Blog
Ganja Indoor Vs Ganja Outdoor: Qual È La Soluzione Migliore?
5 min

Ganja Indoor Vs Ganja Outdoor: Qual È La Soluzione Migliore?

5 min
Notizie Ricerca

Talvolta si naviga su internet per ore prima di decidere se coltivare indoor o outdoor. Gli esemplari indoor diventano più potenti? Forse si ottengono rese più abbondanti outdoor? Queste domande hanno risposte straordinariamente complesse. Proseguite la lettura per capire se l'opzione migliore per voi è la coltivazione indoor o outdoor.

Innanzitutto, se cercate una risposta definitiva a tale quesito, siete nel posto sbagliato. In qualità di coltivatori, o fumatori, dovreste fondamentalmente domandare a voi stessi quali particolari caratteristiche deve possedere la vostra cannabis ideale. Solo così potrete capire se la coltivazione indoor, o quella outdoor, è più adatta alle vostre necessità. Inoltre, le principali differenze tra le due opzioni dipendono dal coltivatore stesso; l'area in cui è dislocata la piantagione rappresenta un fattore secondario.

Che Differenza C'è tra Impianti per la Coltivazione di Ganja Indoor e Outdoor?

Che Differenza C'è tra Impianti per la Coltivazione di Ganja Indoor e Outdoor?

Che differenza c'è tra coltivare indoor o outdoor? Non occorre un'attrezzatura altamente sofisticata per coltivare ganja indoor, e non bisogna abbandonare completamente a sé stessa la piantagione quando si coltiva outdoor. Per molte persone, una serra rappresenta la perfetta soluzione intermedia.

Articolo correlato

Coltivazione Indoor Vs. Outdoor: I Pro E I Contro

Come Si Coltiva Cannabis Indoor?

La coltivazione di cannabis indoor può assumere diverse forme. È possibile scegliere sistemi idroponici all'avanguardia, o piantare un seme in un vaso e nasconderlo in una credenza: non esiste un unico metodo per coltivare indoor. Ad ogni modo, generalmente, le piantagioni indoor possono contare su condizioni climatiche più stabili ed un minor rischio di malattie e attacchi parassitari. Inoltre, il coltivatore avrà un maggior controllo sul ciclo vitale degli esemplari. Grazie all'illuminazione artificiale, è possibile coltivare cannabis indoor per tutto l'anno, mentre outdoor si è vincolati all'avvicendarsi delle stagioni.

Articolo correlato

Tutto Ciò Che C'è Da Sapere Sulla Micro-coltivazione Di Cannabis

Come Si Coltiva Cannabis Outdoor?

Coltivare cannabis outdoor non significa gettare semplicemente alcuni semi nel terreno, lasciando che la natura faccia il suo corso. Ovviamente, si può scegliere questa soluzione, ma in ambienti aperti la cannabis sarà esposta agli agenti atmosferici e agli attacchi dei parassiti durante l'intero ciclo di crescita. Paradossalmente, la ganja coltivata alla luce del sole viene trattata con pesticidi molto più spesso rispetto a quella coltivata indoor. Pertanto, è sbagliato presumere che la cannabis coltivata outdoor sia sempre biologica. Tuttavia, l'esposizione al sole e alle variazioni stagionali racchiude diversi vantaggi.

E la Coltivazione in Serra?

La coltivazione in serra si pone a metà strada tra la coltivazione indoor e quella outdoor. In questo caso, il coltivatore trarrà vantaggio dalla luce naturale e dal ciclo giorno/notte, ma avrà anche un maggiore controllo sull'ambiente. Temperatura, umidità e parassiti possono essere monitorati molto più facilmente nello spazio circoscritto di una serra rispetto all'ambiente aperto. Inoltre, rispetto all'indoor, le serre offrono ai coltivatori sprovvisti di impianti professionali un maggior controllo sui livelli di temperatura ed umidità.

Che Differenza c'è tra Iniziare a Coltivare Ganja dal Seme o da un Clone?

Che Differenza c'è tra Iniziare a Coltivare Ganja dal Seme o da un Clone?

Molte persone suppongono che le piante coltivate indoor provengano da cloni e gli esemplari coltivati outdoor nascano dai semi. Ciò è fondamentalmente falso, soprattutto considerando che oggi i coltivatori hanno accesso ad un ampio assortimento di semi altamente ibridati.

Articolo correlato

Seedfinder: Trova I Migliori Semi Di Cannabis

La confusione che scaturisce da queste leggende, poiché di leggende si tratta, induce le persone a credere che le piante coltivate indoor siano geneticamente superiori, e che le talee usate per le clonazioni debbano provenire da esemplari di altissima qualità. Ma ciò non sempre accade. Inoltre, non è detto che i semi non contengano le stesse genetiche; e, se si tratta di semi mutati, c'è il 50% di probabilità che siano migliori, o peggiori, dei loro diretti antenati.

Piantagione di Cannabis Indoor vs Outdoor: Quali Sono le Differenze?

Piantagione di Cannabis Indoor vs Outdoor: Quali Sono le Differenze?

Accantoniamo ora gli aspetti tecnici. Quando si tratta di aspetto esteriore, potenza e sapore, quali sono le differenze tra la ganja coltivata indoor e quella coltivata outdoor?

Potenza

Per la maggior parte delle persone, questo è il parametro più importante per la valutazione della cannabis coltivata indoor e outdoor. Generalmente, gli esemplari indoor possono offrire una potenza più elevata, poiché sono coltivati in un ambiente controllato. Il numero di tricomi, potenzialmente superiore sulle cime coltivate indoor, si traduce inoltre in una maggiore concentrazione di cristalli di THC.

In realtà, le cose non sono così semplici. Ad esempio, da parecchi anni Sunna Ra Acres coltiva, sia indoor che outdoor, piante di cannabis provenienti dagli stessi cloni, e i risultati capovolgono completamente le precedenti ipotesi. Il team ha infatti scoperto che la ganja coltivata outdoor sviluppa una maggiore quantità di cannabinoidi e terpeni rispetto alle cime coltivate indoor. In condizioni ambientali perfette, e in un substrato ottimale, è ragionevole dedurre che in spazi outdoor le piante di cannabis riescano ad esprimere il loro pieno potenziale.

Occorre però puntualizzare: condizioni ambientali perfette. Probabilmente, molti coltivatori otterranno risultati migliori in uno spazio indoor controllato piuttosto che in un giardino. Negli ambienti outdoor, i risultati cambieranno notevolmente in base all'area geografica in cui è situata la piantagione, che si tratti, ad esempio, delle coste della Scozia, o della soleggiata California.

Articolo correlato

Le 10 Varietà Più Forti E Più Potenti De Cannabis

Sapore

Piantagione Di Cannabis Indoor Vs Outdoor: Sapore

Lo stesso discorso vale anche per il sapore. Di solito, le cime coltivate indoor sprigionano aromi più intensi. Tuttavia, il fattore che influisce maggiormente sul sapore è, ovviamente, il patrimonio genetico della pianta stessa. L'ambiente in cui l'esemplare di cannabis si sviluppa non può alterare l'assortimento di terpeni o gli aromi, trasformandoli, ad esempio, da terrosi a fruttati.

Articolo correlato

Le 10 Varietà di Cannabis Più Saporite

Sballo

Si ritiene che la cannabis coltivata outdoor generi uno sballo più “naturale” e rilassato rispetto alla ganja “artificiale” coltivata indoor. E, in un certo senso, è vero. Ma non è necessariamente una regola fissa. In fin dei conti, i processi che si svolgono all'interno della pianta sono sempre gli stessi, indipendentemente dal luogo in cui essa viene coltivata. È il modo in cui viene coltivata a determinare, e far emergere, determinate caratteristiche. Tuttavia, come accennato in precedenza, la maggiore densità di tricomi nelle cime indoor può produrre uno sballo più intenso.

Colore

Piantagione Di Cannabis Indoor Vs Outdoor: Colore

Rispetto alla ganja coltivata indoor, la cannabis esposta alla luce del sole potrebbe perdere parte della sua pigmentazione. Tale evento è paragonabile alle scatole di cartone che sbiadiscono al sole o alle foglie che avvizziscono alla fine dell'estate. Il sole tende ad asciugare e seccare, e chi coltiva outdoor non può regolare l'umidità nell'aria o la quantità di luce. Detto questo, anche se il colore può indicare la qualità complessiva della cannabis, questo fattore non deve essere considerato definitivo o preponderante.

Dimensioni

In ambienti outdoor, le cime tendono a crescere maggiormente. Inoltre, le piante stesse diventano più massicce e producono rese fino a dieci volte superiori rispetto agli esemplari coltivati indoor. Questo è uno dei principali vantaggi offerti dalla coltivazione in spazi aperti. Ad ogni modo, la ganja coltivata outdoor presenta anche degli aspetti negativi. Non sempre le cime grandi sviluppano elevate quantità di tricomi. Di conseguenza, questi fiori potrebbero sembrare più fragili rispetto alla ganja coltivata indoor e generare effetti apparentemente meno intensi.

Ganja Indoor Vs Ganja Outdoor — Quale delle Due Offre una Qualità Superiore?

Ganja Indoor Vs Ganja Outdoor — Quale delle Due Offre una Qualità Superiore?

Dunque, come giungere ad un verdetto dopo aver analizzato le precedenti informazioni? In breve, per la maggior parte delle persone, coltivare indoor è una scelta che comporta meno rischi. Con un'attrezzatura essenziale, è possibile creare un ambiente stabile, in cui le piante cresceranno sane e vigorose. Dai livelli di umidità ottimali alla protezione dagli attacchi parassitari, la coltivazione indoor rappresenta un'opzione più sicura.

Articolo correlato

I Migliori Semi Di Cannabis Per Coltivazioni Indoor

Tuttavia, se l'ambiente outdoor è ospitale e idoneo, è possibile massimizzare le prestazioni delle piante di cannabis fino a livelli irraggiungibili indoor. Come molti altri aspetti della vita, la coltivazione outdoor, sebbene più rischiosa, conduce ad una più alta ricompensa. Alcune persone non hanno a disposizione uno spazio per coltivare outdoor. Chi invece ha questa possibilità, potrà ottenere rese molto più abbondanti rispetto ai coltivatori indoor.

Articolo correlato

I Migliori Semi di Cannabis All'Aperto Per i Climi Europei

Oltre a “Indoors vs Outdoors”, Per Coltivare Ganja Occorre Considerare Molti Altri Aspetti

Per concludere, la qualità del prodotto finale dipende dal coltivatore stesso. Che si trovi indoor o outdoor, una pianta di cannabis ben mantenuta fornirà risultati eccellenti, mentre un esemplare trascurato produrrà cime insoddisfacenti.

Inoltre, alcune varietà di cannabis sono più adatte a determinati ambienti. Pertanto, dopo aver scelto il metodo di coltivazione, trovate una genetica adatta e trattatela bene. Se la pianta riceve la giusta quantità di luce, sostanze nutritive, aria e amore, crescerà sana e robusta. Altrimenti, soffrirà.

In definitiva, la pianta coltivata nelle migliori condizioni possibili sarà la pianta migliore. Che venga collocata indoor o outdoor ha poca importanza. Non dovete fare altro che valutare gli ambienti di coltivazione a vostra disposizione e scegliere quello più adatto.

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Notizie Ricerca
Cerca nelle categorie
o
Cerca