Blog
Quando E Come Utilizzare Il Guano Di Pipistrello Per La Ganja
5 min

Quando E Come Utilizzare Il Guano Di Pipistrello Per La Ganja

5 min

Nel corso degli anni, il guano di pipistrello è diventato un prodotto sempre più richiesto come fertilizzante per le piante, poiché racchiude tantissimi macro e micronutrienti. Il guano può essere costoso e complicato da reperire, ma viene ampiamente usato ancora oggi, soprattutto nelle piantagioni di cannabis.

Questo argomento potrebbe sembrare nebuloso ed eccentrico, ma non tutti sanno che il guano di pipistrello viene utilizzato da lungo tempo per migliorare le prestazioni delle piante di cannabis. In che modo il guano di pipistrello può agire come fertilizzante naturale e come deve essere usato? Risponderemo a questa e molte altre domande!

Cos'è il Guano di Pipistrello?

Cos'È Il Guano Di Pipistrello?

Il guano di pipistrello è sostanzialmente sterco. Dal momento che questi animali si radunano in grandi colonie all'interno della stessa caverna per generazioni, con il passare del tempo il terreno sottostante viene completamente ricoperto da escrementi. Questi vengono poi accumulati e trasformati in compost.

Il guano, chiamato anche “wanu” dalle tribù quechua del Sud America, è una sostanza altamente nutritiva che può essere utilizzata come fertilizzante per le piante di cannabis. Oltre ai pipistrelli, molti uccelli marini producono guano.

Il Guano di Pipistrello Ha un Passato Interessante

Il Guano Di Pipistrello Ha Un Passato Interessante

L'impiego del guano non è una novità; il primo uso documentato risale ad oltre 1.500 anni fa. Essendo molto prezioso e ricercato, il guano è stato persino responsabile di alcuni conflitti tra nazioni. Oltre ad essere somministrato alle piante come nutrimento, il guano era un ingrediente chiave nella produzione di polvere da sparo ed esplosivi.

Prima dell'arrivo degli europei, il guano veniva usato come fertilizzante dagli Incas ed altre popolazioni native del Sud America. Per controllare il volume del raccolto, i sovrani Inca distribuivano le isole in cui era presente il guano tra i capi delle varie province. Tali province erano rigidamente monitorate e regolamentate.

Anche se il guano è fondamentalmente un rifiuto prodotto dagli animali, non deve essere sottovalutato. Dopo la scoperta degli innumerevoli utilizzi del guano, enormi ricchezze sono state accumulate, trasferite e perdute. Il Perù, uno dei principali Paesi raccoglitori di guano al mondo, ha esportato oltre 20 milioni di tonnellate nel corso di 40 anni, realizzando un profitto di circa 2 miliardi di dollari.

Articolo correlato

Piante Di Cannabis Hanno Bisogno Di Sostanze Nutritive

Perché il Guano di Pipistrello è Utile per le Piante di Cannabis?

Perché Il Guano Di Pipistrello È Utile Per Le Piante Di Cannabis?

Il guano di pipistrello è ricchissimo di sostanze nutritive, quindi può supportare sia la fase vegetativa che la fioritura delle piante di cannabis. Questo concime naturale, se applicato correttamente, dovrebbe migliorare la qualità del substrato e contribuire alla proliferazione dei micro-organismi benefici. Inoltre, il guano può migliorare la consistenza del terreno, e favorire la decomposizione del materiale organico presente.

Qualsiasi coltivatore di cannabis che intenda ridurre o interrompere l'utilizzo di fertilizzanti chimici dovrebbe considerare il guano come un'eccellente alternativa, capace di supportare la salute e il benessere delle piante.

Quali Macro e Micronutrienti Contiene il Guano di Pipistrello?

Quali Macro E Micronutrienti Contiene Il Guano Di Pipistrello?

Il guano di pipistrello contiene tre macronutrienti essenziali necessari per il corretto sviluppo della pianta: azoto, fosforo e potassio.

L'azoto supporta la crescita della pianta durante la fase vegetativa, mentre il fosforo rinforza le radici e garantisce una fioritura abbondante. Infine, adeguate dosi di potassio rendono i rami e gli steli più robusti e solidi.

Fortunatamente, oltre a contenere questi macronutrienti, il guano offre grandi quantità di micronutrienti, capaci di migliorare la qualità della vita degli esemplari di cannabis, ad esempio:

  • Boro — Aiuta le piante ad assimilare il calcio; contribuisce alla formazione delle proteine
  • Calcio — Essenziale per la crescita cellulare nell'apparato radicale; migliora l'assorbimento di sostanze nutritive
  • Ferro — Contribuisce alla respirazione a livello fogliare; influenza la produzione di enzimi
  • Magnesio — Regola la produzione di enzimi; svolge un ruolo chiave nella trasformazione di luce in energia
  • Manganese — Necessario per la produzione di clorofilla; svolge un ruolo chiave nella fotosintesi
  • Zolfo — Promuove il metabolismo della pianta; favorisce la crescita delle radici
  • Zinco — Utilizzato nella creazione delle proteine; regola le funzioni enzimatiche

I più attenti avranno notato che questi micronutrienti sono spesso presenti nei normali concimi preconfezionati disponibili in commercio. Tuttavia, dal momento che il guano è un prodotto completamente naturale, non c'è alcun rischio che additivi o agenti chimici possano diluire l'efficacia dei nutrienti.

L'utilizzo di Guano di Pipistrello Presenta Qualche Rischio?

L'Utilizzo Di Guano Di Pipistrello Presenta Qualche Rischio?

Il guano di pipistrello presenta molti aspetti positivi, ma anche qualche svantaggio. Reperire il guano può rivelarsi un'operazione difficile e piuttosto dispendiosa. Nello specifico, trovare prodotti contenenti guano di pipistrello, adatti alle piante di marijuana ed all'uso domestico, può essere abbastanza complicato.

Inoltre, se il prelievo del guano non viene effettuato correttamente, può risultare devastante per l'ecosistema. Purtroppo, l'enorme richiesta di guano ha condotto a metodi di raccolta poco etici, che hanno provocato impatti catastrofici sull'ambiente, disturbando le colonie dei pipistrelli ed alterando la biodiversità delle grotte.

Esistono poi alcuni rischi per la salute, associati alla raccolta del guano: i lavoratori possono infatti contrarre l'istoplasmosi, un'infezione causata dall'inalazione di Histoplasma, un fungo molto diffuso nelle aree in cui è presente una grande quantità di guano di pipistrello. Pertanto, è preferibile lasciare la raccolta del guano alle aziende etiche che operano in aree sostenibili.

Articolo correlato

Quali Sono I Migliori Fertilizzanti Per La Cannabis?

Quando e Come Usare il Guano di Pipistrello sulle Piante di Marijuana?

Se avete la fortuna di poter acquistare guano di pipistrello in qualche negozio, potrete utilizzarlo con facilità nella vostra piantagione domestica di cannabis. Di seguito elenchiamo alcuni metodi utili per migliorare le prestazioni delle vostre piante.

Super Soil con Guano

Super Soil Con Guano

Il tipo di terreno usato per la coltivazione della cannabis ha un notevole impatto sullo sviluppo degli esemplari e sul rendimento finale. Il guano di pipistrello contiene praticamente tutti i macro e micronutrienti necessari per le piante di cannabis, quindi è un ingrediente perfetto per realizzare un super suolo. In questo modo, le vostre piante avranno a disposizione una solida scorta di sostanze nutritive durante l'intero ciclo di crescita.

