Blog
Densimetro Vinoferm: 3 Scale di Misura (Birra)
3 min

Comprendere Il Densimetro: Il Segreto Per Fare Dell’Ottima Birra

3 min
Headshop Products

Un densimetro potrebbe sembrare uno strumento abbastanza sofisticato e complicato nel tuo kit per fare la birra in casa. Tuttavia, è in realtà abbastanza semplice da utilizzare e ti dà alcune informazioni chiave sulla fermentazione del tuo mosto e birra.

Ti sei informato su come fare la birra? Se è così, avrai familiarità con un densimetro: un piccolo strumento simile ad un termometro utilizzato per misurare la densità del mosto, sia prima che dopo la fermentazione. Diamo un'occhiata più vicina ai densimetri e a come funzionano. 

LE BASI PER PREPARARE LA BIRRA: CHE COSA FA UN DENSIMETRO? 

Un densimetro è un piccolo strumento di vetro per la misurazione che solitamente ha due parti: un’asta con segni per la misurazione ed una lampadina contenente mercurio o piombo. 

I densimetri possono essere utilizzati per svariati scopi. Tuttavia, quando si fa la birra o il vino, vengono utilizzati per misurare la densità specifica di un liquido prima e dopo la fermentazione. Questa misurazione può quindi essere utilizzata per stimare il titolo alcolometrico della birra/vino che si sta preparando. 

Un densimetro può anche aiutare a garantire che il tuo mosto fermenti correttamente. Quando lo zucchero del mosto viene convertito in alcol, il peso specifico diminuirà. Una lettura costante del densimetro nell’arco di numerosi giorni è un segno che la tua birra ha finito di fermentare. 

Hydrometer VinofermVedere Densimetro Vinoferm: 3 Scale di Misura (Birra)

COME FUNZIONANO I DENSIMETRI?

COME FUNZIONANO I DENSIMETRI?

Chiedilo ad un chimico e ti dirà che funziona misurando la densità di un liquido. Sfortunatamente, questa descrizione potrebbe essere un po' difficile da comprendere. Quindi, prova a pensarla in questo modo: 

I densimetri misurano sostanzialmente la quantità di zucchero disciolta nel mosto e/o nella birra. Questi zuccheri provengono da estratti di malto, cereali ed altri ingredienti utilizzati per preparare la birra prima di farla fermentare. Maggiore è la quantità di zucchero nel tuo infuso, maggiore sarà la lettura del tuo densimetro.

CHE INFORMAZIONI TI DANNO I DENSIMETRI SULLA TUA BIRRA FATTA IN CASA?

I densimetri che ricevi nei kit per fare la birra in casa possono produrre fino a tre letture diverse: 

  • Densità specifica

  • Percentuale di zucchero (talvolta chiamata "balling")

  • Alcol potenziale

Sia la densità specifica che la percentuale di zucchero misurano la concentrazione di zucchero nel mosto e ti dicono molto sulla fermentazione. 

Prima di iniziare a fermentare il mosto, il suo contenuto zuccherino sarà al suo massimo. Ciò significa che anche la lettura della densità specifica sul tuo densimetro sarà al suo massimo. 

Se dovessi misurare il tuo mosto durante i primi giorni di fermentazione, noterai che le sue letture della densità diminuiranno progressivamente. Questo perché il lievito del mosto sta lavorando sodo per convertire gli zuccheri in CO₂ ed etanolo. 

Una volta terminato il processo di fermentazione, le letture del tuo densimetro si stabilizzeranno. Il motivo è perché, arrivato a questo punto, il lievito nel tuo mosto avrà finito di scomporre lo zucchero. La lettura che otterrai alla fine della fermentazione si chiama densità finale, la quale indicherà che la tua birra sarà pronta per essere imbottigliata. 

Infine, il tuo densimetro può anche essere utilizzato per darti un'idea del contenuto alcolico finale della tua birra. In seguito, troverai maggiori informazioni su questo punto.

Storia correlata

Produrre Birra Artigianale: Come Farlo In Casa

COME UTILIZZARE UN DENSIMETRO

COME UTILIZZARE UN DENSIMETRO

L'uso di un densimetro è semplice: 

  1. Per prima cosa, ti servirà un campione di mosto. Per fare questo, prendi un campione dal tuo mosto prima della fermentazione e mettilo in un barattolo per il test del densimetro. Tutto questo materiale dovrebbe essere disponibile con il tuo kit per fare la birra in casa. Assicurati di disinfettare correttamente tutta l'attrezzatura prima di prelevare il campione.

  2. Quindi, inserisci il tuo densimetro nel campione e ruotalo per assicurarti che non si attacchi al lato del barattolo di prova.

  3. Ora, prendi la lettura della densità laddove la superficie del mosto si interseca con il densimetro. NON prendere la lettura esattamente al bordo dell'idrometro o del barattolo di prova, poiché il liquido tende ad andare leggermente verso l'alto.

  4. Scarta il campione. Non riporre mai un campione nel fermentatore poiché c’è il rischio di contaminare e perdere l'intero mosto. 

Ti consigliamo di prendere due letture del densimetro della tua birra. La prima andrebbe fatta prima di aggiungere il lievito al mosto. Questa prima lettura viene chiamata lettura della densità originale (OG). La seconda lettura andrebbe effettuata circa 7–10 giorni dopo l'inizio della fermentazione. Questo ti darà la tua lettura della densità finale, o FG. 

Birra Fatta in Casa vederre prodotti birra fatta in casa

CONSIGLI PER UNA LETTURA PRECISA DEL DENSIMETRO

CONSIGLI PER UNA LETTURA PRECISA DEL DENSIMETRO

  • I densimetri sono più accurati a circa 15°C. Se il campione non è alla giusta temperatura, utilizza una tabella di correzione della temperatura del densimetro per regolare le letture. La maggior parte dei kit casalinghi arriverà con una di queste tabelle.

  • Disinfetta sempre l'attrezzatura prima di prelevare un campione.

  • Scarta sempre i campioni. 

NOTA: NON TESTARE TROPPO IL TUO MOSTO/BIRRA

Molti produttori di birra principianti vogliono testare costantemente la loro birra. Tuttavia, ogni volta che esamini il tuo mosto/birra, rischi di esporlo a batteri nocivi che potrebbero rovinare il tuo prodotto finale. Quindi, si consiglia di testare la birra solo due volte: una prima della semina del lievito (l’aggiunta del lievito per la fermentazione) ed una dopo che il processo di fermentazione è terminato. 

COME CALCOLARE IL VOLUME ALCOLICO DELLA TUA BIRRA

COME CALCOLARE IL VOLUME ALCOLICO DELLA TUA BIRRA

Una volta che hai ottenuto le letture di OG e FG, puoi ottenere una stima approssimativa del contenuto alcolico della tua birra. Se il tuo densimetro misura il potenziale di alcol, basta sottrarre la seconda lettura dalla prima. Ad esempio, se il tuo mosto ha una potenziale lettura di alcol dell'8% e la tua birra fermentata ha una lettura del 4%, puoi stimare che il tuo prodotto finale avrà un VOL (titolo alcolometrico) approssimativo del 4%. 

Se il tuo densimetro non ha queste letture, puoi comunque calcolare il volume di alcol della tua birra sottraendo l'FG dall'OG e dividendo questa cifra per 131,25. Ad esempio, se la lettura OG del tuo mosto è 1,045 e l'FG 1,012, la tua birra avrà un VOL di circa 4,5% (1,045-1,012 = 0,33 x 131,25 = 4,48%).

Steven Voser

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Headshop Products
Cerca nelle categorie
o
Cerca