Blog
Come Coltivare La Cannabis In Inverno
4 min

Come Coltivare La Cannabis In Inverno (Sì, È Possibile!)

4 min
Growing Seedshop

Ti chiedi se puoi coltivare erba in inverno? Bene, puoi. In questo articolo, condividiamo i nostri migliori consigli su tutto ciò che devi sapere per una coltivazione di cannabis invernale di successo.

L'inverno è arrivato e stiamo ricevendo molte domande dai coltivatori sulla coltivazione dell'erba durante i mesi più freddi dell'anno. Anche se non è certo il momento migliore, è possibile avere un raccolto invernale. Continua a leggere per imparare come si fa.

PUOI COLTIVARE L'ERBA IN INVERNO?

PUOI COLTIVARE L'ERBA IN INVERNO?

La maggior parte delle varietà di cannabis, in particolare le sativa, ama il clima caldo, tanto sole e un po' di umidità. Questo però non rende impossibile coltivare erba nei climi più freddi o durante l'inverno. Diventa solo un po' più impegnativo.

Storia correlata

I Migliori Semi di Cannabis da Coltivare nei Climi più Freddi

COME COLTIVARE ERBA ALL'APERTO IN INVERNO

COME COLTIVARE ERBA ALL'APERTO IN INVERNO

Il modo più semplice per coltivare cannabis in inverno è spostare le piante in casa. Qui dovrai controllare variabili come il ciclo di luce, la temperatura e l'umidità in modo da creare l'ambiente ideale per far prosperare le tue piante.

Questa però non è probabilmente la risposta che stavi cercando quando sei arrivato su questo articolo: è probabile invece che tu voglia sapere se puoi coltivare cannabis all'aperto in inverno. E la risposta è ancora sì, se vivi in una zona con inverni miti. Ecco cinque considerazioni che ogni coltivatore invernale deve tenere presente:

INIZIA CON LA GIUSTA GENETICA

INIZIA CON LA GIUSTA GENETICA

Se vuoi coltivare cannabis all'aperto in inverno, dimentica le varietà fotoperiodiche e scegli le autofiorenti, se possibile. Le varietà fotoperiodiche richiedono un cambiamento nel ciclo della luce per fiorire e non lo otterrai se coltivi all'aperto in inverno. Allo stesso modo, se le tue piante stanno fiorendo verso la fine dell'inverno, probabilmente torneranno in fase vegetativa quando i giorni cominciano ad allungarsi e questo non va bene.

Le autofiorenti fioriranno invece naturalmente in base all'età, in modo indipendente da quanta luce ricevono. Inoltre, tutte le varietà autofiorenti contengono genetiche ruderalis, che sono naturalmente più adatte ai climi freddi.

FAI GERMOGLIARE LE TUE PIANTE ALL’INTERNO

FAI GERMOGLIARE LE TUE PIANTE ALL’INTERNO

Consigliamo questo a qualsiasi coltivatore outdoor, indipendentemente dalla stagione. I germogli di cannabis sono fragili e non dureranno a lungo all'aperto in inverno. Se stai pianificando un raccolto invernale, fai germogliare in semi al chiuso in un ambiente caldo e umido. Inoltre, considera di investire in uno starter kit per semi in modo da aiutare il più possibile i tuoi semi fin dal primo giorno.

Starters Kit Royal Queen Seeds

Vedi Starters Kit

Una volta che le tue piante hanno iniziato la fase vegetativa, di solito 2–3 settimane dopo la germinazione nel terreno, tienile al chiuso fino a quando non sono cresciute con almeno alcuni internodi e uno stelo robusto. Può anche essere una buona idea per le prime settimane portare gradualmente le tue piante all'aperto, riportandole dentro quando il tempo diventa più freddo.

Storia correlata

La Coltivazione Di Cannabis Indoor

TIENI D’OCCHIO LA TEMPERATURA

La cannabis è una pianta abbastanza resistente, ma il freddo è in grado di uccidere le tue piante e rovinare il raccolto invernale. Temperature del suolo inferiori ai 16°C influiranno negativamente sulla salute delle radici e ne rallenteranno la crescita, influenzando a loro volta la salute dell'intera pianta. Sopra il terreno, la cannabis può sopportare temperature più fredde, ma il gelo ucciderà anche la vegetazione più sana.

Quando coltivi erba all'aperto in inverno, assicurati di prestare molta attenzione alle temperature nella tua zona. Se possibile, coltiva in vasi più piccoli, di circa 10–12 litri, che risultano più facili da spostare. Considera inoltre di portare le tue piante in casa quando le temperature scendono sotto i 16°C.

STAI ATTENTO ALLA PIOGGIA

STAI ATTENTO ALLA PIOGGIA

Altre grandi minacce per la cannabis sono l'umidità e la pioggia. Se hai esperienza nella coltivazione di erba, saprai che l'eccesso di acqua è un modo infallibile per uccidere le tue radici e attirare parassiti, malattie e muffe.

Una volta che le tue piante avranno raggiunto la maturità, saranno molto più resistenti, ma durante la fase di germogliazione e nelle prime settimane di vegetativa, le piante di cannabis sono piuttosto fragili. Se in inverno la tua posizione è molto piovosa, considera di spostare le tue piante al chiuso durante i giorni di pioggia o di tenerle sotto qualche tipo di copertura come un telone.

CONSIDERA DI COSTRUIRE UNA SERRA

CONSIDERA DI COSTRUIRE UNA SERRA

Le serre sono molto popolari in Europa, specialmente nelle aree in cui i coltivatori outdoor devono combattere con temperature basse e forti piogge durante l'inverno. Anche se la costruzione di una serra richiede ovviamente un investimento iniziale, è uno dei modi migliori per coltivare cannabis in inverno perché ti dà molto più controllo sulla temperatura e sull'umidità. Le serre aiutano anche le tue piante a rimanere protette da forti venti, pioggia e gelo.

I MIGLIORI CEPPI DI CANNABIS RESISTENTI AL FREDDO DA COLTIVARE QUESTO INVERNO

La selezione della genetica migliore è sempre importante quando si coltiva la cannabis. Ma quando stai pianificando una coltivazione all'aperto, trovare la giusta varietà può davvero fare la differenza sul tuo raccolto.

Di seguito trovi una selezione di alcune delle varietà più resistenti al freddo da coltivare questo inverno:

  • Sticky Beast Automatic (Zamnesia Seeds)

Sticky Beast Automatic (Zamnesia Seeds)

Sticky Beast Automatic è una delle nostre autofiorenti più vendute, selezionata dagli esperti proprio qui a Zamnesia. Un incrocio a tre vie tra Bubble Gum, OG Kush e Critical Auto, questa è un'autofiorente redditizia, facile da coltivare, resistente e in grado di produrre fiori di alto livello. Sviluppata nei Paesi Bassi, Sticky Beast Automatic è una pianta resiliente che può resistere al freddo e che passa dal seme al raccolto in sole 8 settimane.

  • Quick One (Royal Queen Seeds)

Quick One (Royal Queen Seeds)

Creata dai premiati breeder di Royal Queen Seeds, Quick One è un'autofiorente a predominanza indica e a fioritura rapida. È pronta per il raccolto in sole 8–9 settimane dalla germinazione e produce raccolti fino a 45g/pianta all'aperto e 275–325g/m² indoor, anche se in inverno ci si può aspettare raccolti più leggeri. Chiunque cerchi un'auto velocissima per pompare una solida scorta di fiori in inverno farebbe una scelta saggia prendendo in considerazione questa varietà.

  • Gorilla Glue Auto (FastBuds)

Gorilla Glue Auto (FastBuds)

Gorilla Glue è una varietà americana che è diventata oggi familiare in molti posti di tutto il mondo. Gorilla Glue Auto di FastBuds incrocia il classico con ruderalis per creare un'autofiorente potente e resistente che impressionerà anche il coltivatore più schizzinoso. Se vuoi coltivare alcune genetiche statunitensi di alto livello questo inverno, non c'è migliore scelta di Gorilla Glue Auto.

  • Taison Auto (VIP Seeds)

Taison Auto (VIP Seeds)

Questa particolare autofiorente combina Purple Kush con genetiche autofiorenti dalla Russia. Il risultato è una pianta davvero bella, che sviluppa fiori viola scuro, quasi neri. L'odore e il gusto di questa varietà ricordano molto la Purple Kush e produce un effetto devastante in pieno stile Kush. Grazie alla sua unica genetica, Taison Auto è davvero resistente e adatta ai climi freddi, ed è quindi perfetta per la coltivazione invernale.

CONSIGLI PER LA COLTIVAZIONE DI CANNABIS IN CLIMI FREDDI

Come abbiamo detto prima, la cannabis preferisce normalmente climi caldi e umidi ma non è impossibile coltivare erba in inverno, è solo necessario un po' di lavoro in più. Per aiutarti a coltivare durante il prossimo inverno, ecco alcuni semplici consigli per la coltivazione di cannabis in climi freddi:

  • Coltiva autofiorenti e varietà a predominanza indica

Le varietà indica tendono a provenire da climi più freddi, con estati più brevi e inverni più rigidi, e quindi sono geneticamente più adatte ai climi invernali. Le varietà autofiorenti rendono le cose ancora più facili poiché sono più resistenti al freddo, sono veloci e non si basano su uno specifico ciclo di luce.

Storia correlata

La Top 10 Delle Varietà Di Cannabis Autofiorente

  • Pianta presto

Cerca di piantare il prima possibile per evitare i mesi più rigidi di neve e pioggia invernali.

  • Creati delle aspettative realistiche

Questo è davvero importante: ricorda che l'erba coltivata all'aperto in inverno sarà diversa da quella che coltivi normalmente. Non aspettarti fiori grandi e densi o raccolti pesanti quando coltivi in condizioni non ottimali.

  • Prendi in considerazione l'idea di spostarti al chiuso

Il modo migliore per coltivare grandi fiori in inverno è spostare indoor la tua coltivazione, o almeno in una serra, se possibile. Sebbene sia più laborioso e implichi degli investimenti in attrezzatura, la coltivazione indoor ti permette di aumentare la qualità e le dimensioni del raccolto.

Steven Voser

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Growing Seedshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca