Blog
Come Funziona La Coltivazione Verticale Della Cannabis
7 min

Come Funziona La Coltivazione Verticale Della Cannabis

7 min
Coltivazione Seedshop

Forse, saprai come coltivare la cannabis in modo tradizionale, ma hai mai sentito parlare della coltivazione verticale? Implica il cambiamento della disposizione delle tue piante e, se eseguita in modo corretto, potrà farti guadagnare fino al doppio della resa normale. Ti mostreremo come funziona e la confronteremo con la coltivazione tradizionale.

Potresti essere a tuo agio con il metodo tradizionale per coltivare la cannabis, ma c'è solo una certa resa che si può ottenere così. Magari, il massimo cambiamento che potrebbe venirti in mente di fare è decidere di applicare metodi di training o il SOG, tuttavia la coltivazione verticale (o vertical farming) cambierà tutto in modo radicale.

Ti mostreremo che cos'è una coltivazione verticale, le sue differenze rispetto al metodo tradizionale e come impostarla.

Che Cos'è la Coltivazione Verticale?

Che Cos'è la Coltivazione Verticale Della Cannabis?

Prima di illustrare la coltivazione verticale, andremo a descrivere la coltivazione orizzontale. Quest'ultima è ciò che intraprende la maggior parte dei coltivatori di cannabis e consiste nel posizionare le piante sullo stesso piano con la lampada situata sopra la chioma. D’altro canto, la coltivazione verticale sfrutta lo spazio soprastante, permettendo la coltivazione di altre piante al di sopra del primo lotto.

I coltivatori che sfruttano questo spazio aggiuntivo sono in grado di raddoppiare (o più) i loro raccolti regolari.

Come Funziona la Coltivazione Verticale della Cannabis?

Probabilmente ti starai chiedendo: “Come può una pianta di cannabis crescere sopra ad un'altra pianta?”. Esistono un paio di modi per farlo. Il primo metodo è una modifica della coltivazione orizzontale, mentre l'altro viene considerato un metodo di coltivazione verticale più difficile, ma “vero”. Questi sono noti rispettivamente come configurazione “rack” e configurazione “tower”, e presto scoprirai che i loro nomi descrivono la loro natura.

Configurazione Rack

Configurazione Rack - Coltivazione Verticale Della Cannabis

Per iniziare, una configurazione “rack” consiste essenzialmente nell'utilizzare degli scaffali per creare una seconda, terza, ecc. coltivazione orizzontale, una situata sopra l'altra.

Naturalmente, poiché avrai intere piante posizionate direttamente una sopra l'altra, non potrai utilizzare questo modo outdoor. Inoltre, dovrai considerare molto bene l'illuminazione. Invece di avere la fonte di luce posizionata nella parte superiore, avrai la tua pila di piante posizionata accanto ad una lunga lampada tubolare. Se hai diverse pile di piante, potrai posizionarle attorno alla lampada in modo che siano tutte esposte in modo uniforme.

Articolo correlato

Scegliere La Giusta Luce Per La Tua Coltivazione

Dal momento che sono solamente scaffali di coltivazione orizzontale, sentiti libero di usare il terreno come substrato di coltivazione. Tuttavia, puoi provare anche un sistema idroponico come la tecnica della pellicola nutritiva (NFT), che è una scelta abbastanza popolare.

Configurazione Tower

Configurazione Tower - Coltivazione Verticale Della Cannabis

Ovviamente, le configurazioni con gli scaffali sfruttano lo spazio inutilizzato, ma le configurazioni “tower” diventano tanto alte quanto le dimensioni che può raggiungere la coltivazione. Invece di essere posizionate in vasi individuali, tutte le tue piante cresceranno attraverso le aperture presenti sul lato di una torre cilindrica e cava. Se la tua torre è abbastanza grande, questo sistema ti consentirà di coltivare più di una dozzina di piante in uno spazio in cui normalmente potresti ospitarne solamente una (o al massimo due).

Come per la configurazione “rack”, anche qui avrai delle lampade montate sui lati della torre per garantire un'esposizione uniforme. Ovviamente, questo vale nel caso tu coltivassi indoor. A differenza delle configurazioni “rack”, con quelle torri avrai anche la possibilità di coltivare outdoor.

Le configurazioni “tower” differiscono anche per quanto riguarda i sistemi di crescita consentiti. Piuttosto che crescere nel terreno o nell'acqua, le radici rimangono sospese nell'aria in quello che è noto come sistema aeroponico. Dovrai nutrire le tue piante nebulizzando l’acqua e le sostanze nutritive nella torre, con quello che viene considerato il metodo di consegna più efficiente possibile.

Articolo correlato

L'Elevata Efficienza Delle Coltivazioni Aeroponiche

Coltivazione Verticale vs Coltivazione Regolare della Cannabis

Abbiamo menzionato alcuni vantaggi interessanti della coltivazione verticale, ma questi vantaggi la rendono davvero migliore rispetto al collaudato approccio orizzontale? Beh, questo dipende da che tipo di coltivatore tu sia. Andiamo ad analizzare i vantaggi e gli svantaggi di entrambi i metodi.

Coltivazione Tradizionale della Cannabis

Coltivazione Tradizionale della Cannabis

Come accennato in precedenza, la cannabis viene regolarmente coltivata in un sistema orizzontale dove le piante vengono posizionate una accanto all'altra, non sopra o sotto. Questo è il modo con cui è sempre stata coltivata la maggior parte delle piante, quindi non ha niente di sbagliato.

Pro:

  • Semplicità: Questo è il metodo di coltivazione della cannabis più diretto, quindi il miglior metodo per i principianti.

  • Economico: Poiché questo metodo richiede anche meno attrezzature, l'onere finanziario non sarà così pesante.

  • Meno lavoro: A parte montare la tua stanza di coltivazione o preparare lo spazio esterno, non è necessaria alcuna configurazione aggiuntiva. Quindi, questo metodo è utile anche per coloro che cercano di ridurre il lavoro extra.

Contro:

  • Inefficiente: In relazione alla quantità di spazio di terra occupato, la coltivazione regolare della cannabis è inefficiente rispetto alle alternative verticali. Puoi mettere solo una o due piante su un appezzamento di terreno che, come abbiamo spiegato, potrebbe contenerne oltre una dozzina. Oltre a ciò, il modo tradizionale di dare alle piante l’acqua e sostanze nutritive porta a sprechi.

  • Limitato: Poiché sarai limitato da un numero inferiore di piante, anche la tua resa totale per raccolto sarà limitata. All'inizio potrebbe non essere un problema, ma potrebbe diventarlo se desiderassi espandere la tua operazione.

Articolo correlato

Come Coltivare Ganja Con Un Budget Limitato Indoor E All'Aperto

Coltivazione Verticale della Cannabis

Coltivazione Verticale della Cannabis

Quindi, potresti già conoscere questi aspetti, ma come si compara il metodo orizzontale rispetto ad una coltivazione di cannabis verticale?

Pro:

  • Efficiente: Una coltivazione verticale ti consente di sfruttare lo spazio situato sopra una pianta di cannabis. Invece di avere una o due piante in un determinato spazio, potrai averne sei, otto, dodici o più! Inoltre, se coltivi in una configurazione a “torre”, il fatto di poter nebulizzare le sostanze nutritive e l’acqua direttamente sulle radici è molto più efficiente del metodo tradizionale.

  • Risultati migliori: Dal momento che potrai avere molte più piante in un determinato spazio, ti ritroverai ad ottenere rese più elevate per metro quadrato.

  • Potenziale di ottenere un ciclo di coltivazione aggiuntivo: Oltre a tutto ciò, poiché la fase vegetativa viene spesso accorciata, potresti avere la possibilità di chiudere un ciclo di coltivazione verticale in più durante lo stesso anno.

