Blog
Quali Varietà Di Cannabis Vanno Incrociate
4 min

Come Fai A Sapere Quali Varietà Di Cannabis Vanno Incrociate?

4 min
Growing Seedshop

Stai cercando di ibridare le tue varietà di cannabis? In quest’articolo, osserveremo da vicino l’ibridazione ed andremo a condividere alcuni consigli sulla scelta delle varietà migliori per questo lavoro!

Il crossbreeding è un progetto entusiasmante per i coltivatori esperti ed appassionati. Tuttavia, con così tante varietà disponibili, scegliere le piante giuste per l’ibridazione può diventare una sfida. In quest’articolo, cercheremo di rendere l'operazione un po' più semplice mostrandoti cosa cercare quando incroci la cannabis.

Comprendere Le Basi Dell’Ibridazione Della Cannabis

Prima di diventare troppo specifici, è importante illustrare le basi dell’ibridazione della cannabis. Fondamentalmente, ci sono due tipi principali di ibridazione. C’è l’inbreeding (inincrocio), che implica l'incrocio tra i maschi e le femmine della stessa varietà per creare semi che replicheranno strettamente le piante genitoriali. E poi c'è l'outbreeding (esincrocio), che prevede l'incrocio di maschi e femmine di diverse varietà per creare un nuovo ibrido che mostri le caratteristiche di entrambi i genitori.

Entrambi hanno i loro vantaggi e svantaggi. Ad esempio, l’inbreeding produce risultati molto stabili e prevedibili. D’altro canto, l'outbreeding produce risultati estremamente vari, che possono essere molto eccitanti o molto deludenti. Ai fini di quest’articolo, ci concentreremo solo sull'outbreeding.

Alla base, l’ibridazione della cannabis è piuttosto semplice: implica solo la coltivazione di piante maschio e femmina ed il loro posizionamento in una stanza comune al momento della fioritura per creare i semi. Tuttavia, se hai intenzione di progredire come breeder, dovrai imparare come manipolare le genetiche di varietà differenti per produrre esemplari con le caratteristiche che stai cercando.

Come Sapere Con Quali Varietà Iniziare L’Ibridazione

Come Sapere Con Quali Varietà Di Cannabis Iniziare L’ibridazione

Per dare il via al tuo progetto di ibridazione, avrai bisogno di piante di cannabis maschio e femmina. Idealmente, dovrai coltivare queste piante da semi provenienti da banche di semi rinomate, come quelle presenti su Zamnesia. 

Puoi incrociare praticamente qualsiasi coppia di varietà di cannabis. Basta tenere a mente che i risultati possono essere piuttosto imprevedibili quando si effettua l'outbreeding. Ad esempio, se incrocerai due varietà principali come la OG Kush e la White Widow, non c'è alcuna garanzia che la prossima generazione di piante possa essere buona. Mentre continuerai a sperimentare, imparerai a scegliere le caratteristiche migliori di piante differenti, combinarle e poi stabilizzarle nelle nuove genetiche.

Come Scegliere I Fenotipi Da Incrociare

Come Scegliere I Fenotipi Di Cannabis Da Incrociare

Una volta che hai acquistato ed ibridato con successo il tuo primo lotto di semi, ti ritroverai con un nuovo lotto di semi. Ogni seme conterrà genetiche differenti e, nonostante provengano dalle stesse varietà genitoriali, diventeranno fenotipi unici.

Storia correlata

Tutto Quello Che C’è Da Sapere Sulla Caccia Ai Fenotipi Di Cannabis

Il tuo obiettivo come breeder è di identificare le caratteristiche vantaggiose nella tua nuova generazione di semi e selezionarli per ibridarli nelle generazioni future. Per fare ciò, dovrai prima decidere quali caratteristiche vorrai continuare a riprodurre. Questo può includere le dimensioni e la struttura della pianta, la sua resa, aromi particolari, il tempo di fioritura, il colore e la resistenza a parassiti e muffe.

Comprendere Le Genetiche Dominanti E Recessive Della Cannabis

Se una caratteristica è dominante o recessiva è abbastanza facile da elaborare: i tratti dominanti verranno espressi più frequentemente attraverso la tua prole rispetto ai tratti recessivi. Per tenere traccia di quali caratteristiche sono recessive e dominanti su diverse generazioni di piante, può aiutare l'utilizzo di un quadrato di [1]Punnett.

Le Genetiche Dominanti E Recessive Della Cannabis

Un quadrato di Punnett renderà molto facile osservare quali caratteristiche genetiche delle tue piante sono dominanti e recessive. Ricorda che, anche se una caratteristica specifica non viene trasmessa dalle tue piante progenitrici alla generazione successiva, ciò non significa che questa sia scomparsa dal patrimonio genico. È ancora lì, ma è probabilmente solo una caratteristica recessiva. Tuttavia, se continui ad ibridare, potresti trovare quel tratto nelle generazioni future.

