Blog
I Livelli Dell'Essere Sballato
5 min

Quanto Durano Gli Effetti Della Cannabis E Com'è Possibile Raggiungerli

5 min
Effects News

Se non fumate marijuana con frequenza o non l’avete mai provata, probabilmente vi starete chiedendo quanto può durare il suo effetto e con che intensità colpisce. Ciò dipende da diversi fattori e, di conseguenza, gli effetti possono variare molto in termini di intensità e durata. Esaminiamo questi fattori affinché possiate sballarvi in sicurezza.

Se non avete familiarità con la cannabis, potreste pensare che lo sballo indotto da questa pianta sia uguale per tutti. Tuttavia, osservando un gruppo di persone che stanno consumando l'erba “magica” noterete rapidamente che non è affatto così. Esattamente come gli esseri umani e le piante di cannabis, lo sballo può manifestarsi in tutte le sue forme. Due persone potrebbero fumare la stessa quantità della stessa varietà di marijuana e avere reazioni totalmente diverse.

Ma allora come fate a prevedere la vostra reazione alla marijuana o quella di una persona che conoscete? Come potete stimare la durata e l’intensità di un “high”? Come saranno i diversi livelli di sballo che proverete? Risponderemo a tutte queste domande, e ad altre ancora, man mano che andremo avanti.

l’intensità di un high

Quanto Durano Gli Effetti Della Cannabis?

QUANTO DURANO GLI EFFETTI DELLA CANNABIS?

La verità è che non esiste una risposta precisa a questa domanda. Siamo tutti individui diversi che vivono vite diverse. I nostri corpi e cervelli elaborano le sostanze chimiche in modo diverso e ricevono un’alimentazione diversa in ogni momento della giornata. Di conseguenza, gli effetti della cannabis potrebbero durare di più su una persona rispetto ad un'altra e viceversa. Se però volete una stima generica, sappiate che la marijuana ha la capacità di “alterare” una persona solo per un paio d’ore. Gli edibili (edibles alla cannabis), invece, durano almeno il doppio.

Livello Di Tolleranza Del Consumatore

Il primo fattore, e forse il più importante, è la vostra tolleranza al THC. Se è una delle prime volte che fumate e avete fatto qualche tiro di una varietà di potenza media, gli effetti potrebbero ragionevolmente allungarsi a tre ore. Per le persone che fumano ogni giorno, invece, lo sballo non dovrebbe prolungarsi a tal punto. Anche se fumeranno più di voi, il loro sballo durerà non più di un paio d’ore. Questa stessa logica si applica agli edibili, sebbene il lasso di tempo verrà all’incirca raddoppiato.

Contenuto Di Thc

Un altro fattore chiave è la quantità di THC contenuta nella sostanza che state fumando o mangiando, che sarà direttamente proporzionale alla durata dei vostri effetti. Se siete fumatori occasionali e fumate una varietà con un 15% di THC, come la Royal Dwarf, gli effetti non dureranno più di due ore circa. Lo stesso fumatore, tuttavia, potrebbe sentire per tre o quattro ore gli effetti dopo aver assunto un po’ di Banana, il cui contenuto di THC si aggira normalmente intorno al 28%.

Storia correlata

Le 10 Varietà Più Forti E Più Potenti De Cannabis

Metodo D’Assunzione

METODO D’ASSUNZIONE

Si potrebbe pensare che ci stiamo limitando a parlare solo di fumo e di edibili, ma la questione è molto più articolata. Vi sarete infatti accorti che esistono delle differenze anche tra i vari modi di fumare! Gli effetti di una canna o di un blunt, ad esempio, sono quasi istantanei e gli effetti possono durare 1½–2 ore. La differenza principale è che i blunt colpiscono con una forza leggermente superiore, date le loro dimensioni più grandi e l’involucro fatto in tabacco. Tuttavia, a parte questo, è essenzialmente la stessa cosa di una canna.

Storia correlata

Differenze Tra Joint, Blunt E Spliff

I bong elevano la natura quasi istantanea delle canne e dei blunt ad un livello superiore. Se state fumando una canna d’erba tutta d’un fiato, gli effetti vi colpiranno subito con forza e li avvertirete a lungo, a volte anche per tre ore o più.

Da qui in avanti entriamo nel mondo dei vaporizzatori a penna e dei concentrati, questi ultimi noti anche come “dab”. Oltre al fattore di immediatezza, questi concentrati hanno potenze che possono variare dal 65 all’85%. È vero, potete “dabbare” piccole quantità di concentrato, ma è difficile non oltrepassare i propri limiti. In questi casi, aspettatevi uno sballo che può durare dalle tre alle sei ore.

Ovviamente, gli effetti più duraturi sono di gran lunga quelli provocati dagli edibili. Gli effetti potrebbero richiedere fino a due ore per farsi sentire, ma quando lo fanno, durano molto a lungo. Se l’edibile è forte, anche i fumatori più esperti possono rimanere sballati per oltre sei ore. I fumatori occasionali, invece, possono addirittura arrivare a dodici ore.

Quantità Consumate

QUANTITÀ CONSUMATE

Questo punto non dovrebbe richiedere troppe spiegazioni. Se consumate solo il minimo necessario per notare un po' di euforia, lo sballo finirà sull'estremità più corta dello spettro. Se invece ne consumate così tanta da non potervi più alzare, aspettatevi che finisca sull'estremità opposta.

Interazioni Con Alcuni Alimenti E Bevande

I cannabinoidi sono lipofili, ovvero amano il grasso. Nonostante non sia così importante come altri fattori, svolge comunque un ruolo significante. Se ad esempio avete mangiato cibi ricchi di grassi, parte del THC verrà assorbito e, di conseguenza, gli effetti non saranno così forti. A stomaco vuoto, invece, gli effetti potrebbero durare più a lungo. Se vi capita di bere alcolici mentre fumate, anche questo potrebbe allungare gli effetti. Fatta questa premessa, sconsigliamo vivamente di consumare cannabis insieme all’alcol, specialmente dopo aver bevuto qualche bicchierino di troppo e se non conoscete l’erba.

I Diversi Livelli Di Percezione Dello Sballo

I DIVERSI LIVELLI DI PERCEZIONE DELLO SBALLO

Adesso che sapete quanto possono durare gli effetti della cannabis, dovremmo affrontare il discorso sulla loro intensità. Potreste aver già sentito alcuni di questi termini usati in modo intercambiabile, ma abbiamo scoperto che hanno significati leggermente diversi a seconda della persona a cui chiedete.

Brillo

Questo termine viene anche usato tra le persone che bevono alcolici e significa la stessa cosa in entrambi i casi. Non sarete di certo sobri e non potrete mettervi al volante, ma avrete comunque più controllo su voi stessi. La musica vi sembrerà molto più bella, il cibo più saporito e il sole splenderà con un po’ più di luminosità.

Sballato

SBALLATO Cannabis

Facendo una distinzione tra “brillo” e “sballato” non vogliamo certo dire che il primo sia meno divertente del secondo, ma quando si usa “sballato” (“high”) le cose iniziano a farsi più interessanti. Si tratta infatti dello stadio in cui si inizia a ridere per le cose più insignificanti, ritrovandosi occasionalmente in sovrappensiero e in preda a forti attacchi di fame chimica. Inoltre, da questo punto in poi ricordatevi di bere acqua regolarmente, siccome la bocca asciutta può infastidire ed è sempre meglio evitare la disidratazione. Sentirsi “sballati” non esprime un concetto preciso, ma il fatto di sentirsi un po’ più “accesi” mentalmente è sicuramente un sinonimo comune.

Stonato/fuso

Quando immaginate il tipico “fattone” collassato sul divano (o un hippy ad un festival di musica), state probabilmente visualizzando la rappresentazione più fedele di una persona fusa o stonata. Questa sensazione è normalmente associata ad una varietà indica, ma si può avvertire in entrambi i casi se lo sballo è molto forte. In questa fase, la fame chimica si intensifica e, probabilmente, inizierete ad esprimervi con difficoltà, stentando a trovare le parole giuste. Anche i vostri sensi si scateneranno. Qualsiasi canzone vi sembrerà stupenda e tutte le cose da mangiare diverranno un piatto a cinque stelle.

Altri termini gergali comunemente usati per esprimere questo stato includono “fatto”, “strafatto”, “fumato” o persino “stonato”.

Storia correlata

5 Varietà Di Cannabis Che Provocano La Fame Chimica

Fatto

STONATO/FUSO Cannabis

Se parlando con un vostro amico vi siete accorti di aver perso completamente il filo del discorso mentre vi fissavate negli occhi annuendo senza capire niente, allora molto probabilmente eravate entrambi “fatti” o “cotti”. Questa è la fase in cui si passa dallo stare seduti sul divano a sdraiarsi completamente. Quando arrivate a questo punto, è forse consigliabile smettere di fumare. Se invece siete ridotti così per colpa di un edibile, non potete fare altro che aspettare che passi. In alcuni casi, questo stato viene anche descritto con il termine “fattanza”.

Strafatto

Infine, questo stato ha meno a che fare con le sensazioni che avvertite sul momento, bensì a come vi sentite dopo aver smaltito un forte “high”. Probabilmente vi sarete addormentati dopo aver raggiunto questo punto, ma non sempre è così. Tuttavia, il problema vero inizia il giorno successivo. Se siete reduci da una lunga maratona di canne, probabilmente sperimenterete quello che viene comunemente chiamato “dopo-sbornia da cannabis”. Potreste notare un po’ di mal di testa o avere difficoltà a riaddormentarvi una volta svegli. Anche la nausea è piuttosto comune. Non preoccupatevi, andrà via dopo essersi riposati e con un buon pasto nella pancia.

Smaltire L’Effetto Della Cannabis

SMALTIRE L’EFFETTO DELLA CANNABIS

Dopo una giornata piena di sballi, “high”, “fattanze” e tutto quello che abbiamo appena descritto, quasi sicuramente sarete stanchi e pronti per una bella nottata di sonno profondo. Probabilmente vi sentirete felici e contenti e, magari, anche realizzati se avete avuto un’esperienza altamente produttiva sotto gli effetti dell’erba. Ad ogni modo, questo è il momento di fare uno spuntino sano, dopodiché sdraiarsi nel letto in compagnia di un comodo cuscino con cui sprofondare nel mondo dei sogni.

Ryan

Scritto da: Ryan
Scrittore sul tema della cannabis, nato in California meridionale e attualmente residente a Portland, Oregon. Segui AKA Carpenter su tutti i servizi di streaming.

Find out about our writers

Read more about
Effects News
Cerca nelle categorie
o
Cerca