Blog
Perché I Bong Hanno Forme Diverse
4 min

Perché I Bong Hanno Forme Diverse

4 min
Headshop Products

Vi siete mai chiesti perché i bong hanno forme così diverse? A quanto pare, i bong con diversi design presentano tutta una serie di vantaggi e svantaggi che variano da modello a modello. Che siate fumatori occasionali o abituali, con tanti soldi da spendere o con un budget limitato, c’è un bong per tutti voi.

Chi di noi non è mai entrato in un “head shop” ed è rimasto sorpreso dalla quantità di bong in vetrina? Alcuni hanno l'aspetto di artefatti alieni, altri sembrano usciti da laboratori di ricerca scientifica. Ma mentre siete lì ad osservarli, potreste chiedervi: “Per quale motivo hanno forme e stili così diversi?”.

Ovviamente, l’espressione creativa costituisce un elemento importante, ma tra una forma e l’altra ci sono differenze di funzionamento? Una forma può funzionare meglio di un’altra? Qual è lo scopo di queste variazioni? Dopo aver condotto delle ricerche sull’argomento, abbiamo raccolto alcuni risultati interessanti che vogliamo condividere con voi. Prima di spiegare i vantaggi di un modello rispetto ad un altro, esaminiamoli separatamente e vediamo come funzionano.

Comuni Forme Di Bong

Ecco una carrellata delle diverse forme e stili di bong che potreste trovare in giro.

A Tubo Rettilineo

A Tubo Rettilineo Cannabis Bong

Se già il nome lo fa sembrare uno strumento semplice, è perché lo è: un tubo lungo e rettilineo sigillato su una base che lo sostiene in piedi, dotato di un gambo ed un braciere che spuntano sul lato. Nient’altro. È sufficiente versare un po’ d’acqua nel tubo fino ad immergere l’estremità inferiore del gambo, inserire l’erba tritata nel braciere e accendere mentre si inala lentamente dal tubo. Estraete il braciere quando siete pronti per inalare il fumo. È estremamente semplice da usare e i principianti tendono sempre a scegliere questo modello. Sono anche facili da pulire! Il miglior modo per farlo è risciacquarli con acqua calda e pulita e strofinarli con dei bastoncini di cotone.

Becher

Becher Cannabis Bong

Forse uno dei design più iconici, il becher funziona in modo analogo ai bong a tubo rettilineo, ma la differenza estetica principale è, ovviamente, la base più ampia che lo fa sembrare un becher. Avrete bisogno di più acqua per preparare questo bong, ma, una volta fatto, può diventare uno strumento affidabile da usare regolarmente. L’ampia base consente anche una maggiore stabilità sul tavolo, evitando il rischio di rovesciamenti o cadute. Dal momento che è semplice da usare quanto un bong a tubo rettilineo, si adatta meglio alle esigenze dei principianti. Inoltre, è anche più sicuro per coloro che hanno meno tolleranza verso la marijuana e che potrebbero diventare troppo fusi e goffi dopo l’uso.

Base Rotonda

Base Rotonda Cannabis Bong

Come i primi due, il nome di questo bong sottintende il suo design, caratterizzato da una base sferica. In termini di stabilità, è una via di mezzo tra il tubo retto e il becher, mentre in termini di esperienza, funziona allo stesso modo. Un piccolo vantaggio della base rotonda è la portabilità, ma non è molto diversa da quella offerta dal becher o dal tubo retto.

Multi-Camera

Multi-Camera Cannabis Bong

Le cose iniziano a complicarsi leggermente, ma i vantaggi sono nettamente superiori. I design di questi bond possono variare, ma tutti hanno almeno due camere separate collegate da un tubo centrale. Sfruttando una camera d’acqua ed un percolatore, il fumo di questi bong attraversa due fasi di filtrazione. Una volta che arriva alla bocca, il fumo è più piacevole e meno irritante di quello di qualsiasi altro modello tra quelli finora descritti. Certo, i design semplici sono meno difficili da usare e più simbolici, ma i fumatori più appassionati dovrebbero provare i modelli multi-camera. L’importante è sapere che tendono ad essere più costosi delle forme standard. Inoltre, la loro pulizia può essere impegnativa e richiede tempo.

Percolatore

Percolatore Cannabis Bong

Sapete come si dice: ciò che conta è quello che c’è dentro. Tuttavia, è difficile che riusciate a vedere dall’esterno le migliori parti interne, ma è proprio quello che si ottiene con un bong con percolatore. Il percolatore è la parte interna di alcuni bong con un aspetto simile ad una medusa astratta, ma la funzione che svolge è così particolare che dà il nome allo strumento stesso. Oltre ad apparire come una medusa, il percolatore dissipa il fumo prima che entri in contatto con l’acqua, producendo l’effetto di un gorgogliatore. Grazie a questo processo, il fumo si raffredda molto di più e la boccata diventa estremamente piacevole.

Alcuni bong contengono più percolatori, creando nuove esperienze con un fumo ancora più filtrato. Come accade per i bong multi-camera, questi dispositivi sono più costosi rispetto alle prime tre opzioni. Anche la pulizia richiede qualche sforzo in più e vi ruberà un sacco di tempo.

Bubbler

Cannabis Bubbler

Con i bubbler è un po’ come tornare alle origini, e sono forse il modo più economico e pratico per sfruttare tutti i benefici di un bong. Avendo le dimensioni di una pipa, ma con la possibilità di usare l’acqua come un bong, questi strumenti consentono boccate di fumo più piacevoli e meno irritanti di quelle di una pipa normale. Tuttavia, le dimensioni ridotte non consentono di inalare un fumo così morbido come un normale bong. Le differenze non sono però così evidenti. Chiunque voglia uno strumento semplice e portatile per fumare dovrebbe rivolgersi ai bubbler. A seconda del modello, sono anche molto facili da pulire! È sufficiente immergerli in acqua calda e pulirli con qualche bastoncino di cotone.

Design Speciali (Ceramica)

Cannabis Bong Speciali

La maggior parte dei bong sono realizzati in vetro o acrilico. Sono entrambi materiali che durano a lungo e resistono bene al calore, per cui potete usarli tranquillamente. Tuttavia, la ceramica rimane una delle scelte preferite da molti. Siccome è un materiale che può assumere le forme più diverse, i design di questi bong sono generalmente più dettagliati, con decorazioni che li rendono dei graziosi centrotavola diffusi in molte case. Il fumo generato può essere più o meno piacevole sulla gola a seconda del modello. Tuttavia, i dettagli nel design e il materiale li rendono di solito più costosi.

Quale Bong Scegliere?

Quale Cannabis Bong Scegliere?

Ma allora, dopo aver esaminato tutti questi modelli, quale bong dovrei scegliere? Tutto dipende dal vostro budget e dal tipo di fumatore che siete. Se fumate solo occasionalmente, i bong a tubo rettilineo, i becher, le basi rotonde e i bubbler sono sicuramente un’ottima scelta. I bong in vetro consentono boccate di fumo molto piacevoli, ma quelli in acrilico sono più resistenti, meno costosi e più pratici.

I bong multi-camera e i percolatori sono perfetti per i fumatori abituali che vogliono godersi le migliori qualità di un bong. Come abbiamo accennato in precedenza, dovrete però essere disposti a spendere qualche euro in più, ma alla fine avrete un ottimo dispositivo di cui conversare con i vostri amici.

Chi invece preferisce i bong da fumare fuori casa, i più adatti sono i bubbler o a tubo rettilineo che reggono meglio gli urti e l’usura. Qualunque bong deciderete di acquistare, siamo certi che vi divertirete e vi auguriamo di avere sufficienti snack da sgranocchiare dopo aver fumato!

Ryan

Scritto da: Ryan
Scrittore sul tema della cannabis, nato in California meridionale e attualmente residente a Portland, Oregon. Segui AKA Carpenter su tutti i servizi di streaming.

Find out about our writers

Read more about
Headshop Products
Cerca nelle categorie
o
Cerca