Per Quali Caratteristiche Vale La Pena Ibridare?

Per Quali Caratteristiche Di Cannabis Vale La Pena Ibridare?

Le caratteristiche per cui si effettua l’ibridazione dipendono completamente da te. Tuttavia, ci sono alcuni tratti che, in generale, vengono maggiormente apprezzati dai coltivatori e breeder in relazione ad altri. Di seguito, sono elencati alcuni dei quali potresti voler tenere d'occhio.

1. Tempo di fioritura breve

La maggior parte dei coltivatori e breeder preferiscono le piante con tempi di fioritura più brevi perché maturano più velocemente e possono essere raccolte prima. Infatti, le varietà con i tempi di fioritura brevi (6–8 settimane) possono essere raccolte fino a 3 o 4 volte l'anno indoor, fornendo ai coltivatori un flusso costante di cannabis.

2. Piccola statura

Poiché la cannabis è ancora illegale in molte parti del mondo, molti scelgono di coltivare indoor. E per le stanze di coltivazione indoor, le piante piccole sono una manna dal cielo. Al contrario, le sative alte ed allungate possono essere estremamente difficili da gestire nei piccoli spazi indoor. Se sei un coltivatore indoor, è una buona idea ibridare varietà più piccole.

Storia correlata

Come Ottenere Piante Di Cannabis Basse E Compatte

3. Autofioritura

Le varietà di cannabis autofiorenti non fanno affidamento ai cambiamenti del fotoperiodo per iniziare a fiorire. Se vivi in una regione con estati brevi o se hai limiti per quanto riguarda spazio e denaro, ibridare e coltivare le autofiorenti può essere un'ottima alternativa.

4. Struttura delle cime indica

In natura, le indica producono cime più dense che sono molto attraenti rispetto alla loro controparte sativa, che produce cime molto più sottili e meno compatte. Se vuoi produrre il tipo di cima simile a quelle che troveresti sugli scaffali di un dispensario o coffeeshop, considera l’ibridazione di piante con genetiche indica.

5. Colore

Oltre al classico color verde, le piante di cannabis possono produrre cime arancioni, rosse o addirittura viola. Cerca queste caratteristiche nella tua progenie e ibrida quelle che ti piacciono di più.

6. Gusto

Oggi le varietà di cannabis sono state fortificate con sapori unici e deliziosi, grazie a diversi profili terpenici. Anche qui è possibile utilizzare l’ibridazione per esaltare i sapori e le note aromatiche specifiche. 

7. Resa

Ovvio! La scelta di fenotipi con un grande potenziale di produzione può aumentare la resa delle generazioni successive di ibridi.

8. Potenza

Questo può essere complicato a meno che tu non abbia gli strumenti per misurare il contenuto di THC e/o CBD. Tuttavia, puoi certamente selezionare le versioni più potenti e/o bilanciate di una varietà per caratterizzare il profilo di cannabinoidi che desideri di più.

9. Resistenza a parassiti e muffa

Alcune varietà di cannabis sono naturalmente predisposte a respingere o resistere a parassiti, muffe, malattie ed altro ancora. La selezione di fenotipi specifici per la loro resistenza e capacità di recupero può essere particolarmente vantaggiosa per i coltivatori che si trovano nei climi meno ideali.

Backcrossing O Reincrocio: Il Modo Più Semplice Per Stabilizzare Le Genetiche

Backcrossing O Reincrocio: Il Modo Più Semplice Per Stabilizzare Le Genetica Della Cannabis

Una volta che hai trovato un fenotipo di cui sei felice, dovrai stabilizzare le sue genetiche. Il modo più semplice per farlo è di impollinarlo con il polline del suo ceppo parentale. Quindi, dovrai coltivare questo nuovo lotto di semi, scegliere il fenotipo che ti piace di più e, ancora una volta, reincrociarlo utilizzando il polline del suo ceppo parentale. Ciò contribuirà a stabilizzare la genetica del nuovo fenotipo e, una volta ripetuto, aiuterà a produrre semi omozigoti con poche variazioni genetiche.

Ibridare La Cannabis: Creare Le Tue Varietà A Casa

Ibridare La Cannabis: Creare Le Tue Varietà A Casa

Ibridare la cannabis può sembrare difficile, ma si può fare. Ci vuole solo un po’ di tempo, esperienza e pazienza. Se sei interessato a provare ad ibridare in casa le tue varietà di cannabis, ricorda di utilizzare quest’articolo come guida introduttiva e continua a dare un'occhiata al nostro blog per ulteriori informazioni sulla coltivazione ed ibridazione della cannabis.

Steven Voser

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

Scopri i nostri scrittori
Dichiarazione Di Non Responsabilità:
Non stiamo facendo affermazioni mediche. Questo articolo è stato scritto solamente per scopi informativi ed è basato su ricerche pubblicate da fonti esterne.

Fonti Esterne:

Read more about
Growing Seedshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca