Blog
Cosa Fare Quando Il CBD Non Produce l'Effetto Desiderato
6 min

Cosa Fare Quando Il CBD Non Produce l'Effetto Desiderato

6 min
CBDshop Tutorial

Scoprire che il CBD non genera gli effetti che avevate previsto può essere frustrante. Ogni individuo può percepire sensazioni diverse dopo aver assunto questo cannabinoide, ed è quindi utile analizzare le possibile cause di un'apparente inefficacia, in modo da poter apprezzare al meglio tutti i potenziali vantaggi racchiusi nel CBD.

La popolarità raggiunta dal CBD al giorno d'oggi è incontestabile. Che venga vaporizzato, utilizzato sotto forma di capsule o prodotti per uso topico, il CBD è in grado di interagire con il nostro sistema endocannabinoide (SEC), e può produrre potenziali effetti benefici. Ma il CBD è davvero adatto alle vostre necessità? Cosa fare quando il cannabinoide non offre i risultati desiderati? Prima di rispondere a queste domande, esaminiamo nel dettaglio il meccanismo d'azione del CBD all'interno del nostro organismo.

Comprendere i Potenziali Benefici del CBD

Comprendere i Potenziali Benefici del CBD

Il SEC è un sistema composto da tantissimi recettori situati in tutto il corpo. Contrariamente al THC, il CBD non si lega direttamente a tali recettori, ma segue percorsi indiretti per favorire la produzione di endocannabinoidi benefici e supportare l'omeostasi. Purtroppo, c'è ancora molto da scoprire su questa complessa molecola e la ricerca scientifica sta svolgendo numerosi test clinici a tal proposito. Per il momento, non possiamo determinare con certezza gli effetti del CBD sull'organismo umano. Tuttavia, le informazioni raccolte finora offrono una buona panoramica generale.

Uno dei potenziali vantaggi offerti dal CBD è il suo effetto lenitivo e rilassante che, a sua volta, può contribuire a migliorare il tono dell'umore. Ovviamente, questi effetti possono manifestarsi in alcune persone e non in altre. In più, la durata degli effetti dipende da diversi fattori, tra cui il metodo di somministrazione, la concentrazione di CBD la qualità complessiva del prodotto e il metabolismo del soggetto.

Ad esempio, gli effetti del CBD assunto come tintura per via sublinguale durano dalle 2 alle 4 ore, mentre gli edibili producono effetti più persistenti, dalle 4 alle 6 ore. Considerando anche la qualità del prodotto e la concentrazione di CBD, è facile intuire che gli effetti possano variare sensibilmente. Inoltre, la mancata decarbossilazione o la presenza di additivi possono influire sulla potenza e l'efficacia del CBD.

Articolo correlato

L'Importanza Della Biodisponibilità Per La Cannabis Medicinale

Anche l'organismo svolge un ruolo importante nell'assorbimento del CBD. Quando si parla di dosaggio ed efficacia, non esiste una regola applicabile in qualunque circostanza. Ad esempio, chi ha un metabolismo particolarmente veloce, assimilerà il CBD più rapidamente.

Possibili Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti (e Come Intervenire!)

Gli effetti del CBD e la loro durata possono dunque variare notevolmente da persona a persona. Tuttavia, questa molecola racchiude sicuramente alcuni potenziali vantaggi. È comunque importante ricordare che gli effetti del CBD non sono sempre evidenti e, in alcuni casi, potreste non notarli affatto.

Ciò può destare preoccupazione nei consumatori alle prime armi, ma anche i più esperti potrebbero notare una riduzione degli effetti o la loro totale assenza. Ad ogni modo, questo non significa necessariamente che il CBD sia inefficace. Come si fa a capire che il CBD non sta producendo gli effetti desiderati e come intervenire? Abbiamo preparato di seguito una lista di possibili cause legate all'inefficacia del CBD.

Effetti Sopravvalutati

Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti: Effetti Sopravvalutati

Questa è una delle insidie più comuni in cui si imbatte chi assume CBD per la prima volta. Molti si aspettano una reazione istantanea o un'intensa sensazione di euforia subito dopo aver ingerito il CBD, proprio come accade con le cime di cannabis ricche di THC. In realtà, il meccanismo d'azione del CBD è totalmente diverso e chi desidera ottenere uno sballo potente o degli effetti immediati dopo aver consumato questa molecola, resterà sicuramente deluso.

Come Intervenire?

Spesso è sufficiente svolgere qualche ricerca approfondita prima di assumere CBD. Tenendo sotto controllo le vostre aspettative e acquisendo familiarità con i possibili benefici, potrete concentrarvi meglio sugli effetti se, e quando, si manifesteranno. Occorre ricordare che tutti i cannabinoidi esercitano influssi diversi sull'organismo e il CBD non fa eccezione.

Dosaggio Insufficiente

Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti: Dosaggio Insufficiente

Non percepite alcun effetto dopo aver assunto CBD? Potreste aver usato un dosaggio troppo basso. È sempre preferibile consumare quantità di CBD minime, incrementandole gradualmente per monitorare eventuali reazioni positive o effetti indesiderati, ed abituarsi al cannabinoide. Dopo aver acquisito familiarità con il CBD, potrete aumentare progressivamente il dosaggio.

In caso di sottodosaggio, i milligrammi di CBD consumati ogni giorno non sono l'unico parametro da tenere in considerazione. Dovete anche controllare la percentuale di CBD nel flacone e in ogni goccia. In questo modo, i consumatori che desiderano aumentare il dosaggio potranno orientarsi verso una percentuale di CBD superiore. Tali valori possono essere anche convertiti in milligrammi. Ad esempio, chi cerca un flacone contenente 250mg di CBD, può acquistare una boccetta da 10ml in cui sia specificata una percentuale di CBD del 2,5%.

Articolo correlato

6 Facili Modi Di Usare E Dosare I Cristalli Di CBD

Come Intervenire?

Iniziate con un dosaggio pari a 10–40mg di CBD al giorno, per almeno un paio di settimane. Dopodiché, potete aumentare gradualmente la quantità nel corso dei mesi successivi, fino a quando inizierete a percepire gli effetti desiderati.

Assunzione di CBD a Stomaco Vuoto

Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti: Assunzione di CBD a Stomaco Vuoto

In linea di massima, gli integratori alimentari sono maggiormente efficaci quando vengono ingeriti insieme al cibo e questo vale anche per il CBD. Una dose di CBD assunta a stomaco vuoto risulterà meno efficace, poiché la molecola viene assorbita più facilmente in combinazione con i lipidi.

Come Intervenire?

Consumate il CBD dopo un pasto sostanzioso, composto da alimenti ricchi di acidi grassi omega-3, come salmone, frutta secca e legumi. Questi cibi consentono all'organismo di assorbire il CBD più rapidamente, e in modo efficiente. Aggiungete qualche carboidrato complesso, come patate dolci, pasta e lenticchie per prolungare i potenziali effetti benefici del CBD.

Impaziente Attesa dei Risultati Offerti dal CBD

Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti: Impaziente Attesa dei Risultati Offerti dal CBD

Questo fattore è molto simile alla sopravvalutazione degli effetti del CBD. Al giorno d'oggi, molte persone si aspettano una gratificazione immediata e non sono disposte ad attendere per ricevere una ricompensa. Purtroppo, questo atteggiamento può generare scetticismo verso gli effetti del CBD. Talvolta, dopo aver consumato CBD per una settimana, non si percepisce alcun effetto evidente. A questo punto, molte persone tendono ad interrompere l'assunzione. Tuttavia, anche se non si notano reazioni intense o marcate, non significa che il CBD non stia agendo sull'organismo.

Come Intervenire?

Anche in questo caso, prima di utilizzare il CBD è molto utile acquisire informazioni dettagliate sul cannabinoide. Nessuno si aspetta che una vitamina o un qualsiasi altro integratore producano effetti risolutivi nel giro di una settimana. Lo stesso vale per il CBD. Mantenete un dosaggio minimo per le prime due settimane, dopodiché, se non notate alcun effetto benefico, aumentate leggermente la quantità. Vale sicuramente la pena continuare ad assumere CBD per almeno un mese prima di stabilire se sia adatto o meno alle proprie esigenze.

Prodotto al CBD di Scarsa Qualità

Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti: Prodotto al CBD di Scarsa Qualità

Il CBD si è ormai diffuso in modo capillare sul mercato e sfortunatamente in commercio esistono molti prodotti al CBD di scarsa qualità. Anche se la vostra erboristeria di fiducia vende olio di CBD, non è detto che si tratti di un prodotto di prima scelta. Come spesso accade con i prodotti molto popolari e di tendenza, anche il CBD vanta numerosi, e maldestri, tentativi di imitazione.

Articolo correlato

Olio CBD - La Tua Guida Definitiva

Come Intervenire?

È fondamentale acquistare sempre CBD di altissima qualità. Potete valutare la qualità del prodotto osservando diversi parametri, come il metodo di estrazione utilizzato, l'origine della materia prima e l'assortimento di cannabinoidi presente nel flacone. Per essere sicuri di utilizzare un prodotto di qualità, rifornitevi presso un'azienda affidabile, che abbia recensioni positive. Il CBD produce effetti diversi su ciascun individuo, ma le opinioni dei consumatori vi aiuteranno a orientarvi nella scelta.

Grasso Corporeo Che Interferisce con l'Assorbimento

Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti: Grasso Corporeo Che Interferisce con l'Assorbimento

Come accennato in precedenza, anche il grasso corporeo rappresenta un fattore rilevante, legato all'assorbimento del CBD. Una quantità di grasso elevata può sicuramente influire sulla diffusione del CBD nel flusso sanguigno, poiché i cannabinoidi vengono attirati verso le cellule adipose.

Come Intervenire?

Se ritenete che il vostro grasso corporeo possa interferire con l'assorbimento del CBD, avete a disposizione due soluzioni: fare attività fisica per stimolare il metabolismo o semplicemente aumentare il dosaggio. Qualunque sia la vostra scelta, è innegabile che il grasso corporeo possa compromettere l'efficacia del CBD.

Efficacia del CBD a Spettro Completo vs CBD Isolato

Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti: Efficacia del CBD a Spettro Completo vs CBD Isolato

Questo argomento è oggetto di accesi dibattiti. Esistono tantissimi prodotti al CBD disponibili sul mercato ed è importante scegliere quello che soddisfi al meglio le proprie necessità. Il CBD a spettro completo si ottiene estraendo, oltre al CBD stesso, anche una vasta gamma di cannabinoidi, flavonoidi e terpeni presenti nella pianta. Le formule a spettro completo sono totalmente naturali, ma alcune persone preferiscono assumere cannabidiolo in forma pura. È stato quindi creato anche il CBD isolato, una polvere cristallina che contiene circa il 99% di CBD.

Come Intervenire?

La scelta tra spettro completo e CBD isolato dipende esclusivamente dalle preferenze personali. Tuttavia, le potenzialità dell'effetto entourage—teoria secondo la quale l'azione combinata di cannabinoidi e terpeni genera effetti più marcati—inducono molte persone a scegliere le formule a spettro completo.

Metodo di Somministrazione/Applicazione Inadatto alle Specifiche Esigenze

Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti: Metodo di Somministrazione/Applicazione

Anche se preferite creare da soli oli o tinture di CBD, questo metodo di somministrazione potrebbe non essere il più adatto alle vostre necessità. Il segreto è trovare una soluzione ideale per le proprie esigenze. Gli oli rappresentano il metodo più utilizzato per assumere CBD, e raggiungono il flusso sanguigno tramite la mucosa situata sotto la lingua. Le capsule consentono di dosare il prodotto in modo facile e discreto. Di solito producono effetti più duraturi, poiché vengono assorbite lentamente dall'organismo.

Come Intervenire?

Oltre alle opzioni sopracitate, esistono tantissimi altri metodi di somministrazione del CBD, come gli edibili, la vaporizzazione o le creme per uso topico. Dovete semplicemente trovare la soluzione adatta alle vostre esigenze personali, considerando anche gli effetti che desiderate ottenere dall'assunzione del cannabinoide.

Il CBD Potrebbe Non Essere Adatto a Voi

Motivi per Cui il CBD Non Produce Effetti: Il CBD Potrebbe Non Essere Adatto a Voi

Ecco l'ultimo possibile motivo per cui il CBD non genera gli effetti desiderati: potrebbe non essere compatibile con il vostro organismo. Prima di giungere a questa conclusione, potreste dover valutare ogni prodotto e sperimentare diversi metodi di somministrazione. Ad ogni modo, la vera causa potrebbe essere un po' più complessa.

Come Intervenire?

Qualche individuo potrebbe essere affetto da una mutazione genetica congenita, che inibisce qualsiasi potenziale effetto generato dal CBD. Sono in corso alcune ricerche scientifiche per determinare l'interazione tra CBD, sistema endocannabinoide e recettori. La possibilità di una mutazione genetica è estremamente remota, ma potrebbe spiegare l'inefficacia del CBD in alcuni soggetti.

Quindi, il CBD Produrrà gli Effetti che Desidero?

Come avrete dedotto da questa discussione, gli effetti del CBD variano da persona a persona e potrebbero non essere percepiti immediatamente. Quindi, svolgete delle ricerche accurate, dedicate un po' del vostro tempo alla scelta di un prodotto di qualità ed annotate le vostre esperienze man mano che continuate ad assumere il cannabinoide o aumentate il dosaggio.

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
CBDshop Tutorial
Cerca nelle categorie
o
Cerca