Blog
Come Usare L'Aeroponica Per Coltivare Della Cannabis Potente
9 min

Come Usare L'Aeroponica Per Coltivare Della Cannabis Potente

9 min
Coltivazione Seedshop

L'aeroponica è una tecnica di coltivazione avanzata utilizzata per produrre tutti i tipi di colture e non c'è motivo per cui tu non possa trarne beneficio con la cannabis. Con la giusta attrezzatura, conoscenza e molta dedizione, potrai coltivare dell’incredibile erba aeroponica a casa.

L'aeroponica è un metodo di coltivazione unico che non utilizza un substrato di coltura. Invece di crescere nel suolo o nell'acqua, l'aeroponica mantiene le tue piante sospese nell'aria, massimizzando la loro capacità di assorbire aria, acqua e sostanze nutritive. I risultati possono essere incredibili, a patto di sapere come impostare correttamente un sistema aeroponico e gestirne le numerose variabili.

Continua a leggere per una panoramica dettagliata di tutto ciò che devi sapere per coltivare dell’erba eccezionale con l'aeroponica.

Che Cos'è l'Aeroponica?

Che Cos'è l'Aeroponica?

Come suggerisce il nome, l'aeroponica si riferisce al processo di crescita delle piante nell'aria piuttosto che nel suolo o in un substrato di coltivazione. L’aeroponica è tecnicamente un sottoinsieme dell'idroponica che utilizza l'acqua (sotto forma di nebulizzazione) per fornire nutrienti alle radici di una pianta. Tuttavia, l'aeroponica differisce dalla normale coltivazione idroponica in quanto le piante aeroponiche non risiedono nell'acqua o in un mezzo inerte, ma rimangono completamente esposte all'aria.

Articolo correlato

Cos'è Un Substrato Inerte Nella Coltivazione Di Cannabis

Quali Sono i Vantaggi della Coltivazione Aeroponica della Cannabis?

Ci sono molti vantaggi nella coltivazione aeroponica, tra cui:

  • Un assorbimento maggiore delle sostanze nutritive rispetto al terreno o ai tradizionali sistemi idroponici.

  • Una crescita massiccia: Le piante coltivate in aeroponica si sviluppano molto più velocemente e più vigorosamente delle piante coltivate in terra o idroponica.

  • Meno sprechi: Le piante coltivate in modo aeroponico assorbono i nutrienti e l'acqua in modo molto più efficiente.

  • Ottima per piccoli spazi: I sistemi aeroponici possono essere realizzati su misura per ottimizzare la crescita in piccoli spazi, ad esempio la coltivazione verticale.

  • Facile da pulire e mantenere.

  • Rese maggiori!

Quali Sono gli Svantaggi della Coltivazione Aeroponica della Cannabis?

Oltre ai suoi numerosi vantaggi, l'aeroponica ha anche i suoi contro. Alcuni dei maggiori svantaggi della coltivazione di erba aeroponica includono:

  • È molto manuale: L'esecuzione di una coltivazione aeroponica è molto orientata ai dettagli e potrebbe rivelarsi opprimente per i coltivatori principianti.

  • I costi di installazione iniziale sono elevati, il che significa che l'aeroponica potrebbe non essere l'ideale per i coltivatori che lavorano con un budget limitato.

  • La conduzione di una coltivazione aeroponica richiede una certa conoscenza dei nutrienti/alimentazione. L'alimentazione eccessiva o insufficiente può diventare rapidamente un problema per i principianti.

  • Altamente volatile: Se una qualsiasi parte di un sistema aeroponico si guasta (che si tratti dei tuoi nebulizzatori, pompe o timer), le tue piante moriranno molto rapidamente.

  • I sistemi aeroponici devono essere puliti e sterilizzati regolarmente per prevenire l'accumulo di batteri, funghi o altri agenti patogeni intorno alla zona radicale di una pianta.

Articolo correlato

Cannabis Seedfinder: Select The Best Cannabis Seeds

Come Funziona un Sistema Aeroponico per Coltivare la Cannabis?

Sistema Aeroponico per Coltivare Cannabis

In un sistema aeroponico, le piante di cannabis crescono tipicamente in piccole piattaforme sospese sopra un serbatoio d'acqua. Poiché le piante non vengono appesantite dal terreno o da un altro substrato, devono essere generalmente mantenute in posizione con un qualche tipo di sistema di supporto e le loro radici vengono lasciate appese sopra il serbatoio, il quale viene arricchito con macro e micronutrienti.