Tuttavia, il guano non è adatto per la germinazione dei semi o per le plantule, e nemmeno per i cloni, poiché in queste fasi gli esemplari sono troppo delicati e fragili. Per realizzare un super suolo per la cannabis, avrete bisogno di:

  • 4 parti di terriccio
  • 1 parte di vermicompost (o fondi di caffè, sabbia o compost)
  • 1 parte di fibra di cocco
  • 1 parte di perlite/vermiculite (per migliorare il drenaggio)
  • 2,5–5% di guano
  • 2,5% di farina di ossa e/o farina di sangue

Combinate gli ingredienti in un recipiente, ed otterrete un mix altamente nutritivo che supporterà le vostre piante durante l'interno ciclo di crescita. Trasferite la cannabis in questo terreno e continuate ad eseguire le normali operazioni di coltivazione e manutenzione. Alla fine, sarete premiati con cime sane, corpose e squisite.

Articolo correlato

Come Preparare Il Miglior Mix Di Terra Per Coltivare La Cannabis

Irrigare con Guano di Pipistrello

Se desiderate fornire alle vostre piante di ganja un'ulteriore carica nutritiva di tanto in tanto, potete aggiungere un po' di guano durante l'annaffiatura. Inserite due cucchiaini di guano in circa 4 litri di acqua, dopodiché somministrate la miscela alle piante.

Estratto in Acqua Fredda

Estratto In Acqua Fredda

Una versione alternativa è quella di somministrare alle piante estratto di guano in acqua fredda. La procedura è simile alla classica irrigazione, ma il guano dovrà essere lasciato in acqua per diverse ore prima di essere somministrato agli esemplari. Ciò consentirà una migliore estrazione dei principi attivi ed il liquido ottenuto nutrirà realmente le piante, anziché stimolarne lievemente la crescita. Questo metodo va usato sporadicamente, ma resterete sorpresi dalla reazione positiva delle piante.

Tè di Guano Aerato

Basandosi sull'idea di creare estratti di guano in casa, è anche possibile realizzare un tè aerato. Potete estrarre i macro e micronutrienti aggiungendo 1 cucchiaio di guano in ogni litro d'acqua calda. Lasciate riposare il composto per una notte ed al mattino avrete a disposizione un tè ricco di sostanze nutritive, da usare una volta a settimana per promuovere lo sviluppo delle piante e migliorare la qualità del terreno.

Articolo correlato

Come Irrigare Le Piante Di Cannabis

Aggiungere Guano di Pipistrello Dopo Aver Inserito le Piante Nei Vasi

Aggiungere Guano Di Pipistrello Dopo Aver Inserito Le Piante Nei Vasi

Se avete avviato il vostro progetto di coltivazione prima di procurarvi il guano di pipistrello, non preoccupatevi! Potete comunque usarlo anche dopo aver sistemato le piante nei vasi, con estrema facilità. Non distribuite il guano sulla superficie: scavate il terreno adiacente alla pianta e versatelo lì. In questo modo, il guano potrà attivarsi correttamente. Ricordate di innaffiare subito dopo, in modo che il guano si mescoli perfettamente con il substrato.

Il Guano di Pipistrello Può Causare un Blocco di Nutrienti nelle Piante di Cannabis?

Il Guano Di Pipistrello Può Causare Un Blocco Di Nutrienti Nelle Piante Di Cannabis?

Il guano è una sostanza ricca di sostanze nutritive e, se viene usato in quantità eccessive, o troppo in anticipo, potrebbe causare un blocco nutritivo. Proprio per questo, dovrebbe essere usato con moderazione e soltanto quando gli esemplari hanno superato la fase di plantula.

Al momento di acquistare il guano, è preferibile rivolgersi ad un marchio affidabile. Nel nostro Headshop Zamnesia il guano non è disponibile, ma troverete un ampio assortimento di fertilizzanti e concimi biologici contenenti tutti i macro e micronutrienti presenti nel guano. Quindi, se avete difficoltà a reperire questa sostanza, avete comunque molte altre opzioni a disposizione, altrettanto valide.

Adam Parsons
Adam Parsons
Il giornalista professionista del settore cannabico, copywriter ed autore Adam Parsons è un membro di lunga data dello staff di Zamnesia. Incaricato di coprire una vasta gamma di argomenti, dal CBD agli psichedelici e molto altro ancora, Adam crea post per blog, guide ed esplora una gamma di prodotti in continua crescita.
Coltivazione Seedshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca