Blog
Skunk Cannabis
7 min

Cos'è La Cannabis Skunk?

7 min
Prodotti Seedshop

Probabilmente, avrete già sentito parlare di varietà “super-skunk” come un modo per descrivere tutta la marijuana più forte. Tuttavia, il termine Skunk è nato come il nome di uno dei primi ibridi di cannabis stabilizzati venduti in commercio. In quanto tale, ha un ruolo importante nella storia della cannabis moderna. Approfondiamo questo argomento.

I termini Skunk, cannabis Skunk e marijuana Skunk sono spesso usati per indicare dei tipi di cannabis particolarmente forti, soprattutto dai media nel Regno Unito che li usano per spaventare e demonizzare l’uso di questa pianta. Tuttavia, se bazzicate nel mondo della marijuana, saprete che dietro queste tristi insinuazioni c'è invece un’incredibile varietà di cannabis. L’originale Skunk #1 è uno dei primi ibridi di cannabis stabilizzati e coltivati a fini commerciali ad aver dato il via ad una nuova era nella coltivazione della marijuana! Fino alla nascita della genetica Skunk, le varietà di cannabis non erano mai state così affidabili. Da allora, i semi di Skunk #1 iniziarono a diffondersi in tutte le parti del mondo, garantendo per la prima volta ai coltivatori piante di cannabis potenti, grandi e dalla crescita accelerata.

Cos’è la Skunk?

Cos’è la Skunk?

Ma cos’è veramente la Skunk? Skunk fu il nome dato alla prima versione ibridata a fini commerciali di questa genetica di cannabis. Ai giorni nostri rappresenta un gruppo più ampio di varietà, ma si riferisce comunque a genetiche che provengono da quel lignaggio (di cui parleremo a breve). Potenti, affidabili e robuste, le discendenti della Skunk #1 sono molto amate dalla comunità cannabica. E nonostante vengano continuamente prodotte e lanciate nuove versioni di questa genetica, niente potrà mai superare la classica Skunk #1!

Caratteristiche della Cannabis Skunk #1

Caratteristiche Cannabis Skunk #1

La Skunk tende maggiormente verso il lato sativa, producendo effetti stimolanti e sapori decisi. Lo sballo è degno del suo lignaggio sativa, ma viene temperato dall'influenza indica più rilassante.

Tuttavia, quando si tratta di crescita, spicca subito la sua genetica indica. Restando piuttosto piccola e crescendo a ritmo accelerato, le qualità indica sono più evidenti rispetto a quelle sativa. Per non parlare delle rese affidabili e generose tipiche delle indica. Anche la sua produzione di tricomi l’ha resa una delle preferite dagli appassionati di cannabis della vecchia scuola, soprattutto tra chi ama produrre hashish.

È stata la prima varietà di cannabis (almeno a livello commerciale) ad offrire le migliori caratteristiche di ogni specie di cannabis. Non c’è quindi da meravigliarsi se è diventata così popolare.

Che odore ha? “Skunk” in inglese significa puzzola e questo vi dà già un'idea dell'intensità dei suoi odori. Alcuni li descrivono addirittura come quelli di un animale morto, ma sono affermazioni esagerate da prendere con le pinze. D'altronde, questo profilo aromatico è amato da quasi tutti i consumatori d'erba. È una pianta con un eccellente aroma dolce e terroso difficile da classificare.

Skunk 1 (Sensi Seeds) femminizzato

(21)
Genitori: Skunk 1
Genetica: 65% Indica / 35% Sativa
Tempo Di Fioritura: 7-8 settimane
THC: Medio
CBD: Sconosciuto
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

Che Aspetto Ha la Cannabis Skunk?

La Skunk ha il tipico aspetto di una varietà di marijuana classica (probabilmente perché lo è): verde scuro, una buona copertura di pistilli rosso-arancioni e foglie larghe e scure. Si può quasi percepire l’odore e le sensazioni che offrirà al momento di fumarla.

Da Dove Proviene la Skunk?

Da Dove Proviene la Skunk?

Durante gli anni ’70, negli Stati Uniti quasi tutta la marijuana era importata. La stragrande maggioranza proveniva dal sud del confine, come la Acapulco Gold prodotta in Messico e la Colombian Gold prodotta in Colombia.

Poiché all’epoca tutta la cannabis veniva coltivata partendo da seme, i primi esperimenti di coltivazione domestica negli Stati Uniti furono avviati con quelli che oggi chiamiamo “semi da bustina”, ovvero quei semi che troviamo tra le cime d'erba. Tutto si muoveva intorno alla sperimentazione e, verso la metà degli anni ’70, questi pionieri della coltivazione capirono che la qualità e la quantità del prodotto finale migliorava considerevolmente coltivando esclusivamente piante femmina fino alla maturità.

Durante questo periodo, i coltivatori scoprirono la “sinsemilla” o marijuana senza semi. Nel 1976, il libro di Jim Richardson & Arik Woods “Sinsemilla Marijuana Flowers” riscosse un grande successo tra i consumatori di cannabis e servì come prima guida per i coltivatori statunitensi. Fu durante questo decennio che un coltivatore soprannominato “Sam the Skunkman” creò la prima iterazione di Skunk #1.

Nel 1983, Sam the Skunkman si trasferì ad Amsterdam con migliaia di semi, alcuni dicono con centinaia di migliaia.

La sua collezione comprendeva leggendarie sativa cerebrali ed ibridi sperimentali, incluso il suo prototipo di Skunk #1 (Colombian Gold x Afghani #1) x Acapulco Gold. Stava essenzialmente fuggendo dagli Stati Uniti con le migliori genetiche del collettivo Sacred Seeds a causa dell’inasprimento delle pene imposte dalla DEA (o almeno così narra la storia).

Ma furono le successive collaborazioni con i leggendari breeder olandesi a dar vita alla Skunk #1 come la conosciamo oggi. Dire che Sam arrivò in Olanda con varietà di marijuana perfette al 100% sarebbe ipocrita e poco credibile, per non parlare del fatto che sminuirebbe il lavoro fatto dai grandi maestri olandesi.

Articolo correlato

Le 7 Varietà di Cannabis Più Leggendarie e i Loro Creatori

Nello stesso periodo in cui i coltivatori statunitensi stavano studiando le genetiche sativa, i coltivatori olandesi stavano lavorando su varietà indica. La fusione di queste genetiche e, cosa più importante, il loro adattamento alla coltivazione indoor avvenne nei Paesi Bassi e non in California.

Alla fine degli anni ’80, l’illuminazione HID iniziò a spopolare nelle colture indoor e la Skunk #1 divenne il primo ibrido commerciale conosciuto a livello internazionale. La vittoria della prima Cannabis Cup nel 1988 fece diventare questa varietà di marijuana una leggenda e da allora la sua popolarità è cresciuta esponenzialmente.

La miscela ibrida 75% sativa e 25% indica divenne un punto di riferimento per valutare la qualità della marijuana. I coltivatori si innamorarono subito di questa pianta produttiva e dalla fioritura rapida, caratterizzata da odori pungenti e molto particolari. Facile da coltivare anche dai principianti e molto potente in mani esperte.

La Genetica Skunk ai Giorni Nostri

Sebbene provengano tutte dalla Skunk #1, oggi sono disponibili diverse varietà Skunk. Questa genetica offre ai coltivatori e ai consumatori un ampio spettro di varietà tra cui scegliere, il che significa che qualunque siano le vostre esigenze (dagli effetti ai sapori, fino alle rese produttive), troverete sicuramente qualcosa di vostro gradimento.

Le 3 Migliori Varietà Skunk

Le 3 Migliori Varietà Skunk

Se siamo riusciti a convincervi e desiderate mettere le mani su qualche seme di Skunk, abbiamo compilato un elenco delle nostre tre varietà Skunk preferite da cui potete iniziare. Che siate dei puristi desiderosi di provare la Skunk #1 originale, dei coltivatori che amano la praticità delle varietà autofiorenti o veri professionisti capaci di produrre enormi raccolti, abbiamo quello che fa per voi.

Poiché sono tutte varietà Skunk con un lignaggio correlato a questa genetica, gli effetti ed i sapori saranno molto simili. La maggior parte dei consumatori noterà i profumi dolci e di skunk e la moderata potenza che caratterizza questa pianta. Qui di seguito tratteremo tutte queste varietà ed entreremo nello specifico delle rese, dei tempi di crescita, ecc. Essendo un ibrido, la Skunk provoca inizialmente un effetto euforico e cerebrale, che gradualmente si affievolisce convertendosi in una profonda sensazione rilassante in tutto il corpo, alimentata dalla genetica indica. Potente e più adatta alla fine della giornata, quando non avete più nulla da fare, la Skunk è un’ottima varietà di cannabis con cui rilassarsi e passare le serate.

E per quanto riguarda l'odore? La Skunk è incredibilmente pungente. Gli odori sono veramente forti! Quindi, assicuratevi di provarla dove la gente non vi guarderà male mentre fumate una canna puzzolente. Allo stesso modo, prendete tutte le dovute precauzioni quando la coltivate, poiché gli odori potrebbero diffondersi in tutto il quartiere. Non tutti apprezzano l’intensità aromatica della Skunk, ma la maggior parte sembra amarla. Anche se all’inizio potreste essere un po’ titubanti, una volta che inizierete ad associare il suo odore a quegli effetti, vi verrà subito l’acquolina in bocca al solo pensiero!

Articolo correlato

Le 10 Varietà Di Cannabis Meno Profumate Per Minimizzare Gli Odori

Classic Skunk (Zamnesia Seeds)

Questa varietà di marijuana non si è affatto discostata dalla genetica Skunk #1. D’altronde, perché cambiare qualcosa di per sé già eccezionale? Questa è una varietà per i puristi e gli storici. Se volete sentire un po’ di storia della cannabis scorrere nelle vostre vene, allora la Classic Skunk è quello che fa per voi!

Ma non pensiate di rimetterci solo perché state coltivando una varietà di vecchia data. Dopotutto, è una varietà di cannabis oggi usata come parametro per giudicare tutte le altre. Può crescere fino a 150cm e, se coltivata correttamente, offre rese generose fino a 500g/m² di cime al 17% di THC.

Offre enormi raccolti ai coltivatori esperti ed i principianti potranno coltivare una pianta facile e resistente. A prescindere dalla vostra esperienza in campo colturale, sarete felici di provare la Classic Skunk. E lo sarete ancora di più sapendo che il suo periodo di fioritura dura solo 7–8 settimane!

Classic Skunk (Zamnesia Seeds) femminizzata

(14)
Genitori: Skunk
Genetica: 50% Indica / 50% Sativa
Tempo Di Fioritura: 7-8 settimane
THC: 17%
CBD: 3%
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

Amnesia Skunk Automatic (Zamnesia Seeds)

L’Amnesia Skunk Automatic è un ibrido di (Skunk x Amnesia Haze) x ruderalis. Questo significa che ha ereditato parte degli effetti dalle varietà di cannabis Haze. Tuttavia, nel complesso, tende maggiormente verso il lato Skunk. Crescendo indoor fino ad appena 85cm, è una scelta perfetta per chi cerca una pianta compatta da inserire in un piccolo spazio di coltivazione. Outdoor, diventa poco più grande, raggiungendo altezze comprese tra 120 e 150cm. Rispettivamente, otterrete circa 350g/m² o 180g/pianta di cime al 17% di THC. Una volta che entra in fase di fioritura, non dovrete aspettare più di 10 settimane per raccoglierla.

Amnesia Skunk Automatica (Zamnesia Seeds) femminizzata

(29)
Genitori: Amnesia Haze x Skunk x Ruderalis
Genetica: Auto Sativa
Tempo Di Fioritura: 11-12 settimane
THC: 17%
CBD: 3%
Tipo di fioritura: Autofiorente

Skunk XL (Royal Queen Seeds)

Questa varietà è particolarmente indicata per coloro che non si accontentano mai dei propri raccolti di Skunk e vorrebbero averne sempre di più. Con una resa di fino a 650g/m² nelle colture indoor, potete aspettarvi raccolti più che soddisfacenti al momento di tagliarla. Outdoor, i risultati migliorano ulteriormente. Se poi viene coltivata in un clima perfetto, potete ottenere fino a 600g/pianta con un contenuto di THC del 15%! Coltivate qualche pianta al sole e ne avrete per diversi mesi.

Inoltre, con un breve periodo di fioritura (da 8 a 9 settimane), è veloce e si adatta bene alla coltivazione outdoor nei climi più settentrionali, come Regno Unito o Paesi Bassi.

Skunk XL (Royal Queen Seeds) femminizzata

(12)
Genitori: Skunk
Genetica: 50% Indica / 50% Sativa
Tempo Di Fioritura: 7-8 settimane
THC: 15%
CBD: Alto
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

La Differenza tra Skunk e Cannabis

Differenza tra Skunk e Cannabis

Pur sentendosene parlare sui principali mezzi di comunicazione europei, la Skunk ha guadagnato una brutta ed immeritata reputazione. Questi squallidi servizi giornalistici non si limitano solo alla stampa scandalistica britannica. Al di fuori della comunità cannabica, questa opinione è ormai condivisa da quasi tutti, anche da molte persone che fumano marijuana.

Anche in Irlanda, dove questa varietà ha conquistato numerosi coltivatori e consumatori verso la fine degli anni ’90, alcuni giornali come l’Irish Independent diffondono vecchie propagande diffamatorie riadattate per il XXI secolo. Un recente articolo di Alan O'Keefe ha grossolanamente messo in falsa luce questa varietà: “Le benzodiazepine sono principalmente usate per aiutare i tossicodipendenti a riprendersi dai potenti effetti generati dall'assunzione di droghe come la Skunk, una potente droga a base di cannabis” - Irish Independent 14/09/16.

Ma il termine Skunk a cui si riferiscono i media e la Skunk a cui si riferisce la comunità cannabica sono due cose completamente diverse. Skunk per i media è un termine generico usato per indicare qualsiasi varietà di cannabis particolarmente potente, forte e moderna, spesso come un modo per demonizzare l’uso della cannabis e il THC in generale. Invece, all’interno della comunità cannabica, Skunk si riferisce specificamente alle varietà di cannabis che discendono dalla Skunk #1.

Per cui, nonostante la Skunk rimanga pur sempre cannabis, non tutta la cannabis più forte può essere classificata con il termine Skunk.

La Cannabis Skunk Fa Male?

La Cannabis Skunk Fa Male?

No, o meglio, non più delle altre varietà di cannabis. Allo stesso modo, non è necessariamente migliore. Alcune persone saranno predisposte a reagire male alla cannabis o a certe varietà, mentre altre si divertiranno un mondo.

Quindi, non abbiate paura di qualcosa che viene pubblicizzato sotto il nome di Skunk. Dopotutto, la Skunk viene offerta da quasi tutte le aziende produttrici di semi in tutto il mondo e se è diventata una delle varietà più popolari di tutti i tempi ci sarà ben un motivo, o no?

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Prodotti Seedshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca