Blog
Tecnica Di Sterilizzazione Per Coltivare Funghi Allucinogeni
5 min

Tecnica Di Sterilizzazione Per Coltivare Funghi Allucinogeni

5 min
Shroomshop Tutorial

Coltivare funghi allucinogeni è un'esperienza magica, ma a volte può rivelarsi un completo fallimento. I microbi nell'ambiente circostante possono infatti contaminare i substrati di coltivazione. Seguite questi consigli ed usate l'attrezzatura adeguata per ridurre il rischio di contaminazione e raccogliere grandi quantità di funghi sani!

Coltivare da soli funghi allucinogeni è appagante quanto fumare cime di cannabis coltivate in casa. Questi funghi affascinanti permettono di esplorare mondi psichedelici, ma anche la loro coltivazione offre momenti magici.

Osservando la moltitudine di corpi fruttiferi che emergono dal micelio stampato in 3D, vi innamorerete all'istante di queste incredibili forme di vita. Prima di ammirare questo spettacolo della natura, dovete acquisire delle nozioni essenziali di micologia, per trasformare le vostre spore in funghi maturi ricchi di psilocibina.

Articolo correlato

Cosa È Il Micelio Nella Coltivazione Di Funghetti Magici

La tecnica di sterilizzazione è uno degli aspetti più importanti della coltivazione, poiché permette di ridurre il rischio di contaminazione, di proteggere la colonia di funghi da agenti patogeni esterni e di ottenere un raccolto ottimale. Di seguito troverete tutte le informazioni essenziali.

Cos'è Esattamente la Tecnica di Sterilizzazione?

Cos'è Esattamente la Tecnica di Sterilizzazione Per Coltivare Funghi Allucinogeni

La tecnica di sterilizzazione è composta da una serie di procedure che il coltivatore di funghi è tenuto a seguire per minimizzare il rischio di contaminazione del substrato. Mantenendo sempre puliti bisturi, piastre di Petri, mani e superfici di lavoro, potrete tenere alla larga batteri e microbi potenzialmente capaci di compromettere il raccolto e persino distruggere l'intera colonia di funghi.

L'utilizzo di attrezzature speciali, guanti, fiamme, disinfettanti e appositi spazi di inoculazione vi aiuterà a limitare la proliferazione dei microbi. Maneggiando ogni strumento in modo corretto e, in caso di dubbio, considerando potenzialmente ogni oggetto come contaminato, potrete aumentare la vostra percentuale di successo.

In Questo Contesto Sterile Significa Sanificato?

Prima di analizzare gli atteggiamenti da seguire e quelli da evitare per una sterilizzazione adeguata, è importante chiarire la differenza tra sterilizzazione e sanificazione.

Il termine sanificazione si riferisce alla rimozione di gran parte dei microbi da un oggetto o una superficie. La sterilizzazione prevede invece la totale rimozione degli agenti patogeni.

Quando si coltivano specie edibili, come i funghi ostrica, la sanificazione può essere sufficiente. Tuttavia, un'adeguata sterilizzazione dell'attrezzatura consentirà di evitare contaminazioni all'interno di barattoli e box di coltivazione.

Articolo correlato

Come Coltivare Funghetti Magici Indoor

A meno che gli ambienti non siano sottoposti ad una pulizia da parte di professionisti, è quasi impossibile raggiungere una sterilizzazione ottimale. L'obiettivo dei micologi è avvicinarsi il più possibile a questo livello di igiene. L'alcol isopropilico, le fiamme libere e i dispositivi di protezione contribuiscono all'eliminazione di batteri e spore, e al mantenimento di un ambiente di coltivazione igienizzato.

Perché la Tecnica di Sterilizzazione è Fondamentale Quando Si Coltivano Funghi Allucinogeni

Perché La Tecnica Di Sterilizzazione È Fondamentale Quando Si Coltivano Funghi Allucinogeni

I germi sono ovunque, davvero ovunque! Spore e batteri microscopici sono presenti in ogni particella d'aria che respiriamo, in ogni superficie della nostra casa e sulla punta delle nostre dita.

La tecnica di sterilizzazione permette di ridurre al minimo il numero di microbi nell'ambiente circostante mentre maneggiate le piastre di Petri, inoculate spore allo stato liquido e trasferite i cereali colonizzati nel substrato di coltivazione. Tutti questi substrati contengono sostanze nutritive che il micelio utilizza per espandersi e sopravvivere. Tuttavia, molti altri funghi e batteri possono approfittare dell'occasione e cibarsi di questo nutrimento essenziale.

Se un agente patogeno raggiunge una delle vostre piastre di Petri, una torta di micelio ottenuta da farina di riso integrale o un kit per la coltivazione dei funghi allucinogeni, in breve tempo svilupperà delle ife, assimilerà il substrato di coltivazione e tenterà di riprodursi. Questo microrganismo esterno sottrae quindi nutrimento prezioso ai vostri funghi allucinogeni, ma rappresenta anche un pericolo molto più grave.

Articolo correlato

Come Identificare Una Coltura Di Funghi Magici Contaminata

Immaginate di coltivare due specie vegetali differenti in un unico vaso. Entrambe svilupperanno delle radici, occupando un certo spazio nel substrato, ed assorbiranno acqua e nutrimento per crescere. Tralasciando la minima competizione per l'accaparramento delle risorse, probabilmente le due piante riusciranno a coesistere senza particolari problemi.

Il mondo dei funghi è decisamente diverso. Quando nello stesso ambiente sono presenti due reti miceliari, spesso si scatena una lotta frenetica per la conquista di risorse e spazio per la crescita. Ad esempio, il Trichoderma, uno dei funghi contaminanti più diffusi, esibisce una notevole aggressività nei confronti di altri funghi nello stesso substrato. Molte colonie di funghi allucinogeni sono state distrutte da questo famelico predatore vegetale.

Adottando una procedura di sterilizzazione, potrete ridurre attivamente il numero dei potenziali agenti contaminanti, ed offrire ai vostri funghi allucinogeni un ambiente sicuro in cui crescere sani.

Come Operare in Condizioni Sterili con i Kit per la Coltivazione di Funghi Allucinogeni

Come Operare In Condizioni Sterili Con I Kit Per La Coltivazione Di Funghi Allucinogeni

Usando un kit per la coltivazione potete ridurre il rischio di contaminazione. Questa soluzione elimina la necessità di maneggiare piastre di Petri con agar, di preparare colture liquide e di cuocere il substrato per sterilizzarlo. Anche questi kit hanno comunque bisogno di manutenzione per garantire la massima igiene.

I kit di coltivazione Zamnesia sono già colonizzati e pronti a generare corpi fruttiferi. Occorre mantenere un adeguato livello di umidità al loro interno e coprirli con l'apposito sacchetto per trattenere l'umidità e proteggerli dai microbi. I blocchi di substrato sono completamente colonizzati, pertanto i kit di coltivazione presentano un minimo rischio di contaminazione. Sarà quindi sufficiente adottare le tecniche di sterilizzazione essenziali.

Come Creare un Ambiente Sterile Durante la Preparazione di Micelio e Substrato

La preparazione del micelio e del substrato richiede estrema attenzione. Quando si trasferiscono i terreni di coltura solidi o liquidi nei cereali colonizzati e i cereali colonizzati nel substrato, ogni coltura viene esposta all'aria aperta. Il contatto con l'ambiente esterno è associato ad un elevato rischio di contaminazione. Usate gli strumenti e i dispositivi illustrati di seguito per ridurre il rischio di contaminazioni batteriche durante i trasferimenti.

Cappa a Flusso Laminare

Cappa A Flusso Laminare Per Coltivare Funghi Allucinogeni

Le cappe a flusso laminare sono uno degli strumenti di protezione più importanti per i micologi. Questi dispositivi aspirano l'aria attraverso una ventola e la convogliano all'interno di speciali filtri che intrappolano batteri e spore fungine.

L'aria pulita raggiunge quindi lo spazio di lavoro, eliminando ogni microbo che potrebbe contaminare le piastre di Petri o i recipienti che ospiteranno il substrato. Il flusso laminare, a differenza di quello turbolento, segue un percorso regolare che rimuove ogni germe trascinandolo lontano con una corrente costante ed omogenea.

Le cappe a flusso laminare rappresentano la soluzione ottimale per lavorare in sicurezza con impronte sporali e siringhe.

Still Air Box

Still Air Box Per Coltivare Funghi Allucinogeni

Le still air box (SAB) possono essere collocate ad un livello inferiore rispetto alle cappe a flusso laminare. Sono facili da realizzare, economiche e piuttosto efficaci. Si tratta sostanzialmente di scatole di plastica con due fori su un lato in cui introdurre le mani, e forniscono un ambiente protetto ed isolato. All'interno di questi contenitori sanificati, i micologi (dopo aver igienizzato le mani) possono inoculare le piastre di Petri e praticare trasferimenti, con rischi minori rispetto alle operazioni all'aria aperta.

Nonostante i bassi costi di realizzazione, le still air box richiedono maggiori attenzioni. Infatti, dopo ogni utilizzo, dovrete pulire il contenitore con una soluzione composta da candeggina al 10%. Inoltre, non utilizzate mai fiamme all'interno del box dopo aver applicato alcol.

Strumenti Utili per Prevenire le Contaminazioni

I dispositivi descritti in precedenza rappresentano una prima linea difensiva contro le contaminazioni batteriche. Per ridurre ulteriormente i rischi, utilizzate gli strumenti indicati di seguito ogni volta che eseguite un trasferimento o un'inoculazione.

Mascherine Chirurgiche

Mascherine Chirurgiche Per Coltivare Funghi Allucinogeni

Indossate una mascherina quando osservate da vicino una piastra di Petri o aprite una scatola con un substrato all'interno, in modo da intrappolare eventuali microbi rilasciati durante la respirazione. Funghi e batteri non galleggiano soltanto nell'ambiente circostante: entrano ed escono anche dai vostri polmoni!

Vedere Mascherina

Guanti in Lattice/Nitrile

I guanti vi aiuteranno a mantenere l'ambiente di lavoro pulito ed igienizzato. Sono molto facili da pulire e da sostituire durante i trasferimenti dei substrati inoculati, ed evitano il contatto con i batteri presenti sulla pelle o sotto le unghie.

Vedere Guanti In Lattice

Gel Disinfettante

Gel Disinfettante Per Coltivare Funghi Allucinogeni

Prima di ogni procedura, applicate un gel disinfettate sui vostri guanti. Spruzzate il gel e strofinate accuratamente le mani prima e dopo ogni trasferimento di terreni di coltura solidi o liquidi, o del substrato colonizzato all'interno di barattoli o contenitori.

Vedere Gel Disinfettante Per Mani

Candeggina

Preparate una soluzione diluita con candeggina al 10% ed applicatela su ogni superficie di lavoro e sulle pareti interne della still air box per uccidere istantaneamente i batteri.

Bisturi

Bisturi Per Coltivare Funghi Allucinogeni

Questo strumento dalla lama affilata deve essere maneggiato con una certa abilità e pazienza. Dopo aver acquisito familiarità con il bisturi, usatelo per prelevare sezioni di terreni di coltura solidi, e per trasferirli in colture liquide o barattoli contenenti un substrato colonizzato.

Vedere Bisturi

Salviette Imbevute di Alcol

L'alcol annienta batteri e funghi. Utilizzate le salviette imbevute di alcol per pulire bisturi e siringhe prima dell'uso, in modo da evitare che agenti patogeni si depositino sui recipienti.

Parafilm

Parafilm

Questo materiale flessibile può essere usato per ricoprire e proteggere le piastre di Petri, poiché impedisce all'aria di penetrare all'interno e contaminare le colture.

Vedere PARAFILM

Accendino/Bruciatore ad Alcol

Utilizzate questi strumenti per disinfettare siringhe e bisturi. Questi metodi di pulizia sono compatibili esclusivamente con le cappe a flusso laminare. Non accendete mai fiamme libere all'interno di uno still air box.

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Shroomshop Tutorial
Cerca nelle categorie
o
Cerca