Blog
Cactus da Mescalina
3 min

Come Coltivare I Cactus Dalle Talee

3 min
Products Smartshop

Se vuoi coltivare cactus da mescalina puoi farlo dal seme ma il modo più comune (e più veloce) è di propagarli da talee. Il radicamento delle talee di cactus da mescalina non è molto difficile, ma ci sono alcune cose che devi sapere per farlo con successo.

Con i seguenti suggerimenti, è possibile coltivare con successo i cactus dalle talee che si comprano nei negozi. Con queste talee puoi coltivare più cactus da una singola pianta adulta in vaso. La propagazione delle talee funziona con la maggior parte dei cactus da mescalina, come il San Pedro (Echinopsis pachanoi), la Peruvian torch (Echinopsis peruviana), la Bolivian torch (Echinopsis lageniformis), Echinopsis macrogona (Trichocereus macrogonus) e la maggior parte degli altri cactus a colonna.

PRELEVARE TALEE DA UN CACTUS STABILIZZATO

Per prelevare talee da un cactus esistente è necessario un esemplare adatto al taglio e un coltello pulito e affilato. Prima di inserire un coltello in un cactus, usa l’alcol per disinfettare la lama ed evitare l'introduzione di funghi e malattie. Disinfetta il coltello ogni volta che esegui un taglio. Cerca di fare un taglio pulito e costante, e non schiacciare la carne del cactus mentre tagli. Una buona dimensione per una talea di cactus è di circa 10cm in lunghezza, o un po' più lunga.

ASCIUGA LE TALEE

Asciuga Le Talee

Prima di fare qualsiasi cosa con le talee del cactus, è necessario asciugare le estremità tagliate e renderle callose. Se la talea non è abbastanza asciutta può essere infettata da batteri o funghi, che ne causano la putrefazione. Per asciugare è meglio se esponi la talea all'aria fresca e all’aperto. Assicurati che non sia posizionata sotto la luce solare diretta per evitare di bruciarla. A seconda delle dimensioni della talea, ci vorranno da alcuni giorni a una settimana affinché le estremità si asciughino e diventino callose. Non piantare una talea che non sia completamente asciutta perché questo probabilmente ne causerà la putrefazione.

COSA FARE SE LA TUA TALEA STA MARCENDO?

Cosa Fare Se La Tua Talea Sta Marcendo?

Non è insolito che le estremità delle talee di cactus cambino colore quando si asciugano. Le estremità possono rimanere bianche, ma possono anche diventare marroni o nere. Questo va bene purché la colorazione non provenga da muffe o funghi, ma se le punte sono brunastre o nere e sono morbide e molli al tatto è probabile che la talea non sia stato abbastanza asciutta e potrebbe quindi essere infetta. In tal caso è necessario agire rapidamente: utilizza un coltello disinfettato e taglia via a circa 2cm dalla ferita infetta in modo che rimanga solo carne sana. Quindi asciuga nuovamente.

Anche quando si acquistano le talee da un negozio online è possibile che si sviluppi della muffa dopo aver trascorso diversi giorni nel pacco postale. Nessun motivo di panico: basta usare un panno pulito e pulire la talea. Se le estremità hanno iniziato a marcire e sono marroni e pastose, utilizza un coltello disinfettato e libera un paio di centimetri sopra le parti malate in modo che rimanga solo la polpa di cactus sana.

INVASARE LE TALEE DI CACTUS ESSICCATE E CALLOSE

Invasare Le Talee Di Cactus Essiccate E Callose

Quando le tue talee sono asciutte e completamente callose alle estremità, sono pronte per l'invasatura! Se hai voglia di iniziare a coltivare il tuo cactus di mescalina, ora puoi piantare le talee.

Suggerimento: se non vuoi o non puoi invasarle subito, puoi anche conservare le talee essiccate. Per la conservazione basta tenerle in un luogo sicuro, preferibilmente all’aperto ed esposte all'aria fresca. In questo modo puoi mantenerle per settimane o addirittura mesi. Per quanto tempo è possibile mantenere le talee essiccate può dipendere da diversi fattori, come l'umidità e la temperatura.

Per l'invasatura delle talee di cactus ti serve un terreno ben drenante. Puoi comprare uno speciale terriccio per cactus e piante grasse in qualsiasi negozio di giardinaggio, ma puoi anche creare il tuo terreno per cactus con sabbia e perlite. Ciò che non dovresti fare è coltivare il tuo cactus in terriccio universale da giardino. La ragione è che questi tipi di terriccio trattengono troppa acqua. I cactus sono piante del deserto e a loro piace il clima secco, quindi assicurati di annaffiare poco, e mai quando il terreno è già umido.

POSIZIONA LA TUA TALEA DI CACTUS IN UN CONTENITORE ADATTO

Prendi un vaso di medie dimensioni (circa 4–5 litri) e riempilo a metà con terra asciutta. Metti il tuo cactus essiccato nel vaso. Aggiungi un altro strato (circa 6–8cm) di terreno asciutto attorno alla talea. Comprimi leggermente il terreno in modo che il cactus non si ribalti nel vaso, ma lascia il terreno arioso e soffice.

INNAFFIA POCO

Innaffia Poco

Non iniziare a innaffiare subito la talea appena piantata, ma attendi una settimana o due. Tieni presente che la tua talea fresca non ha ancora radici, quindi non assorbe molta acqua, o non l’assorbe del tutto. La talea sarà molto sensibile a funghi e infezioni se il terreno è troppo umido. Utilizzando uno spruzzatore a mano, bagna leggermente il terreno quando è asciutto.

Il posto migliore per far crescere il cactus di mescalina è in un luogo luminoso e asciutto. Assicurati solo che il tuo cactus non sia esposto alla luce diretta del sole fino a quando non sono state stabilite le radici, che normalmente richiedono 4–6 settimane. Dopo alcuni mesi vedrai una nuova crescita dal tuo nuovo cactus. A questo punto, quando il tuo nuovo cactus ha sviluppato le radici, puoi aumentare lentamente la quantità di luce solare che sta ricevendo.

ERRORI COMUNI DA EVITARE QUANDO SI PROPAGA UN CACTUS

Per radicare correttamente il tuo cactus assicurati di evitare questi errori comuni:

  • Invasare una talea che non è completamente asciutta
  • Usare un mix di terreno per cactus poco drenante
  • Utilizzare strumenti sporchi o non sterilizzati
  • Piantare talee infette o con marciume
  • Innaffiare in assenza di radici
  • Propagare con un'umidità relativa molto alta
  • Propagare durante un'ondata di caldo o con temperature molto fredde
NOTIZIA CORRELATA
Coltivare un Cactus: Errori Più Comuni e Loro Soluzioni

C'è un intero mondo spirituale che aspetta di essere esplorato. Almeno da coloro che sono riusciti a coltivare una torcia peruviana o un...

Con questi suggerimenti non dovresti avere problemi a coltivare i tuoi cactus da mescalina a partire dalle talee.

Buona coltivazione!

Georg

Scritto da: Georg
Stabilitosi in Spagna, Georg dedica gran parte delle sue giornate non solo al suo computer, ma anche al suo giardino. Mosso da una grande passione per la coltivazione della Cannabis e per la ricerca di sostanze psichedeliche, Georg è un vero esperto del mondo psicoattivo.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Products Smartshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca