funghi, sebbene non li raccomandiamo come prima scelta. Il motivo è che i fondi di caffè sono molto ricchi di composti organici, quindi possono facilmente contaminare la coltivazione. Per questo motivo, è spesso meglio aggiungerli ad altri substrati come cocco o segatura piuttosto che usarli da soli. È ideale la sterilizzazione, ma anche la pastorizzazione può funzionare.

TRONCHI

TRONCHI - Substrati Dei Funghi Magici

Ai funghi piace mangiare la materia organica in decomposizione, e una di queste materie è il legno morto. In teoria, può sembrare una buona idea prendere un tronco e coltivare sopra i funghi magici, ma in pratica questo può essere poco conveniente. Innanzitutto, non tutti i funghi cresceranno su un tronco, poiché alcuni mangiano solo alcuni legnami e non altri. In secondo luogo, può trascorrere molto tempo prima che emerga il primo getto, da diversi mesi ad un anno. Può invece valerne la pena se lo fai solo per scopi decorativi nel tuo giardino. Una volta inoculato, un tronco può produrre getti di funghi per molti anni e non necessita di manutenzione o sterilizzazione!

ALBERI VIVI

I funghi spesso formano una relazione benefica con altri organismi chiamata associazione micorrizica. Nel nostro caso, gli altri organismi sarebbero gli alberi. Se giri all’aperto, potresti imbatterti in alberi con funghi che crescono naturalmente lungo il loro tronco o rami. Per i nostri scopi, non sarebbe facile né molto pratico inoculare un albero reale con spore di funghi magici, anche se potrebbe essere possibile. Per la coltivazione di funghi a casa è meglio usare i tronchi.

LETAME

LETAME - Substrati Dei Funghi Magici

Molte specie di funghi, in particolare le varietà Psilocybe, non amano altro che il letame. Il letame viene spesso utilizzato nella coltivazione commerciale dei funghi alimentari e può essere un'attività piuttosto impegnativa.

Per realizzare un substrato adatto, il letame deve essere sottoposto a compostaggio. Per far questo, una miscela di letame e paglia viene riscaldata a 72°C, in modo da distruggere i microrganismi “cattivi” e far del bene a quelli buoni. Il compost viene poi nuovamente pastorizzato per rimuovere i contaminanti residui. Sebbene ampiamente utilizzato per le coltivazioni commerciali, il letame non è molto pratico per l'uso domestico.

GUSCI DI SEMI DI SOIA

I gusci di semi di soia costituiscono un altro buon substrato per la coltivazione dei funghi. Puoi ottenere ottimi risultati mescolandoli con segatura di legno duro. A seconda del tipo di funghi che stai coltivando, potrebbe essere necessaria un po’ di sperimentazione per scoprire il rapporto ottimale. Puoi iniziare con un rapporto 1:1 e lavorare da lì per vedere cosa ti dà i risultati migliori.

MISCELE DI SCAGLIE DI LEGNO O SEGATURA

MISCELE DI SCAGLIE DI LEGNO O SEGATURA - Substrati Dei Funghi Magici

Insieme alle miscele di cocco e vermiculite, la segatura di legno è un altro substrato comunemente usato per la coltivazione dei funghi. Ciò che lo rende attraente, tra le altre cose, è il suo essere un prodotto di scarto dell'industria del legno, il che significa che risulta ampiamente disponibile ed economico. La segatura viene però usata raramente da sola, ma è in genere miscelata con trucioli di legno per migliorare la sua struttura e il tasso di colonizzazione. Non tutti i tipi di segatura funzionano bene per i funghi: deve provenire da legno duro come la quercia o l'acero. I legnami resinosi non sono adatti per la coltivazione di funghi magici.

In alternativa alla segatura di legno duro, è possibile utilizzare pellet di legno. Questi prodotti sono facilmente reperibili perché vengono utilizzati per stufe a legna. Prima di inoculare, i pellet devono essere immersi in acqua e scomposti in segatura.

PAGLIA

La paglia è un substrato eccellente per la coltivazione dei funghi. Come prodotto di scarto dell'agricoltura, di solito è molto economica, quindi puoi averne molta per pochissimi soldi. Anche se i tuoi funghi adoreranno la paglia, sappi che può creare un po' di disordine nel lavorarla perché devi tagliarla, pulirla e pastorizzarla. A meno che tu non sia un coltivatore di funghi commerciale che acquista enormi quantità di paglia da una fattoria, probabilmente ti conviene acquistare una piccola confezione in un negozio di giardinaggio. Questa paglia è spesso già tagliata e pulita. Per pastorizzarla, getta la paglia in un contenitore e cospargi con acqua calda.

Articolo correlato

Cosa C'è Da Sapere Sui Funghetti (Funghi Allucinogeni)

ALTRI SUBSTRATI E MISCELE PER FUNGHI MAGICI

È probabile che non avrai problemi a trovare tutti o almeno alcuni dei substrati che abbiamo elencato per far crescere i tuoi funghi magici. Ma se per qualsiasi motivo non dovessi riuscirci, o avessi solo voglia di sperimentare, ci sono altre cose che puoi usare. Cerca materiali a base di cellulosa come carta e cartone, oltre a scarti di cereali e persino foglie di tè. Probabilmente non saprai quale substrato funziona meglio per il tuo tipo di fungo fino a quando non li provi. Se guardi su internet puoi trovare molte ricette di substrato per funghi fai-da-te.

Alcuni coltivatori amano di più trovare nuove e fantastiche ricette per i substrati che la coltivazione dei funghi stessi. Non avrai problemi a trovare online delle persone con cui puoi parlare dei funghi e condividere le tue esperienze.

IL MIGLIOR SUBSTRATO PER I FUNGHI PSILOCYBE CUBENSIS

IL MIGLIOR SUBSTRATO PER I FUNGHI PSILOCYBE CUBENSIS

Quindi, qual è il miglior substrato per la coltivazione di Psilocybe cubensis, ovvero i nostri funghi e tartufi magici? Nella nostra esperienza sono le miscele di cocco e vermiculite, ma anche paglia e letame danno grandi risultati. Questo non vuol dire che non dovresti usare altri materiali, ma alcuni di questi substrati potrebbero essere più difficili da trovare o sono ottimali solo se miscelati. Cocco e vermiculite in un mix 1:1 forniscono un'alimentazione ottimale e hanno la struttura perfetta per la coltivazione, quindi è uno dei nostri substrati preferiti.

COSA FARE CON IL SUBSTRATO DEI FUNGHI MAGICI USATO?

Una volta che sei entrato nell'entusiasmante regno della coltivazione dei funghi, potresti essere sorpreso dalla quantità di substrato esaurito che ti trovi ad avere. Cosa farne?

Se hai solo una piccola coltivazione, non c'è bisogno di buttarlo via, ma puoi fare il compost! Dedica uno spazio nel tuo giardino in cui puoi tenere una bella pila di rifiuti che alla fine si trasformerà in un eccellente compost. In questo modo, non avrai solo dei fantastici funghi magici, ma anche un ottimo fertilizzante per qualsiasi altra pianta che potresti voler coltivare!

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Shroomshop Tutorial
Cerca nelle categorie
o
Cerca