Blog
Le Origini Della Cannabis Haze
6 min

Le Origini Della Cannabis Haze

6 min
Fatti Notizie

Quasi tutte le varietà di cannabis odierne appartengono a una delle “tre grandi” famiglie: Skunk, Kush ed Haze. Oggi scoprirete qualcosa di più sulla Haze, la storia delle sue origini ed alcune delle migliori ibride Haze che esistono oggi.

Andate in qualsiasi seedbank o dispensario, e troverete una pletora di varietà dai nomi più diversi.

Se siete dei coltivatori, probabilmente vi piace scegliere quelle con periodi di fioritura ultra-brevi, ma che producono buoni rendimenti. Se siete semplici utilizzatori, cercherete una indica rilassante, una stimolante sativa o un'ibrida che vi dà qualcosa di entrambi i mondi.

Certo, ogni singola varietà possiede proprietà differenti che vanno incontro alle vostre preferenze. Ma se parliamo delle radici genetiche, possiamo restringere il cerchio alle “tre grandi”: Skunk, Kush ed Haze.

Le varietà Skunk sono note per il loro aroma dolce e lo sballo equilibrato, le Kush sono terrose e colpiscono duro, e le varietà Haze sono citriche e speziate, con uno sballo cerebrale che si vorrebbe non svanisse mai.

In quest'articolo, ci concentreremo su quest'ultimo gruppo. Continuate a leggere mentre ci addentriamo nei dettagli riguardanti l'albero genealogico della famiglia Haze, la sua ricca storia ed alcune delle migliori ibride Haze che si trovano sul mercato odierno.

Cosa Sono le Varietà Haze?

Cosa Sono Le Varietà Haze?

L'originale ceppo Haze è una sativa poderosa, famosa per indurre uno sballo durevole ed altamente energetico. È da lungo tempo una delle favorite da quegli amanti dell'erba che prediligono un'esperienza esaltante e produttiva rispetto allo stare inchiodati tutta la sera al divano. Ma non è questa l'unica cosa che distingue la Haze dalle altre varietà.

Caratteristiche della Cannabis Haze

In aggiunta ai loro effetti da volo d'alta quota, le varietà Haze sono adorate per il loro aroma pungente e gli inconfondibili gusti di agrumi e legno. Ma se siete dei coltivatori, probabilmente non apprezzerete il suo lungo ciclo di fioritura.

In media, alle varietà Haze occorrono fino a 16 settimane per arrivare al momento del raccolto, e hanno bisogno di cure e attenzioni da professionisti per crescere rigogliose. Ma se siete disposti a rimboccarvi le maniche, sarete abbondantemente ripagati con un'erba di primissima qualità da condividere e consumare.

Detto questo, i breeder sono riusciti ad accorciare il periodo di fioritura delle moderne ibride Haze, tanto che in qualche caso è possibile che il tempo di attesa si riduca a 11 settimane circa, facendovi risparmiare così ben oltre un mese. Più avanti nell'articolo troverete alcune delle migliori opzioni disponibili per coltivare le Haze in casa.

Le caratteristiche delle Haze in breve:

  • Dominanza sativa

  • Lungo periodo di fioritura

  • Piante alte con lunghi spazi internodali

  • Cime lunghe e ariose

  • Aromi e gusti speziati, di agrumi e di legno

  • Sballo energetico ed euforico

Articolo correlato

Le 10 Migliori Varietà Di Cannabis Haze

Storia della Cannabis Haze

Storia Della Cannabis Haze

L'albero genealogico Haze ci riporta agli anni ’60 e ’70 a Santa Cruz, California. Secondo quanto narra la leggenda, queste varietà erano frutto dell'ingegno dei “fratelli Haze”. E secondo il celebre breeder e creatore della Skunk #1, “Sam the Skunkman”, i fratelli erano noti semplicemente come “R. Haze” e “J. Haze”.

Pare che i fratelli Haze abbiano creato questi ceppi per caso, ibridando le differenti varietà di semi che possedevano in quel momento. Le esatte genetiche della Haze sono però tristemente ignote.

Secondo quanto affermano alcuni, la Haze sarebbe un incrocio fra Colombian Gold e un ecotipo Thai. Altri sostengono che dei geni di Acapulco Gold e di un ecotipo indiano siano entrati a far parte del mix.

E a causa del suo lungo periodo di fioritura, certe fonti affermano che negli anni ’80 la Haze quasi si estinse. All'epoca, pare che i coltivatori prediligessero delle varietà a fioritura rapida, per una coltivazione più facile, e non fossero interessati a star dietro a progetti di coltura tanto laboriosi.

Quante Varietà Haze Ci Sono?

Quante Varietà Haze Ci Sono?

Oggi si conosce l'esistenza di centinaia di ibride Haze, come Super Silver Haze, Amnesia Haze, G13 Haze, Super Lemon Haze e molte altre. E il modo in cui sono venute alla luce è un'altra storia interessante.

Alcuni semi di cannabis Haze finirono per trovare il cammino verso l'Olanda, ma in che modo ci siano arrivati resta un mistero. C'è chi dice che ce li abbiano portati gli stessi fratelli Haze, negli anni ’80. Altri sostengono che sia stato Sam the Skunkman a portare con sé una manciata di semi Haze dopo essere uscito di prigione nel 1982. Esiste anche una teoria secondo cui Nevil Schoenmakers ottenne un lotto di semi Haze dai fratelli Haze nel 1969.

Schoenmakers, un leggendario breeder australiano, ha preservato e incrociato la varietà, e la vendette tramite The Seed Bank of Holland, famigerata banca di semi olandese. Non molto tempo dopo, altre seedbank come Sensi Seeds, Cultivator's Choice e Sacred Seeds balzarono sul treno Haze.

Molte di queste seedbank, negli anni seguenti, cessarono le attività o passarono di mano. Di conseguenza, le loro varietà Haze andarono perse o vennero reintegrate negli stock di altre marche. Oggi, risulta difficile tracciare le esatte origini e la storia dell'amato ceppo Haze.

A prescindere da tutto, grazie ai fratelli Haze, Sam the Skunkman, Nevil Schoenmakers ed altri, la Haze avrebbe cambiato per sempre il mondo della riproduzione della cannabis. Molte delle odierne ibride Haze vantano tratti unici che danno un tocco di freschezza a questo vecchio classico.

Articolo correlato

Le Differenze Tra Varietà Kush E Haze

Qual È la Migliore Varietà Haze?

Qual È la Migliore Varietà Haze?

Coloro che amano gli effetti più cerebrali e psicotropi dell'erba di solito apprezzano molto le varietà Haze. E fra le centinaia in circolazione, è piuttosto difficile sceglierne una che supera tutte le altre.

Ecco tre delle odierne varietà Haze che secondo noi spiccano sulle altre.

Amnesia Haze (Zamnesia Seeds)

Amnesia Haze (Zamnesia Seeds)

Ci sono delle ottime ragioni per cui l'Amnesia Haze di Zamnesia Seeds è una best-seller assoluta e ha vinto molteplici premi. Anzitutto, può catturare tutto il vostro essere nel suo abbraccio psicotropo. E se siete dei coltivatori, regala generosi rendimenti che allietano il cuore.

Conformemente alle sue genetiche, Amnesia Haze è una varietà a dominanza sativa. Come l'originale variante Amnesia, anche questa è un incrocio fra Jack Herer, Skunk #1 e Cindy 99. La sola differenza è che gran parte dei suoi geni deriva da ecotipi sativa. E col 20% di THC, non ci sono dubbi quanto alla sua potenza.

Oltre al piacevole ed energetico sballo che induce, Amnesia Haze seduce anche i vostri sensi. Emana un aroma floreale e fruttato, con un gusto di agrumi che solletica le vostre papille gustative. Il suo fumo morbido dovrebbe renderla all'istante una favorita di chi fuma per la prima volta.

Per quanto riguarda la coltivazione, bisognerà che le dedichiate tempo e pazienza se volete vedere Amnesia Haze crescere rigogliosa. La fioritura richiede fino a 13 settimane, e le piante hanno necessità di un ambiente caldo e soleggiato. Date alle vostre piante ciò di cui hanno bisogno, e sarete ricompensati con rendimenti che vanno fino a 700g/pianta. Preparatevi a piante che raggiungono i 2m d'altezza o più.

Amnesia Haze (Zamnesia Seeds) femminizzata

(57)
Genitori: Amnesia Haze
Genetica: 30% Indica / 70% Sativa
Tempo Di Fioritura: 12-13 settimane
THC: 21%
CBD: 3%
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

Haze Berry (Royal Queen Seeds)

Haze Berry (Royal Queen Seeds)

A volte è divertente essere sballati e stonati allo stesso tempo. E la varietà perfetta per offrire quest'esperienza potrebbe essere la Haze Berry di Royal Queen Seeds. Questa varietà deriva dall'unione della rilassante indica Blueberry e dell'esaltante Shining Silver Haze. I tratti sativa di Haze Berry comunque prevalgono, con un considerevole 80% del totale.

Come potreste aspettarvi da questa ibrida, la Haze Berry è tutta nelle forti sensazioni di esultanza che offre. Se state avendo una giornata dura al lavoro, un paio di boccate dovrebbero aiutarvi a riportarvi ad uno stato mentale più concentrato e motivato. Dal punto di vista del sapore, il suo stesso nome (“berry”, ovvero “bacche”) dovrebbe fornirvi un buon indizio. La prima boccata lascerà sulle vostre labbra un dolce, gradevole gusto di frutti di bosco, dando vita a un'esperienza gustativa prelibata.

Se state coltivando da voi delle piante di Haze Berry, la fioritura può richiedere fino a 11 settimane. E se abbassate leggermente le temperature notturne, sarete ricompensati con foglie blu o viola, accompagnate da cime grosse e dense. Coltivate indoor, le piante crescono fino a 100cm, e danno una resa che va fino a 575g/m². Outdoor, potete ottenere fino a 650g/pianta, con esemplari alti fino a 180cm.

Haze Berry (Royal Queen Seeds) femminizzata

(7)
Genitori: Blueberry x Shining Silver Haze
Genetica: 20% Indica / 80% Sativa
Tempo Di Fioritura: 9-10 settimane dal seme fino alla raccolta
THC: 22%
CBD: Medio
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

Kees’ Old School Haze (SSSC)

Kees’ Old School Haze (SSSC)

Se amate tutto quello che è vintage, Kees’ Old School Haze vi renderà felici. Come suggerisce il nome, questa variante è un richiamo a quelle varietà Haze originali che erano popolari fra gli amanti dell'erba di circa quattro decenni fa. Oggigiorno non ne esistono più tante così, e ciò rende questa purosangue una gemma rara.

Kees’ Old School Haze è 100% sativa. Sì, avete letto giusto. Qualche boccata da un cannone vi metterà in un esaltante stato di trip cerebrale. Se amate le occupazioni creative, come scrivere o disegnare, o compiere attività tranquille come passeggiare nel parco, questa varietà è una compagna perfetta.

In merito a gusto ed aroma, Kees’ Old School Haze è spiccatamente muschiata e citrica. Quel suo sapore caratteristico dovrebbe riportarvi istantaneamente indietro agli anni '80, quando dominava il mercato della cannabis.

Per quanto riguarda la coltivazione di Kees’ Old School Haze, è qui che le cose possono farsi un po' ardue. Dovrete mantenere delle temperature di 25–26°C per ottenere i migliori risultati. Questo richiede un'accurata attenzione ai dettagli, che molti coltivatori alle prime armi potrebbero trovare scoraggiante. La fioritura richiede anche 12–13 settimane, perciò vi occorrerà armarvi di pazienza. Ma se fate le cose giuste e in maniera corretta, sarete ricompensati da alte piante con grossi rendimenti.

Kees’ Old School Haze (Super Sativa Seed Club) regolare

Genitori: Old School Haze X Old School Haze
Genetica: 100% Sativa
Tempo Di Fioritura: 12-13 settimane
THC: Medio
CBD: Basso
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

La Haze È una Buona Varietà di Cannabis?

La Haze È Una Buona Varietà Di Cannabis?

La Haze originale è una delle varietà di cannabis più amate di tutti i tempi, e per delle buone ragioni. Se siete coltivatori, tempo e sforzi adeguati vi daranno dei risultati soddisfacenti. Se siete consumatori, una buona varietà Haze vi tirerà facilmente su il morale, lasciandovi sulla lingua un gusto delizioso.

Trovare un'autentica Haze oggigiorno può costituire una sfida, dato che sono praticamente impossibili da reperire. Ma gli ibridi Haze di nuova scuola offrono le stesse soddisfazioni, oltre che una versione rinfrescata di un classico intramontabile. Con una Haze non vi potete mai sbagliare!

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Fatti Notizie
Cerca nelle categorie
o
Cerca