Blog
Cosmetici Di CBD
4 min

Il CBD Cura L'Acne?

4 min
CBDshop Research

L'acne è il più diffuso disturbo della pelle che colpisce adolescenti e giovani adulti. La si tratta di solito con una serie di creme e lozioni farmacologiche. Ma recenti ricerche indicano che anche cannabinoidi come il CBD possono essere efficaci nel trattamento dell'acne, senza gli effetti collaterali che si accompagnano ad altre medicazioni.

L'acne è un comune disturbo della pelle, che affligge milioni di persone. Può essere fastidioso e non lasciare tregua. Si calcola che circa l'80%[1] delle persone di età compresa fra gli 11 e i 30 anni soffrirà ad un certo momento di un focolaio di acne.

Sono attualmente disponibili molte opzioni farmacologiche per il trattamento dell'acne. Tuttavia, molte di queste possono costare piuttosto care e tendono a provocare una serie di seri effetti collaterali, alcuni dei quali possono ridurre la pelle in uno stato perfino peggiore di prima. E se d'altronde esistono soluzioni per l'acne che sono completamente naturali, la loro efficacia è discutibile.

Di recente, gli scienziati hanno cominciato ad esplorare la possibilità di trattare l'acne con i cannabinoidi, in particolar modo con il CBD. I ricercatori credono che il CBD possa apportare gli stessi benefici delle tradizionali medicazioni antiacne, senza la sequela di effetti collaterali.

Storia correlata

Che Cos'è Il CBD?

COSA È L'ACNE E PERCHÉ SI MANIFESTA?

COSA È L'ACNE E PERCHÉ SI MANIFESTA?

Sono molti i fattori responsabili dell'insorgere dell'acne. Descritta nel modo più semplice, l'acne è l'occlusione dei pori della pelle da parte di oli e cellule cutanee morte. Ciò può verificarsi quando le ghiandole sebacee che si trovano in prossimità dei follicoli piliferi producono un eccesso di sebo, bloccando i pori e i follicoli piliferi. Il sebo è un olio ceroso naturale che viene prodotto per rendere la pelle lucida, liscia e impermeabile. Quando però ne viene prodotto troppo, si verificano delle eruzioni.

L'acne può colpire diverse parti del corpo. Secondo l'NHS[2] (il servizio sanitario nazionale britannico), a quasi tutti coloro che sperimentano episodi d'acne questa si manifesta sul viso. Si calcola anche che per il 50% degli individui questa si manifesta sulla schiena e sul petto per un altro 15% circa.

Esistono 4 tipi principali di acne: punti bianchi, punti neri, brufoli e cisti. I punti bianchi sono follicoli occlusi in prossimità della superficie della pelle che si gonfiano verso l'esterno, mentre i punti neri sono pori rimasti congestionati a livello della pelle. In modo analogo, i brufoli si manifestano quando un'infiammazione di origine batterica si verifica all'estremità del follicolo, mentre le cisti si manifestano quando occlusioni e infiammazione si producono in profondità dentro di esso.

Tipi di Acne

Esistono molti fattori soggiacenti che si ritiene siano la causa dell'acne. Negli adolescenti, si pensa che l'acne venga scatenata dalla produzione di testosterone, che si verifica durante la pubertà. Degli studi hanno anche mostrato che per l'acne esistono fattori scatenanti di origine genetica. Se entrambi i genitori hanno avuto acne quando stavano crescendo, è probabile che ne avranno anche i figli. Inoltre, l'acne negli adulti è più frequente fra le donne a causa di fattori che vi contribuiscono, come il ciclo e le gravidanze.

IL SISTEMA ENDOCANNABINOIDE DELLA PELLE

IL SISTEMA ENDOCANNABINOIDE DELLA PELLE
Molecole di THC che si legano al recettore dei cannabinoidi. Il recettore appare principalmente nel sistema nervoso ed è coinvolto nell’appetito, nella percezione del dolore, nell’umore e nella memoria.

Il sistema endocannabinoide (SEC) è un reticolo di recettori cellulari che interagisce con i cannabinoidi, e per sua natura produce endocannabinoidi al fine di regolare una serie di funzioni dell'umano, come dolore, umore, appetito, sonno ed altre. E secondo recenti ricerche, agisce anche controllando la crescita cellulare, l'infiammazione e la produzione di olio da parte delle ghiandole nella pelle.

Uno studio del 2009[3] aveva scoperto che il SEC era implicato nel mantenimento di un delicato equilibrio in tutto il corpo (omeostasi). I ricercatori avevano concluso che la perturbazione di quest'equilibrio poteva favorire lo sviluppo di numerose condizioni patologiche e disturbi della pelle, fra cui l'acne. Uno studio del 2014[4] andò ancora più lontano, affermando che il SEC ha un effetto diretto sulla proliferazione delle cellule cutanee e sulla produzione di olio al loro interno.

Storia correlata

Gli (Salutari) Effetti Benefici Della Cannabis

PUÒ IL CBD ESSERE IN GRADO DI CURARE L'ACNE?

Può Il CBD Essere In Grado Di Curare L'Acne?

I ricercatori credono che a causa del ruolo del SEC nel mantenere le cellule cutanee in buona salute, i disturbi della pelle come l'acne potrebbero essere alleviati con l'ausilio di certi cannabinoidi quali il CBD.

Il potenziale del CBD nel trattamento dell'acne dipende probabilmente da quale tipo di acne soffre un individuo e da quale sia la causa precisa. In ogni caso, la capacità del CBD, clinicamente dimostrata, di ridurre sebo e infiammazione indica la possibilità che sia capace di trattare alcune delle più comuni cause dell'acne.

Lo studio clinico del 2014 che abbiamo citato in precedenza aveva scoperto che il CBD è un “potente agente universale antiacne, che possiede un ‘triplice profilo antiacne’ unico nel suo genere”. Lo studio ha scoperto che il CBD può agire nel regolare il livello di olio e di infiammazione che si producono all'interno delle cellule cutanee, entrambi fattori che contribuiscono in maniera primaria alla comparsa di acne. Il CBD appariva scatenare in quelle cellule una reazione antinfiammatoria, che preveniva l'attivazione delle citochine infiammatorie. Si era scoperto inoltre che il CBD presenta scarsi rischi di effetti collaterali, specialmente se paragonato all'agente antiacne più efficace disponibile oggi, l'isotretinoina (nota invece per provocare effetti collaterali seri). I ricercatori ritengono che il CBD possa costituire una “nuova strategia per il trattamento dell'acne, promettente, dai costi contenuti, e probabilmente ad alta tollerabilità”.

Storia correlata

CBD E Cura Della Pelle: La Crescente Ondata Dei Cannabinoidi Cosmetici

Anche la gamma degli altri benefici terapeutici del CBD potrebbe contribuire alla sua capacità di trattare l'acne. Un esame scientifico del 2016[5] ha scoperto che il CBD possiede significative proprietà antibatteriche ed antimicotiche. È possibile, se non probabile, che tali effetti possano applicarsi alla cute umana, consentendole di combattere gli agenti patogeni che infettano i pori della pelle e provocano l'acne.

È noto inoltre che anche lo stress può rappresentare un significativo fattore scatenante dell'acne negli adulti. Un'analisi scientifica del 2015[6] ha scoperto che il CBD possiede “un potenziale considerevole in quanto trattamento per molteplici disturbi legati all'ansia”. Aiutando a controllare lo stress, il CBD potrebbe in realtà aiutare anche a controllare uno dei più comuni fattori soggiacenti che scatenano le eruzioni.

Storia correlata

Le Migliori Varietà Di Cannabis Terapeutiche Per Trattare L'Ansia

PRODOTTI AL CBD CONTRO L'ACNE

Ci sono diversi prodotti per l’acne a base di CBD disponibili oggi sul mercato. Uno dei nostri preferiti è Aczedol di Cibdol.

Aczedol è una crema antiacne prodotta dai sapienti del CBD di Cibdol. È prodotta con ingredienti di qualità come l'avena colloidale, che agisce proteggendo la pelle dall'irritazione ed infiammazione a livello superficiale. Allo stesso tempo, il CBD di Aczedol scava in profondità nei pori per combattere batteri e infiammazione all'interno della pelle. Questi effetti vengono notevolmente potenziati dai liposomi, che permettono il trasporto di ingredienti attivi verso le cellule che costituiscono l'obiettivo. Classificato ausilio medico di categoria 1, Aczedol non apporta sollievo soltanto al prurito e all'irritazione provocati dall'acne, ma anche all'accumulo di batteri che può scatenare le eruzioni.

Aczedol (Cibdol)vedi Aczedol CBD CrEAM

IL CBD, L'ACNE E VOI

IL CBD, L'ACNE E VOI

Se soffrite d'acne, fare un tentativo col CBD probabilmente non vi nuocerà. Le ricerche indicano che non soltanto è efficace nel mitigare alcuni dei fattori che provocano l'acne, ma è anche ampiamente privo di effetti collaterali, ed un'opzione molto più sana e sicura di molti, se non di quasi tutti, altri farmaci contro l'acne.

Tuttavia, le ricerche indicano[7] che l'apporto del CBD alla salute della pelle non si limita solamente all'acne. Grazie alla sua capacità di penetrare la pelle ed interagire rapidamente con il sistema endocannabinoide all'interno dell'organismo, il CBD potrebbe essere utile nel trattamento di diversi disturbi della pelle, compresi alcuni che sono potenzialmente più gravi dell'acne.

David AB

Scritto da: David AB
Scrittore e appassionato di cannabis del Canada occidentale. Quando non scrive puoi probabilmente trovarlo sulle pendici delle Montagne Rocciose o a rilassarsi con un drink freddo!

Scopri i nostri scrittori
Dichiarazione Di Non Responsabilità:
Non stiamo facendo affermazioni mediche. Questo articolo è stato scritto solamente per scopi informativi ed è basato su ricerche pubblicate da fonti esterne.

Fonti Esterne:
  1. What is Acne? Definition & Types | NIAMS - https://www.niams.nih.gov/health-topics/acne
  2. Acne - NHS - https://www.nhs.uk/conditions/acne/
  3. The endocannabinoid system of the skin in health and disease: novel perspectives and therapeutic opportunities. - PubMed - NCBI - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19608284
  4. Cannabidiol exerts sebostatic and antiinflammatory effects on human sebocytes - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4151231/
  5. Cannabis sativa: The Plant of the Thousand and One Molecules - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4740396/
  6. Cannabidiol as a Potential Treatment for Anxiety Disorders - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4604171/
  7. Cannabinoid Delivery Systems for Pain and Inflammation Treatment - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6222489/

Read more about
CBDshop Research
Cerca nelle categorie
o
Cerca