Blog
Come Combinare Olio Di CBD E Caffè
5 min

Come Combinare Olio Di CBD E Caffè

5 min
CBDshop Tutorial

CBD e caffeina sono due sostanze affascinanti dagli effetti e benefici unici. Ecco cosa accade quando le combinate insieme.

Non esiste modo più glorioso di cominciare la giornata che con quella prima tazza di caffè. Dall'aroma dei vostri chicchi preferiti a quel primo sorso che vi scorre in gola dandovi quell'istantanea scossa di caffeina… Assolutamente strepitoso.

Ora alziamo un po' il tiro e aggiungiamo al mix un pochino di CBD. Per alcuni di voi, questo è probabilmente il punto in cui i nostri cammini si dividono. Ma c'è decisamente una grossa percentuale di voi che se lo berrebbe. E perché no? Caffeina e cannabidiolo sembrerebbero una combinazione paradossale e interessante. È come un braccio di ferro fra una sostanza che vi eccita e una che vi distende.

Ma ne vale davvero la pena?

Cos'è il Caffè al CBD?

Cos'È Il Caffè Al CBD?

Per rispondere a questa domanda, scopriamo innanzitutto cosa sia esattamente il CBD. È un componente chiave della pianta di cannabis ma, a differenza del suo cugino THC, non è psicotropo, quindi vi farà sballare, né pregiudicherà la vostra memoria e coordinazione. Interagiscono entrambi con il sistema endocannabinoide, ma il CBD lo fa indirettamente attraverso altri target molecolari, per aiutare il sistema a raggiungere l'omeostasi (ovvero l'equilibrio) nell'organismo.

Ora, un bel po' di amanti di CBD e di caffè potrebbero aver voglia di sperimentare il meglio di entrambi. Combinarli insieme in una bevanda magica si ritiene possa dare una carica fisica, mentale ed emotiva. Ma come funziona esattamente?

Cosa Succede Quando Mischiate CBD e Caffè?

Chiedete alla gente perché mischierebbe CBD e caffè, e vi verranno date diverse ragioni. Ma prima bisogna che comprendiamo quali sono i rispettivi effetti di CBD e caffeina sul corpo umano.

Quando avremo capito questo, potremo vedere se le due sostanze sono davvero una coppia perfetta.

Effetti del CBD

Effetti Del CBD

Abbiamo accennato brevemente all'interazione del CBD col sistema endocannabinoide. Ma cosa significa tutto questo? Ebbene, il SEC funziona con due recettori, chiamati CB1 e CB2. Anche se il CBD non si lega con questi recettori come fa il THC, stimola la produzione di endocannabinoidi benefici, i quali si legano con i recettori. In tal modo, il CBD segue un approccio indiretto, che non provoca alcun effetto psicotropo, ma favorisce comunque un miglior funzionamento del SEC. Ciò a sua volta aiuta a favorire l'equilibrio fra tutti i nostri sistemi biologici.

Oltre che col SEC, il CBD interagisce con altri recettori, come i recettori della serotonina e TRPV, per produrre i suoi effetti olistici. Mentre il CBD agisce su ognuno in maniera differente, è questo approccio multiforme che rende il CBD ideale per favorire un benessere generale.

Articolo correlato

Che Cosa È il Sistema Endocannabinoide?

Effetti della Caffeina

Per le persone amanti del caffè che non possono affrontare la giornata senza la loro dose, la caffeina è uno stimolante potente ed efficace. Non soltanto vi fa sentire più svegli, ma vi dà anche quella tanto necessaria messa in moto per far ripartire il cervello la mattina.

Nello specifico, la caffeina è uno stimolante del sistema nervoso centrale. Questo è il motivo per cui si avverte una quasi istantanea scarica di prontezza e lucidità dopo quel primo sorso, e perché è un rimedio comune per ridurre gli effetti della sonnolenza.

Tuttavia, è anche importante tenere a mente gli effetti secondari negativi della caffeina, gran parte dei quali hanno a che fare con l'astinenza. Fra questi, irritabilità, mal di testa ed altri.

Interazioni fra Caffeina e CBD

Interazioni Fra Caffeina E CBD

Vi è un certo dibattito sul fatto che queste due sostanze funzionino bene insieme o meno. In teoria, mischiarle non fa che creare un braccio di ferro di differenti effetti all'interno dell'organismo. Ma se preso a dosi corrette, il cannabidiolo potrebbe accentuare la “botta” della caffeina, riducendone al contempo gli effetti di innalzamento della tensione e di accelerazione del battito cardiaco.

Sono soltanto alcuni anni che gli esperti hanno cominciato davvero a studiare la moltitudine di benefici che il CBD potrebbe potenzialmente offrire. Ciò significa che devono ancora approfondire la questione dell'interazione fra CBD e caffeina. Ma sulla base di ciò che la scienza ci dice fino a questo momento, combinare le due sostanze potrebbe avere senso.

Il Caffè al CBD Vi Fa Sballare?

L'interazione del CBD col cervello solleva un ragionevole interrogativo, ovvero se possa o meno farvi sballare. Ma come abbiamo già accennato, non è psicotropo. A differenza che col THC, le vostre facoltà non saranno compromesse. Non vi mangerete un intero sacchetto di patatine né vi spancerete dalle risate fino a farvi venire gli addominali da culturista, come vi succederebbe dopo esservi fumati qualche bong.

Ma chiariamo subito un malinteso. Il CBD viene comunemente classificato come sostanza “non psicoattiva”. Questo non è completamente vero. Se cercate nel dizionario il significato di “psicoattivo”, troverete che dice “altera la mente o il comportamento”. Dato che il CBD interagisce in una certa misura col sistema nervoso centrale, è erroneo ritenerlo completamente non psicoattivo. Ma non vi farà comunque sballare.

Che Sensazione Dà il CBD Combinato col Caffè?

Che Sensazione Dà Il CBD Combinato Col Caffè?

Se presi nelle dosi appropriate, CBD e caffeina potrebbero costituire quel perfetto doppio gancio che può far salire di giri una giornata dall'aria letargica, senza provocare panico o energia frenetica. Ma come funziona esattamente?

Per una migliore comprensione, sarà d'aiuto considerare il neurotrasmettitore adenosina, che aiuta il nostro sistema a distendersi per disporsi al sonno. Quanto più alti sono i vostri livelli di adenosina, tanto più lentamente i neuroni lavorano per inviare messaggi al vostro cervello.

La caffeina contrasta gli effetti dell'adenosina e le impedisce di agire. Questa è la ragione per la quale ci sentiamo molto più svegli e attenti dopo quella prima botta di espresso.

D'altro canto, in quanto modulatore dell'adenosina, il CBD riduce la ricaptazione dell'adenosina[1], facendo aumentare la quantità di sostanze chimiche nell'organismo. Il CBD va a occupare l'altro posto sul saliscendi, per creare l'equilibrio fra queste due portentose sostanze. Se tutto va secondo i piani, il caffè al CBD può offrire il meglio di entrambe. Perciò, se siete il tipo di persona che si ritrova con le palpitazioni dopo un bel ristretto, il caffè al CBD potrebbe attenuare gli effetti che generano tensione, e rilassare il corpo.

Come Fare il Caffè al CBD

Come Fare Il Caffè Al CBD

Ora andiamo al sodo, e immergiamoci nella creazione della nostra personale pozione di CBD e caffeina. Potete provare a farla voi stessi. Stupite i vostri amici e fatevene di nuovi.

Caffè e Olio di CBD

Questo è abbastanza intuitivo. Prendete il vostro caffè preferito, ve ne fate una tazza e aggiungete qualche goccia di olio di CBD. La quantità di cannabidiolo che aggiungete dipenderà largamente dalla sua concentrazione, ma una giusta media è di 10–20mg per tazza.

Aggiungendo il CBD in questa maniera, avete maggior controllo sui livelli di cannabidiolo nella vostra tazza di caffè. Ricordate però che olio e acqua non formeranno mai una miscela omogenea. Aspettatevi di vedere l'olio galleggiare in superficie.

Chicchi di Caffè Infusi al CBD

Sì, avete letto giusto. State comprando questi chicchi di caffè pre-infusi al CBD. Tutto ciò che dovete fare è metter su la caffettiera e bere. Ma vi potreste chiedere: in che modo viene infuso il CBD?

È contenuto tutto negli oli naturali dei chicchi. È in questo modo che i creatori di questi prodotti infondono estratto di canapa a spettro completo, che contiene anche terpeni e altri minerali e nutrienti.

L'unico inconveniente di questo prodotto è che rende più difficile aumentare il dosaggio di CBD per ogni tazza. Per fare questo, potreste essere costretti ad aumentare anche i livelli di caffeina.

Quali Prodotti al CBD Si Possono Mischiare col Caffè?

Quali Prodotti al CBD Si Possono Mischiare col Caffè?

Esistono due principali varianti di oli vettore fra cui scegliere: olio d'oliva e olio di canapa. Il primo accentua la forza e la purezza del cannabidiolo, mentre il secondo è formulato appositamente per dare un gusto migliore. Nessuno dei due vi farà sballare.

Un'altra cosa importante da tenere a mente è che entrambi i prodotti sono deperibili. Conservateli quindi in un luogo fresco e buio, al riparo dalla luce del sole. La vostra credenza o il frigorifero andranno benissimo. Per quanto riguarda il dosaggio, prendete tre o quattro gocce, fino a tre volte al giorno, per avere i risultati migliori.

Ma se state cercando una soluzione non a base d'olio, i cristalli di CBD sono una buona opzione. Perché non incorporarli in saporiti edibili per accompagnare la vostra bevanda? Potremmo suggerirvi biscotti al CBD?

Fareste Bene a Combinare CBD e Caffè?

Resta ancora molto da imparare sui pieni effetti provocati dalla combinazione di CBD e caffeina. Ma queste sono alcune delle cose da tenere a mente sulla base di ciò che ci dice la scienza e dei resoconti aneddotici:

  • Il CBD modula gli effetti dello “sballo” da caffeina, riducendo gli effetti secondari come l'agitazione.
  • Il CBD non vi farà sballare. Non vi preoccupate.
  • È un modo semplice per arricchire il vostro consumo quotidiano di caffè. A chi non piacerebbe?

Dopo aver ricevuto l'OK dal vostro medico, questa combinazione vale decisamente la pena di essere provata. Se amate tutto ciò che ha a che fare con cannabis e caffè, è una combinazione vincente sotto tutti i punti di vista.

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori
Dichiarazione Di Non Responsabilità:
Non stiamo facendo affermazioni mediche. Questo articolo è stato scritto solamente per scopi informativi ed è basato su ricerche pubblicate da fonti esterne.

Fonti Esterne:
  1. Review of the neurological benefits of phytocannabinoids - https://www.ncbi.nlm.nih.gov

Read more about
CBDshop Tutorial
Cerca nelle categorie
o
Cerca