Contro:

  • Sono dispendiosi: Ovviamente, le altre piante non cresceranno verticalmente da sole, quindi dovrai fare un piccolo investimento prima di iniziare. Il prezzo non sarà troppo alto se utilizzi il metodo con gli scaffali, ma un buon sistema “tower” e l'illuminazione necessaria potrebbero costarti circa 1000€ o più.

  • Manutenzione: Man mano che aggiungi sempre più piante nel tuo spazio di coltivazione, dovrai procurarti attrezzature più nuove o potenti, come ventilatori, filtri dell'aria, deumidificatori, ecc. Dovrai anche acquistare altri sensori di temperatura per tenere conto della differenza tra le piante situate nel livello superiore rispetto a quelle presenti nel livello inferiore.

  • Potenziale rischio: Infine, poiché potrebbe essere necessario utilizzare una scala per accedere alla parte superiore superiore del sistema, è necessario tenere in considerazione i potenziali rischi collegati.

Come Realizzare un Sistema di Coltivazione Verticale per la Cannabis

Come Realizzare un Sistema di Coltivazione Verticale per la Cannabis

Ora che hai un'idea più chiara sul processo, sarai pronto per iniziare a montare il tuo sistema di coltivazione verticale!

In questa procedura dettagliata, ci concentreremo sulla configurazione rack poiché la realizzazione di una torre è possibile solo per coloro che hanno a portata di mano molto spazio di lavoro, attrezzature e strumenti. Un rack potrebbe non essere tanto efficiente quanto una torre, ma si avvicina molto considerando il tempo, il denaro e lo sforzo che risparmierai durante il processo.

1º Passo: Imposta il Tuo Rack per Coltivare la Cannabis

Piuttosto che acquistare semplicemente un rack standard da un negozio di articoli per il giardinaggio o ufficio, ti consigliamo di cercare rack progettati appositamente per la coltivazione di piante di cannabis o piante dalle esigenze simili. Questo perché avranno i supporti per ospitare le lampade per le tue piante e saranno abbastanza robusti da sostenere tutto il peso della cannabis.

Sono disponibili in tutte le dimensioni, quindi assicurati di sceglierne uno che si adatti alla tua stanza di coltivazione e che abbia abbastanza spazio libero intorno ai lati. I rack con ruote sono ideali per ottimizzare lo spazio, tuttavia vanno bene anche quelli fissi.

2º Passo: Scegli una Varietà che Prospera

Considerando quanto possono diventare alte certe piante di cannabis, non tutte le varietà saranno giuste per una configurazione verticale. In realtà, dovrai solo assicurarti che l'altezza massima della tua pianta non si avvicini troppo/superi lo spazio disponibile. Le varietà autofiorenti potrebbero essere perfette, ma potrai anche trovare varietà a fotoperiodo basse o che possono essere manipolate per rimanere piccole.

Articolo correlato

Le 10 Migliori Piante Di Cannabis Compatte

3º Passo: Scegli le Tue Lampade di Coltivazione

Solitamente, basta piazzare una lampada sul soffitto per iniziare a coltivare, tuttavia la coltivazione verticale su un rack necessita di una rete intricata di lampade situate molto più vicino alle piante rispetto alla coltivazione tradizionale. Quindi, le lampade a LED saranno più un requisito che un suggerimento. Potrai scegliere sia lampade dallo spettro bianco che viola (a spettro ampio o mirato), ma assicurati solo che le lampade siano quelle adatte per garantire una crescita ottimale.

4º Passo: Prepara il Tuo Ambiente

Dato che aggiungerai più piante del solito nel tuo spazio di coltivazione, dovrai preparare il tuo sistema di controllo ambientale.

Per iniziare, ti consigliamo di automatizzare tutti i sistemi possibili. Hai molte più piante di cui dovrai occuparti, quindi le notifiche automatiche delle loro condizioni ti faranno risparmiare tantissima fatica. Da lì, dovrai prepararti a raffreddare il sistema nel caso in cui il rack affollato riscaldasse la stanza. Per quanto riguarda il flusso d'aria, è necessario facilitare la spinta dell'aria verso il basso (dalle aperture del rack) e l'estrazione dall'estremità opposta.

5º Passo: Decidi Come Coltivare le Tue Piante

Una volta che hai tutto in ordine, non ti rimarrà che scegliere quali metodi di coltivazione specifici implementare. Applicherai il training alle tue piante per farle rimanere ad un’altezza ideale di un metro o meno? Le coltiverai in piccoli sea of green? Questo dipenderà interamente da te. Tieni solo presente che, data la loro statura, le tue piante non trascorreranno molto tempo nella fase vegetativa come farebbero le piante normali. Di conseguenza, questo è il processo che consente un potenziale secondo ciclo di crescita in un anno.

Articolo correlato

Sveliamo I Segreti Della Tecnica SOG

Quali Altre Cose Bisogna Sapere sulla Coltivazione Verticale della Cannabis?

I passaggi precedenti dovrebbero coprire tutte le basi della creazione di una coltivazione verticale utilizzando un sistema rack, ma non è tutto ciò che bisogna tenere a mente. Ecco alcuni suggerimenti aggiuntivi da considerare.

Mantieni Tutto Pulito

Mantieni Tutto Pulito - Coltivazione Verticale Della Cannabis

Dal momento che avrai un grande dispositivo completamente nuovo nella tua stanza di coltivazione che sarà anche la superficie su cui poggeranno le tue piante, ti consigliamo di tenerlo pulito. Che si tratti di terra, polvere o qualsiasi altra cosa che finisca sul tuo rack o nella stanza, pulisci tutto rapidamente.

Poiché avrai molte piante che cresceranno condividendo lo stesso spazio, se malattie o muffe riusciranno a raggiungerle, i danni saranno potenzialmente più alti.

Programma il Ciclo di Luce in Anticipo

Programma il Ciclo di Luce in Anticipo - Coltivazione Verticale Della Cannabis

Oltre a ciò, dovrai anche ricordarti di programmare il cambio di luce delle tue lampade quando necessario.

Questo cambiamento sarà necessario molto prima rispetto alle piante coltivate in modo tradizionale, poiché le piante basse non hanno bisogno di rimanere nella fase vegetativa per molto tempo. Di conseguenza, portare rapidamente le tue piante dalla fase vegetativa a quella di fioritura tramite la regolazione della luce è la chiave per massimizzare i raccolti.

Tieni in Considerazione il Tuo Budget

Tieni in Considerazione il Tuo Budget - Coltivazione Verticale Della Cannabis

Ultimo, ma forse più importante di tutti, dovrai tenere in considerazione il tuo budget prima di procedere. Probabilmente riuscirai a permetterti il rack, le piante, le lampade, ecc. Tuttavia, ti sei ricordato di tenere conto dei nutrienti e dell'acqua che dovrai utilizzare? E la bolletta della corrente elettrica? Molte spese che dovrai affrontare in una coltivazione indoor tradizionale, in un sistema verticale potrebbero costare il doppio o più.

Comunque, questo verrà compensato dal fatto che otterrai molte più cime di quelle che otterresti normalmente, ma non tutti possono permettersi poter aspettare così a lungo prima avere un ritorno dall'investimento. Non rischiare troppo e sii finanziariamente realistico con te stesso prima di iniziare a coltivare più piante di cannabis.

La Coltivazione Verticale della Cannabis è il Metodo del Futuro?

La Coltivazione Verticale della Cannabis è il Metodo del Futuro?

Quindi, considerando il risparmio dello spazio e la possibilità di coltivare più piante, la coltivazione verticale della cannabis è il futuro? Ebbene, poiché non tutti i coltivatori di cannabis possono permetterselo, oppure non vogliono cambiare il metodo da loro più collaudato, il vertical farming non sostituirà completamente la coltivazione standard. Detto questo, man mano che la tecnologia verrà perfezionata e diventerà più conveniente, vedrai molti più coltivatori di cannabis lavorare in verticale.

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Coltivazione Seedshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca