Blog
Top 10 CBD
4 min

Il CBD Può Aiutare a Migliorare il Riposo Notturno?

4 min
CBDshop Products

Alcuni studi dimostrano che il sistema endocannabinoide svolge un ruolo essenziale nella regolazione del ciclo del sonno. E il CBD? Il cannabidiolo può contribuire a migliorare il riposo notturno?

Il sistema endocannabinoide ha il compito di regolare numerosi processi fisiologici, tra cui il sonno. Se avete difficoltà a trascorrere una notte tranquilla e riposante, la scienza suggerisce che il CBD potrebbe offrire un valido aiuto. In questo articolo, analizzeremo nel dettaglio il legame tra sonno, CBD e sistema endocannabinoide.

COSA SUCCEDE QUANDO DORMIAMO?

Il ciclo del sonno di un essere umano dura circa 90 minuti, e si ripete numerose volte nel corso della notte. Durante questo periodo di 90 minuti, attraversiamo 4 diverse fasi del sonno.

La fase 1 del ciclo del sonno è chiamata "sonno leggero". Il cervello inizia a produrre onde cerebrali theta, l'attività muscolare si riduce e il respiro rallenta. In questa fase possono verificarsi contrazioni muscolari involontarie. La fase 2 è una fase transitoria, mentre la 3 sancisce l'inizio del "sonno profondo", durante il quale il respiro diventa molto lento e cadenzato, mentre l'attività muscolare è ridotta al minimo. La fase finale del ciclo del sonno è la fase REM. Questo è l'apice dell'attività cerebrale, il corpo è immerso in una profonda paralisi e si inizia a sognare.

Di norma le persone sperimentano questo ciclo 4 o 5 volte nell'arco di una notte. Con il passare delle ore, si tende a passare meno tempo nelle fasi iniziali del ciclo, e più tempo nella fase REM.

L'IMPORTANZA DI UN BUON RIPOSO NOTTURNO

L'Importanza Di Un Buon Riposo Notturno

Il sonno è fondamentale sia per la nostra salute fisica che per quella mentale. Purtroppo, milioni di persone nel mondo soffrono di disturbi del sonno. Secondo alcuni studi, fino al 30% della popolazione adulta[1] ha problemi ad addormentarsi o a dormire in modo continuativo.

Le cause dei disturbi del sonno, come l'insonnia, sono svariate. Per molte persone, la causa è legata ad abitudini errate come cicli di sonno irregolari o uso di computer, smartphone o tablet prima di coricarsi. Stress e ansia sono altre cause frequenti dei disturbi del sonno. Numerose condizioni di salute (sia fisiche che mentali) possono inoltre interferire con la capacità di trascorrere una notte tranquilla e riposante.

IL SISTEMA ENDOCANNABINOIDE E IL SONNO

Il sistema endocannabinoide è coinvolto in tantissimi processi fisiologici. Secondo alcuni studi, oltre a regolare la risposta allo stress, l'appetito e il dolore, il nostro SEC svolge un ruolo attivo nella regolazione del ciclo del sonno.

Nel 2016, PLOS One ha pubblicato una raccolta di studi[2] sul sonno dei ratti dopo vari interventi sul loro sistema endocannabinoide. Di seguito alcune delle scoperte citate nell'articolo:

  • L'aumento del tono del sistema endocannabinoide provocava un aumento del sonno a movimento oculare non rapido.
  • Attivando direttamente i recettori CB1 era possibile influenzare la stabilità e la durata del sonno non-REM.
  • Il blocco dei recettori CB1 produceva un sonno non-REM frammentato.
  • Gli effetti dell'attività endocannabinoide sul sonno variavano in base al momento della giornata.
NOTIZIA CORRELATA
Come Usare La Cannabis Per Migliorare Il Tuo Sonno

La marijuana è stata per lungo tempo impiegata come aiuto per andare incontro alle persone con problemi legati al riposo e, stando a...

Gli studi successivi hanno ulteriormente evidenziato un collegamento tra il sistema endocannabinoide e il ciclo del sonno umano. Purtroppo, non è ancora chiaro in che modo i cannabinoidi della cannabis influenzino la nostra capacità di addormentarci e di mantenere un sonno costante. Alcune ricerche mostrano che il THC, principale molecola inebriante della cannabis, potrebbe indurre il sonno[3], ma può anche frammentare e interrompere il ciclo del sonno. In questo senso, il THC genera effetti simili a quelli dell'alcol.

Gli studi sul sonno hanno coinvolto anche gli endocannabinoidi anandamide e 2-AG. In un articolo del 2011[4] sul sistema endocannabinoide e il suo ruolo nel ciclo del sonno, gli scienziati hanno scoperto che gli endocannabinoidi favoriscono il sonno.

IL CBD MIGLIORA IL SONNO?

Il CBD Migliora Il Sonno?

Insomma, la scienza dimostra che il sistema endocannabinoide svolge un ruolo importante nel ciclo del sonno. E per quanto riguarda il CBD? Il cannabidiolo è molto apprezzato per i suoi effetti benefici, e moltissime fonti indicano che il CBD è un coadiuvante del sonno naturale e non inebriante. Circa il 10% dei consumatori di CBD[5] afferma di assumere il cannabidiolo per trattare insonnia e disturbi del sonno. Ma si tratta di dichiarazioni valide?

Sfortunatamente, molti degli studi relativi alla cannabis e ai suoi effetti sul ciclo del sonno hanno esaminato diversi cannabinoidi alla volta. Pertanto, non abbiamo ancora molte informazioni riguardanti gli effetti del CBD isolato sul ciclo del sonno.

Sappiamo, però, che il CBD può essere molto utile per ridurre stress e ansia. Di conseguenza, potrebbe potenzialmente favorire il sonno. Nel 2019, The Permanente Journal ha pubblicato un ampio studio clinico[6] riguardo gli effetti del CBD su ansia e sonno. L'indagine ha coinvolto 72 pazienti affetti da problemi di ansia e disturbi del sonno. A tutti i volontari è stato somministrato CBD, congiuntamente alla terapia standard.

Nel corso dei primi 30 giorni di trattamento, i livelli di ansia sono diminuiti in circa l'80% dei pazienti. Inoltre i punteggi relativi al sonno sono migliorati del 70%.

NOTIZIA CORRELATA
Cosa Fare Quando Si Ha Difficoltà Ad Addormentarsi?

Non dormire correttamente può avere conseguenze negative sulla vita di tutti i giorni. In questo post esamineremo alcuni dei prodotti più...

Purtroppo, questa ricerca non è sufficiente a determinare se il CBD è davvero efficace contro ansia e disturbi del sonno. Tuttavia, lo studio suggerisce che il CBD potrebbe risultare utile per chi soffre di problemi legati al sonno. Numerose testimonianze sottolineano l'efficacia del CBD sulla qualità del sonno, pertanto vale la pena svolgere indagini più approfondite.

3 PRODOTTI CONTENENTI CBD CHE POTREBBERO AIUTARVI A DORMIRE MEGLIO

3 Prodotti Contenenti CBD Che Potrebbero Aiutarvi A Dormire Meglio

Se soffrite di disturbi del sonno, il CBD potrebbe offrire un valido aiuto. Qui sotto trovate 3 prodotti naturali contenenti CBD, disponibili su Zamnesia e progettati per conciliare il riposo notturno:

1. ZAMNESIA SUPER SLEEP

Super Sleep (Zamnesia)

Super Sleep è un integratore innovativo creato da Zamnesia. È composto da una miscela di melatonina, ormone prodotto naturalmente dalla ghiandola pineale, e CBD. La melatonina favorisce l'addormentamento e viene prodotta in risposta al ritmo circadiano. Il CBD invece può contribuire a ridurre lo stress e l'ansia prima di coricarsi. Inoltre, la speciale formula liposomiale liquida di Super Sleep consente all'organismo di assorbire la maggior quantità di integratore possibile, per trascorrere una notte tranquilla e riposante.


vdere il prodotto

2. CAPSULE SOFTGEL AL CBD

Capsule Softgel Al CBD

Le capsule softgel Zamnesia rappresentano una soluzione eccellente per consumare CBD prima di andare a dormire. Vanno somministrate per via orale e deglutite, offrono quindi un lento rilascio di cannabidiolo attraverso l'apparato digerente. Queste capsule vanno assunte circa un'ora prima di coricarsi e favoriranno la riduzione di ansia e stress. Quando vi infilerete sotto le coperte, potrete addormentarvi più rapidamente e dormire più a lungo. Ogni capsula contiene 6,4mg di CBD estratto da canapa e ogni flacone contiene 60 capsule.


vedere il prodotto

3. CBD FIX AUTO

CBD Fix Auto

Se cercate una varietà di cannabis ricca di CBD da coltivare in casa, siete nel posto giusto. CBD Fix Auto è un ibrido autofiorente con un rapporto CBD:THC di 15:1. Gli esemplari crescono sani sia indoor che all'aperto e possono produrre fino a 325g/m². Le cime sprigionano un delizioso aroma erbaceo ed un denso strato di tricomi per una potenza aggiuntiva. Se amate coltivare cannabis e volete assaggiare una varietà ricca di CBD per migliorare la qualità del vostro sonno, provate CBD Fix Auto.

CBD Fix Automatic (Zamnesia Seeds)vedere il prodotto

Steven Voser

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

Scopri i nostri scrittori
Dichiarazione Di Non Responsabilità:
Non stiamo facendo affermazioni mediche. Questo articolo è stato scritto solamente per scopi informativi ed è basato su ricerche pubblicate da fonti esterne.

Fonti Esterne:
  1. Prevalence of chronic insomnia in adult patients and its correlation with medical comorbidities - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5353813/
  2. Endocannabinoid Signaling Regulates Sleep Stability. - PubMed - NCBI - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27031992
  3. Cannabis and Sleep | Psychology Today - https://www.psychologytoday.com/intl/blog/sleepless-in-america/201211/cannabis-and-sleep
  4. The emerging role of the endocannabinoid system in the sleep-wake cycle modulation. - PubMed - NCBI - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21919868
  5. Cannabis & CBD Guide - Consumer Reports - https://www.consumerreports.org/cbd/cannabis-and-cbd-guide/
  6. Cannabidiol in Anxiety and Sleep: A Large Case Series - http://www.thepermanentejournal.org/issues/43-the-permanente-journal/original-research-and-contributions/6960-cannabidiol-in-anxiety-and-sleep-a-large-case-series.html

Read more about
CBDshop Products
Cerca nelle categorie
o
Cerca