La maggior parte dei coltivatori utilizzerà un timer ed una pompa per pompare periodicamente l'acqua dal serbatoio agli irrigatori che nebulizzano le radici delle piante. Poiché le radici non sono coperte da un substrato, ricevono molto più ossigeno rispetto ad un terreno classico o a una configurazione idroponica ed hanno comunque accesso all'acqua e ai nutrienti di cui hanno bisogno per alimentare la loro crescita.

Di conseguenza, le piante coltivate in modo aeroponico possono assorbire più sostanze nutritive e crescere molto più velocemente, sia sopra che sotto terra, rispetto alle piante coltivate nel terreno o in una configurazione idroponica con un substrato inerte.

Articolo correlato

Coltivare Cannabis In Idroponica

I Diversi Tipi di Sistemi Aeroponici

I Diversi Tipi di Sistemi Aeroponici

I sistemi aeroponici sono generalmente suddivisi in 3 categorie distinte. Le caratteristiche e le configurazioni uniche di ciascuna fanno sì che si adattino a coltivatori e operazioni molto diverse.

Aeroponica a Bassa Pressione

Come suggerisce il nome, i sistemi aeroponici a bassa pressione (LPA) utilizzano pompe e irrigatori a bassa pressione per spruzzare acqua dal serbatoio intorno alla zona radicale delle piante di cannabis. Sono di gran lunga il tipo di aeroponica più utilizzato dai coltivatori amatoriali e dai coltivatori di cannabis su piccola scala, principalmente perché sono facili da installare e mantenere.

Tutti i componenti di cui avrai bisogno per configurare un sistema LPA a casa sono disponibili in qualsiasi buon grow shop, centro per il giardinaggio o outlet per la casa.

Aeroponica ad Alta Pressione

I sistemi aeroponici ad alta pressione (HPA) sono molto più specializzati di quelli LPA. Come avrai indovinato, questi sistemi utilizzano pompe ed atomizzatori ad alta pressione per bagnare la zona radicale con gocce d'acqua di 50 micron o meno. Queste goccioline ultra-fini aiutano a massimizzare ulteriormente i livelli di ossigeno nella zona radicale, il che si traduce in una crescita ancora più rapida di quella che vedresti in un sistema LPA.

Aeroponica con Nebulizzatore ad Ultrasuoni

Comunemente denominati “fogponics”, questi sistemi aeroponici vanno oltre HPA e LPA, atomizzando l'acqua dal serbatoio in goccioline ancora più piccole. Il risultato è una crescita più rapida e più sana sia sopra il suolo che nella zona radicale.

In aeroponica, più piccole sono le goccioline utilizzate per nebulizzare la zona radicale, meglio è. Non solo le goccioline più piccole sono più facili da assorbire per le piante, ma aumentano anche i livelli di ossigeno nella zona radicale della pianta, stimolando ulteriormente la crescita.

Come Coltivare la Cannabis Usando l'Aeroponica

Coltivare la Cannabis Usando l'Aeroponica

Quindi, sei convinto dell'idea di coltivare dell’erba aeroponica a casa. È fantastico, ma tieni presente che questo è uno stile di coltivazione avanzato che può facilmente sopraffare i principianti. Per aiutarti ad indirizzarti attraverso questo epico cambiamento nella coltivazione, assicurati di utilizzare la nostra guida dettagliata alla coltivazione aeroponica che troverai di seguito.

Nota: Ci sono molte variabili da considerare quando si imposta una coltivazione di cannabis aeroponica, quindi non ci impunteremo sulle specifiche (dovrai fare ulteriori ricerche per comprenderle da solo). Tuttavia, la nostra guida ti fornirà le basi per costruire, gestire e mantenere una crescita aeroponica di successo a casa.

Attrezzatura Aeroponica

  • Tenda o stanza adatta per la coltivazione
  • Contenitore sigillabile da utilizzare come serbatoio
  • Vasi in rete per posizionare le tue piante
  • Fascette o training clip per tenere le piante in posizione
  • Una pompa per spostare l'acqua dal serbatoio alla zona radicale
  • Testine di irrigazione e tubi in PVC/plastica per convogliare l'acqua dal serbatoio e pomparla nella zona radicale
  • Lampade per la coltivazione
  • Ventilazione
  • Piccola ventola di raffreddamento per aerare la zona radicale
  • Timer per automatizzare la pompa e l'irrigatore

Coltivare la Cannabis con l'Aeroponica: Guida Passo-Passo

Coltivare la Cannabis con l'Aeroponica: Guida Passo-Passo

1. Scegli il Sistema Aeroponico Giusto

A meno che tu non abbia molto capitale da investire in attrezzature specializzate, la soluzione migliore per iniziare una coltivazione aeroponica è utilizzare un sistema a bassa pressione. Come abbiamo precedentemente accennato, potrai trovare tutta l'attrezzatura necessaria per configurare un sistema LPA presso il tuo negozio di coltivazione o garden center locale e l’investimento iniziale non prosciugherà il tuo conto.

Se hai un budget limitato, considera di esaminare una configurazione fai-da-te. La maggior parte dei sistemi aeroponici di base venduti online sono fondamentalmente sistemi fai-da-te glorificati e risparmierai una discreta quantità di denaro se ti impegni a costruire la tua configurazione da zero.

2. Scegli il Tuo Spazio di Coltivazione

Scegli il Tuo Spazio di Coltivazione

Essenzialmente, è possibile installare un sistema aeroponico in qualsiasi posto sia possibile installare anche un sistema di coltivazione indoor con terra o substrato inerte. Probabilmente, una delle soluzioni più semplici è acquistare un grow box e rivestirlo con le stesse luci di coltivazione e lo stesso sistema di ventilazione che utilizzeresti per una normale coltivazione. Da lì, potrai passare alla configurazione del serbatoio, della pompa e dei tubi sul pavimento della tenda.

3. Crea il Tuo Serbatoio

Ovviamente, la dimensione del serbatoio che utilizzerai dipenderà dal numero di piante che desideri coltivare, dallo spazio a tua disposizione e dal tuo budget. L'uso di un serbatoio da 100 litri è abbastanza comune, ma potrai sceglierne uno più grande o più piccolo in base alle tue esigenze.

Il modo in cui scegli di creare il tuo serbatoio dipende (nuovamente) da te. Probabilmente alcuni dei materiali più comuni che vediamo utilizzare dai coltivatori sono i contenitori o i secchi di plastica. Qualunque cosa tu scelga, assicurati che abbia di un colore scuro e che si possa sigillare completamente. Qualsiasi penetrazione di luce proveniente delle lampade da coltivazione aumenta notevolmente il rischio che batteri, funghi o altri agenti patogeni crescano nell'acqua ed attacchino le piante.

Per risultati migliori, ti consigliamo di installare una piccola ventola di raffreddamento direttamente nel serbatoio (l’installazione di una piccola ventola per computer al di sopra del limite del serbatoio funziona perfettamente). Aziona la ventola 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 per massimizzare i livelli di ossigeno nella zona radicale ed aumentare la crescita e la resa delle tue piante!

4. Posiziona i Tuoi Vasi per le Piante

Posiziona i Tuoi Vasi per le Piante

In un sistema aeroponico, dovrai posizionare le tue piante sopra il serbatoio d'acqua. Se stai usando secchi di plastica o contenitori di stoccaggio con coperchi, potrai allestire questo spazio abbastanza facilmente praticando dei fori nei coperchi ed inserendo piccoli vasi a rete al loro interno. Ove possibile, utilizza del nastro isolante per bloccare tutte le aree in cui la luce potrebbe penetrare nel serbatoio.

Ancora una volta, il modo in cui utilizzi lo spazio sopra il tuo serbatoio dipende completamente da te. Ricorda solo di lasciare abbastanza spazio tra le tue piante: proprio come nel terreno o in una coltivazione idroponica, il sovraffollamento in una configurazione aeroponica non solo costringerà le piante a competere per la luce e lo spazio, ma creerà anche un terreno fertile per muffe e batteri.

Nota: Dato che ci sono così tanti modi diversi di usare l'aeroponica, è praticamente impossibile per noi dare consigli su quanto spazio lasciare esattamente tra le tue piante. Alcuni coltivatori usano l'aeroponica insieme al SOG o ScrOG per coltivare più piante piccole alla volta, mentre altri scelgono di coltivare solo una pianta utilizzando la cimatura, l’LST, il fimming ed il mainlining per massimizzare i loro raccolti.

Articolo correlato

Coltivare Cannabis Con La Tecnica Scrog

Se stai leggendo questo articolo ed hai già utilizzato l'aeroponica, condividi con noi i tuoi suggerimenti e trucchi per aiutare i nostri lettori a ottenere il massimo da questa straordinaria tecnica!

5. Incanalare l'Acqua dal Serbatoio alla Zona Radicale

Incanalare l'Acqua dal Serbatoio alla Zona Radicale

Una volta sistemato il serbatoio, dovrai iniziare a pensare a come pompare l'acqua o la soluzione nutritiva dall'interno alle radici delle tue piante. La maggior parte dei coltivatori amatoriali mantiene questo processo il più semplice possibile e tiene semplicemente una piccola pompa a bassa pressione immersa nel serbatoio dell'acqua. Altri scelgono di tenere le pompe fuori dal serbatoio, dove possono accedervi più facilmente per la pulizia, la manutenzione, ecc.

Ancora una volta, il tipo di pompa che usi per la tua coltivazione aeroponica dipenderà dal tuo budget e dalle dimensioni della tua configurazione. Una raccomandazione generale è quella di utilizzare una pompa con una capacità L/h (litro all'ora) che è circa 2–3 volte quella dell'acqua nel serbatoio: questo assicurerà che la tua pompa muova l'acqua in modo rapido ed efficiente.

Ricorda, la tua pompa deve dirigere l'acqua dal serbatoio dagli ugelli spray/atomizzatori alle radici delle tue piante. Il modo esatto in cui la imposti varierà a seconda delle dimensioni della tua configurazione, dello spazio tra le piante e dello spazio a tua disposizione in generale.

Per ottenere i risultati migliori, ti consigliamo di mantenere il percorso il più breve e semplice possibile, sia dal serbatoio alla pompa che dalla pompa agli ugelli spruzzatori: ciò ottimizzerà la pressione degli ugelli spruzzatori, ridurrà al minimo la possibilità di perdite e contribuirà a semplificare l'intera configurazione.

La maggior parte dei coltivatori di cannabis aeroponica utilizza tubi in PVC per convogliare l'acqua, ma abbiamo anche visto i coltivatori utilizzare tubi di plastica come quelli utilizzati nei sistemi di irrigazione a goccia. Ciò che sceglierai dipenderà da ciò che è disponibile nella tua zona, dalle tue preferenze personali e dal tuo budget.

6. Atomizzare l'Acqua nella Zona Radicale

Atomizzare l'Acqua nella Zona Radicale

Gli ugelli spray/atomizzatori che nebulizzano le radici delle tue piante segnano il punto finale del tuo sistema aeroponico. È qui che l'acqua e le sostanze nutritive nel tuo serbatoio vengono trasformate in piccole goccioline per essere assorbite dalle radici delle tue piante.

Per la maggior parte delle configurazioni domestiche di base, l'utilizzo di semplici irrigatori sarà più che sufficiente. La dimensione esatta delle teste che dovrai utilizzare dipende dal numero di irrigatori che stai utilizzando, dal numero di piante che stai coltivando e dalle dimensioni dei tuoi apparati radicali. Generalmente, consigliamo di utilizzare testine con raggio di 360° per il centro della zona radicale e testine con un raggio di 180° al bordo della zona delle radici per evitare di spruzzare inutilmente i lati del serbatoio.

7. Automatizza la Tua Coltivazione

La bellezza dell'aeroponica è che puoi automatizzare completamente la tua coltivazione con un semplice timer. Per ottenere i risultati migliori, ti consigliamo di nebulizzare le radici delle tue piante ogni 3–4 minuti per circa 3–5 secondi, ma probabilmente dovrai regolare questa impostazione in base alle genetiche con cui stai lavorando ed ai nutrienti utilizzati.

Generalmente, la maggior parte dei coltivatori aeroponici utilizza una soluzione nutritiva idroponica (sintetica, organica o una combinazione delle due). Trovare il giusto equilibrio quando si tratta di nutrire le tue piante può essere complicato e basta un semplice errore per portare rapidamente a carenze o bruciature da nutrienti. Idealmente, ti consigliamo di iniziare a nutrire le tue piante con ¼ della quantità raccomandata dalla tua marca di fertilizzanti ed aumentare delicatamente da lì. Inoltre, ottenere un misuratore di pH ed EC ti aiuterà ad evitare qualsiasi problema, dandoti una rapida lettura della tua soluzione nutritiva.

Articolo correlato

I Migliori Valori De pH e CE

Suggerimenti per Coltivare Erba Usando l'Aeroponica

Suggerimenti per Coltivare Erba Usando l'Aeroponica

Man mano che le tue piante crescono, presta molta attenzione a come si comportano sia sopra il “terreno” che sotto di esso. Usa i suggerimenti qui sotto per ottenere i migliori risultati possibili quando coltivi la cannabis in aeroponica.

Scegli le Varietà Giuste

Non tutte le varietà sono ugualmente adatte alla coltivazione aeroponica. Generalmente, le varietà a fotoperiodo sono più adatte a questo metodo di coltivazione, poiché tendono a gestire meglio le fluttuazioni dei nutrienti rispetto alle autofiorenti.

Gli ibridi robusti e resilienti spesso danno il meglio nei sistemi aeroponici, poiché sono stati preparati per sviluppare sistemi radicali forti per assorbire i nutrienti ed ottimizzare i raccolti. Gli ibridi potenti derivati dalle Haze (come la Blue Dream) sono particolarmente eccezionali in una configurazione aeroponica.

Blue Dream (Zamnesia Seeds) femminizzata

(65)
Genitori: Blueberry x Haze
Genetica: 20% Indica / 80% Sativa
Tempo Di Fioritura: 9-10 settimane
THC: 19%
CBD: 0-1%
Tipo di fioritura: Fotoperiodo

Usa Lampade di Coltivazione con una Bassa Produzione di Calore

In idroponica ed aeroponica, l'acqua nel serbatoio non deve diventare troppo calda. Se supera i 24°C, c'è un rischio elevato di formazione di alghe ed altri microrganismi dannosi, i quali possono essere problematici per l'impianto e le piante.

Idealmente, con la coltivazione aeroponica consigliamo di utilizzare lampade di coltivazione CFL o LED. Le potenti lampade HID trasmettono molto calore e l'ultima cosa che vuoi è riscaldare il tuo serbatoio (batteri, funghi e alghe amano l'acqua calda). Per ottenere i migliori risultati in una coltivazione di cannabis aeroponica, usa le lampade a LED a spettro completo.

Monitora e Misura Tutto

Sebbene i sistemi aeroponici possano fornire risultati fantastici, sono anche molto meticolosi e richiedono molta attenzione. Sfortunatamente, non consentono alcun margine di errore, a differenza della coltivazione sul terreno.

Ancora una volta, assicurati di mettere le mani su un misuratore di pH ed EC, poiché questo ti indicherà se la tua soluzione nutritiva ha dei problemi. Inoltre, tieni d'occhio la temperatura intorno alla chioma, alle radici e all'acqua nel tuo serbatoio. Per ottenere i risultati migliori, mantieni la temperatura della stanza/tenda di coltivazione intorno ai 21°C e la temperatura del serbatoio e della vasca intorno ai 18°C.

Una volta raggiunte queste temperature, assicurati di installare i termometri e controllarle regolarmente per rilevare rapidamente eventuali piccoli cambiamenti e regolarli secondo le necessità.

Aeroponica vs Idroponica: Qual è la Migliore?

Aeroponica vs Idroponica: Qual è la Migliore?

Come abbiamo visto, l’aeroponica offre un modo entusiasmante, ma impegnativo, per coltivare la cannabis. Se sei pronto per passare a questo nuovo tipo di coltivazione, assicurati di tenere questa guida a portata di mano e di condividere le tue esperienze con noi.

Quando si tratta del dibattito aeroponica vs idroponica, non esiste un'opzione migliore o peggiore. In molti aspetti, le configurazioni idroponiche ed aeroponiche sono simili, poiché nessuna delle due utilizza il terreno come substrato di coltura ed entrambe necessitano di molta cura e attenzione per funzionare senza intoppi. Se stai cercando di oltrepassare le tradizionali coltivazioni in terra, sia l'idroponica che l'aeroponica possono essere opzioni entusiasmanti e scegliere l'una rispetto all'altra dipenderà dalla tua esperienza di coltivazione, dal tuo budget e dalle tue preferenze personali. Se gestite correttamente, sia l'idroponica che l'aeroponica possono produrre risultati spettacolari.

Steven Voser

Scritto da: Steven Voser
Steven Voser è un giornalista internazionale freelance, nominato per un Emmy Award, e dotato di grande esperienza. Grazie alla sua passione per tutto ciò che riguarda la cannabis, dedica attualmente molto del suo tempo ad esplorare il mondo dell'erba.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Coltivazione Seedshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca