Blog
Pulite Le Vostre Forbici
4 min

Come Pulire Le Forbici Per Potare La Cannabis

4 min
Coltivazione Seedshop

Le forbici appiccicose rendono difficile il processo di taglio delle cime? Non pensarci più. In questa guida ingegnosa, ti mostreremo come pulire e mantenere le tue lame in modo da poter svolgere questo passaggio essenziale della tua operazione di coltivazione nel miglior modo possibile.

È finalmente arrivato il momento di raccogliere! Congratulazioni, ce l'hai fatta. Molte notti fa (o non così tante se stai raccogliendo delle autofiorenti), hai piantato dei semi e, dopo aver annaffiato, fertilizzato e applicato del training alle tue piante, sei arrivato all'ultimo passaggio. Il traguardo è così vicino che puoi quasi assaporarlo. Non vedi l'ora di iniziare a tagliare, ma dopo un po' di tagli, vedi le tue forbici diventare sempre più appiccicose ed inefficienti. Cosa bisogna fare adesso?

Articolo correlato

Pulire Le Cime Della Vostra Cannabis Da Fresche Vs Secche

Perché è Importante Pulire e Salvaguardare le Forbici per Potare la Cannabis

Perché è Importante Pulire e Salvaguardare le Forbici per Potare la Cannabis

Nessuno vuole lavorare più duramente di quanto dovrebbe, quindi perché dovresti farlo tu quando si tratta di tagliare della cannabis appiccicosa? Tutte le cose buone che ami dell'erba—tricomi e resina—potrebbero effettivamente agire contro di te in questo caso. Subito dopo aver iniziato a tagliare le cime e a lavorarle alla perfezione, vedrai le tue lame diventare sempre più appiccicose e meno affilate.

Potresti pensare: “Perché dovrei pulirle?”. Bene, anche se non è un passaggio obbligatorio in sé, potresti finire con cime meno perfette e contaminare il tuo prossimo lotto (nel caso permettessi alle tue forbici sporche di sviluppare muffe e batteri nocivi). Prima di immergerci nel processo di pulizia, vediamo come puoi mantenere le tue forbici in condizioni ottimali, il che prolungherà la vita della tua attrezzatura aiutandoti anche a risparmiare un po' di soldi.

Suggerimenti su Come Utilizzare le Forbici per Potare la Cannabis

Alcuni di questi suggerimenti sono basati sul buon senso, mentre altri ti aiuteranno attivamente durante la raccolta.

Idea%20(1)

Lubrifica le Lame

Come Utilizzare le Forbici per Potare la Cannabis: Lubrifica le Lame

Potresti aver usato questo trucco in giro per casa, dai cardini delle porte ai bulloni nel tuo garage fai-da-te. Il metallo ha bisogno di olio. Ma per quale motivo? L'olio funge da strato protettivo e lubrificante per le lame. La funzione protettiva previene la ruggine, la quale può verificarsi se dimentichi di asciugare correttamente le forbici dopo averle pulite con l’acqua, ma aiuterà anche con la levigatezza complessiva del taglio, rendendo il processo di raccolta molto più semplice.

Idea%20(1)

Alterna le Forbici per la Potatura

Questo è il trucco più vecchio del mondo. Come puoi evitare che un paio di forbici diventino troppo appiccicose? Facile, utilizzando diverse paia. Ciò è particolarmente utile se hai a che fare con un grande raccolto o varietà differenti. Un paio di cesoie in più possono accelerare l'ultimo passaggio della tua operazione di coltivazione in modo esponenziale, soprattutto se le lasci riposare in una tazza di alcol denaturato tra un utilizzo e l'altro (ne parleremo più avanti).

Idea%20(1)

Raschia La Resina In Eccesso

Come Utilizzare le Forbici per Potare la Cannabis: Raschia La Resina In Eccesso

Leggendo questa guida, potresti pensare che le cesoie appiccicose siano una brutta cosa, ma vogliamo assicurarti che è tutto il contrario. Lame appiccicose equivalgono a resina e la resina equivale a cannabinoidi.

Invece di temere il processo di pulizia, pensalo come la possibilità di assaggiare il tuo prodotto prima di conciare le tue cime. Usa una lama affilata o un bisturi e raschia via la resina prima di gettare le forbici nell'alcol. Questo si chiama “scissor hash” (ndt. hash delle forbici) e si può consumare fresco o essiccato (e potrai conservarlo per fumarlo in un secondo momento).

Come Mantenere Pulite le Forbici per Potare la Cannabis

Come Mantenere Pulite le Forbici per Potare la Cannabis

Ora che sai come ottenere il meglio dalle tue cesoie, andiamo a scoprire come pulirle e prepararle per il tuo prossimo raccolto.

1. Alcol Denaturato

Niente pulisce e disinfetta meglio dell'alcol puro. L'approccio migliore è raschiare via la resina per poi gettare le forbici in una tazza di alcol denaturato—assicurati solo che le lame siano completamente immerse nella soluzione. Consigliamo vivamente di lasciarle riposare tra i 15 ed i 30 minuti, ed è esattamente questo il motivo per cui abbiamo menzionato di procurarti più cesoie. Questo è il metodo più efficace in termini di tempo per tagliare la tua cannabis. Una volta che hai fatto risposare le forbici, ti basta estrarle e pulirle con un asciugamano.

2. Detergente a Base di Agrumi o Buccia di Frutta

Se l'idea di utilizzare l’alcol non ti si addice oppure fai fatica a trovarlo nella zona da dove vivi, potresti provare una soluzione fatta in casa. Per il detergente a base di agrumi è necessario unire parti uguali di bicarbonato di sodio e olio di cocco in una ciotola ed aggiungere un olio di agrumi naturale. Puoi utilizzare un batuffolo di cotone o un panno per rimuovere delicatamente l'eccesso rimasto sulle forbici. Puoi ottenere risultati simili semplicemente usando la scorza fresca degli agrumi (poiché è l'olio presente nella buccia che aiuta a rimuovere la resina). Sbuccia la frutta o grattugia la buccia e strofinala sulle lame con l'aiuto di un panno.

3. Aceto di Vino Bianco

Quasi ogni persona avrà l’aceto di vino bianco in giro per casa ed è anche questo un detergente perfetto. Come per l'alcol, immergi le forbici in una tazza di aceto e poi rimuovi ogni residuo con un panno o un asciugamano. Poiché l'aceto è meno potente dell'alcol denaturato, potresti dover compiere questo passaggio paio di volte.

4. Congela le Tue Forbici per Potare la Cannabis

Questa non è una procedura di pulizia in sé, ma renderà più facile eseguire qualsiasi metodo che abbiamo precedentemente elencato. Congelare le forbici aiuterà a compattare la resina sollevandola leggermente dalla lama. Vedrai quanto è più facile raschiare i preziosi tricomi una volta congelati.

È Veramente un Male Avere le Forbici Appiccicose? — Conclusione

È Veramente un Male Avere le Forbici Appiccicose?

Assolutamente no. Le forbici appiccicose possono significare solo una cosa: che hai fatto un ottimo lavoro con le tue piante. Accogli con felicità questo leggero fastidio!

Articolo correlato

Fate Buon Uso Delle Foglie Ventaglio E Trim Della Cannabis

Per ricapitolare, riteniamo che il modo migliore per gestire le forbici appiccicose sia il seguente. Prepara la tua tazza di soluzione detergente ed un secondo paio di forbici. Quando le prime diventano troppo appiccicose per continuare a lavorare bene, mettile nel congelatore per 10–15 minuti. Una volta congelate a sufficienza, utilizza un bisturi o un rasoio per rimuovere i residui—così potrai provare subito i frutti del tuo lavoro! Ora potrai gettare le forbici nella soluzione o utilizzare un po' di detergente a base di agrumi per pulirle. Infine, potrai lubrificare le tue lame con un paio di gocce di olio.

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Coltivazione Seedshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca