Blog
La Potenza Del THC Edibili
3 min

Come Calcolare La Potenza Degli Edibili

3 min
Notizie Tutorial

Avete sentito parlare di troppe storie dell'orrore sulla potenza degli edibili d’erba? Niente paura. Con la nostra semplice guida al dosaggio degli edibili, non è mai stato così facile gustare in modo appropriato la magia degli edibili.

Abbiamo tutti sentito storie dell'orrore di persone a cui è andata male quando hanno provato gli edibili di cannabis. Sfortunatamente, godersi gli edibili può essere complicato, soprattutto se non sono mai stai consumati prima. I loro effetti possono richiedere molto tempo per manifestarsi e possono durare diverse ore, rendendo il loro dosaggio tutt'altro che semplice.

In questo articolo, vi guideremo attraverso le basi degli edibili di cannabis, come funzionano e come goderveli.

Perché gli Edibili Colpiscono in Modo Così Pesante

La prima cosa da comprendere, prima di mettersi al lavoro con le dosi, è che l'effetto scaturito dall'ingestione della Cannabis è decisamente più forte di quanto non sia quello ottenuto fumandola. Ciò perché vi è una differenza fondamentale tra il modo in cui l'organismo umano assorbe la marijuana ingerita da quella fumata. Fondamentalmente, quando ingerito, il THC viene metabolizzato in una forma molto più potente dal fegato. Ciò rende la medesima quantità più forte se ingerita piuttosto che fumata.

Articolo correlato

Perché Mangiare Cannabis Risulta Essere Più Forte Che Fumarla

Come Calcolare la Vostra Dose di Edibili

Come Calcolare la Vostra Dose di Edibili

Per calcolare correttamente la vostra dose di edibili, è necessario che conosciate la potenza dell'erba utilizzata per preparare il cannaburro o l'olio di cannabis.

Fortunatamente, se vivete in un luogo in cui la marijuana è legale, potrete scoprire la quantità di THC contenuta all’interno della vostra varietà controllando la confezione o chiedendo informazioni al budtender del vostro dispensario o coffeeshop di fiducia. In alternativa, se utilizzate le vostre varietà coltivate indoor, potrete scoprire la quantità di THC sulla confezione dei semi o sul sito web del rivenditore.

Una volta che sarete a conoscenza della percentuale di cannabinoidi contenuti all'interno del vostro fiore, potrete utilizzare la seguente formula per calcolare la quantità di THC o CBD (in mg) presenti in 1g di fiori secchi.

Ogni grammo di fiori di cannabis essiccati equivale a 1.000mg. Quindi, possiamo prendere la quantità totale di erba che stiamo utilizzando nella nostra ricetta di burro o olio infuso di cannabis e moltiplicarla per la concentrazione di cannabinoidi (in percentuale) fornita dal nostro dispensario o seedbank.

Articolo correlato

Le Migliori Varietà Per Fare Edibili Di Cannabis

Ad esempio, se utilizziamo una varietà con il 20% di THC, possiamo presumere che 1g (o 1.000mg) di fiori secchi conterrà circa 200mg di THC.

D'altro canto, se utilizziamo una varietà con un rapporto CBD:THC di 1:10 e con il 15% di THC, possiamo presumere che 1g (o 1.000 mg) di fiori secchi conterrà circa 150mg di THC e 15mg di CBD.

Sebbene non ci siano ancora linee guida precise sul dosaggio del THC, la maggior parte dei mercati legali di cannabis regolano gli edibili di cannabis in modo che non contengano più di 20mg di THC per porzione. In tali circostanze, la formula appena menzionata ci permette di determinare che 1g di cime di cannabis con il 20% di THC è sufficiente per creare dieci dosi da 20mg di edibili di cannabis.

Linee Guida per il Dosaggio degli Edibili di Cannabis

Linee Guida per il Dosaggio degli Edibili di Cannabis

Trovare la giusta dose con gli edibili non è esattamente semplice, dato che ognuno reagisce in modi così differenti. Se state muovendo i primi passi nel mondo dell’erba o state provando degli edibili per la prima volta, vi consigliamo di iniziare con una dose bassa ed aumentarla gradualmente nella sessione successiva (quando è necessario).

Per avere un'idea di cosa aspettarsi da diverse dosi di edibili di cannabis, utilizzate questa tabella:

THC Per Porzione Possibili Effetti Utilizzatori Consigliati
2mg È improbabile che causi una compromissione evidente. Ideale per i consumatori occasionali di edibili o per i consumatori che che hanno preso una lunga pausa dalla marijuana.
2.5mg È improbabile che causi alcun tipo di compromissione, ma può aiutare inconsciamente a ridurre le inibizioni sociali o migliorare la concentrazione. Alcuni potrebbero scoprire che gli effetti di questa dose sono simili a quelli di un bicchiere di vino rosso.  Consigliato per le persone che cercano di sostenere la funzione cognitiva senza lo “sballo”.
5mg Produce uno sballo confortevole nella maggior parte dei consumatori occasionali di marijuana, caratterizzato da un miglioramento dell'umore, “risatine”, stimolazione dell'appetito ed intensificazione dei sensi.  Consigliato per utilizzatori occasionali che cercano uno sballo divertente, ma controllabile.
10mg Genera un potente effetto psicotropo negli consumatori occasionali (caratterizzato da euforia, risate, alterazione della percezione ed un forte appetito) e provoca un effetto leggero e confortevole nella maggior parte dei consumatori abituali di cannabis.  Consigliato per utenti non abituali che cercano un effetto potente o come dose di livello base per gli utilizzatori esperti.
15mg Questa dose è tende ad essere fastidiosamente potente per gli utilizzatori inesperti. I consumatori abituali di marijuana scelgono 15mg di THC per ottenere una dose potente, ma comunque gestibile. Consigliamo questo livello di potenza solo agli utenti regolari.
20mg La maggior parte dei consumatori abituali ritiene che questa quantità di THC produca un effetto corporeo molto potente e duraturo, caratterizzato da forti effetti psicotropi, stimolazione dell'appetito e distrazione da cose come il dolore.  Raccomandiamo questa dose solo agli utenti che hanno esperienza con gli edibili.
25mg+ La maggior parte degli utilizzatori abituali trova che una dose di 25mg di THC sia travolgente. Tuttavia, ricordate che l'uso regolare di cannabis porta alla tolleranza.  Se siete un consumatore quotidiano che fatica a provare gli effetti della marijuana, potreste voler aumentare la dose a questo livello.

Con queste informazioni, potrete determinare la potenza desiderata dei vostri edibili per porzione e come dividere la vostra cannabis per ottenerla. Ovviamente, questa guida è approssimativa e presume che l'erba venga distribuita in modo uniforme in qualsiasi piatto infuso che state preparando. È meglio utilizzarla come linea di base. Da lì, utilizzate il vostro giudizio per scoprire la vostra dose ideale.

Inoltre, tenete presente che dovreste regolare la quantità di cannabis che utilizzate nella vostra ricetta di cannaburro o olio infuso in base alla quantità di porzioni che intendete preparare. Mangiare diverse dosi piccole può far sì che si accumulino e che raggiungano uno sballo grande e travolgente. Per uno sguardo più dettagliato su come incorporare la cannabis nella vostra cucina, date un’occhiata alla nostra lista delle 10 migliori ricette di cannabis.

Steven Voser

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Notizie Tutorial
Cerca nelle categorie
o
Cerca