Blog
Varietà Di Cannabis Autofiorenti Più Veloci
7 min

Le 10 Autofiorenti Più Veloci Del 2021

7 min
Le Migliori Classifiche Seedshop

A volte, non avete voglia di aspettare mesi per mettere le mani su un po’ di cannabis. Alcuni pensano che un ciclo di crescita breve sia correlato ad un raccolto scarso e poco potente, ma questo non potrebbe essere più lontano dalla verità, almeno nel caso di queste 10 autofiorenti. Daranno del filo da torcere alle varietà fotoperiodiche.

Il tempo è prezioso! Perché aspettare una varietà che impiega un’eternità a crescere, per ritrovarsi al momento del raccolto con una misera quantità di cime? Ci sono molte ragioni per cui le autofiorenti stanno rapidamente diventando la scelta più popolare tra i coltivatori domestici di tutti i livelli d’esperienza.

Passando automaticamente dalla fase vegetativa a quella di fioritura, queste piante richiedono solo le giuste quantità di luce, meno fertilizzanti ed una manutenzione leggermente inferiore rispetto alle varietà femminizzate fotoperiodiche. Aggiungiamo queste caratteristiche alla loro genetica ruderalis forte e robusta e avremo tutti gli elementi per poter coltivare delle piante facili da gestire. In genere, le piante autofiorenti sono anche più piccole di statura, il che le rende perfette per chi vuole coltivare con discrezione, sia indoor che outdoor.

Articolo correlato

Seedfinder: Trova I Migliori Semi Di Cannabis

Le 10 Varietà di Cannabis Autofiorenti Più Veloci

Tuttavia, il principale vantaggio delle autofiorenti è la loro velocità. Tenendo questo a mente, abbiamo messo insieme un elenco delle 10 varietà di cannabis autofiorenti più veloci. La maggior parte di queste varietà è estremamente veloce, passando dalla semina al raccolto in 8 settimane, o anche meno. Ma una cosa è certa: tutte producono una marijuana di altissima qualità.

1. Sticky Beast Automatic (Zamnesia Seeds)

Sticky Beast Automatic (Zamnesia Seeds)

La Sticky Beast Automatic è la prima della nostra lista di autofiorenti dalla crescita rapida. Si tratta di uno straordinario incrocio a tre vie composto da Bubble Gum x OG Kush x Critical Automatic. Dall’inizio alla fine, impiega solo 7–8 settimane per produrre un raccolto più che gratificante. Raggiungendo i 40–80cm nelle colture indoor e i 60–100cm outdoor, offre discrezione e non desta alcuna attenzione. Alla fine del suo rapido ciclo di crescita, potete aspettarvi raccolti dell’ordine di 350–400g/m² indoor e 150–200g/pianta outdoor.

Avendo vinto il primo premio all’Highlife Cup del 2018, sarete sicuri di essere in ottime mani con questa deliziosa pianta dolce e terrosa. Provoca un effetto duraturo che sfrutta le qualità rilassanti dei suoi genitori, facendovi rilassare in un attimo. Per questo effetto lenitivo, potete ringraziare il suo contenuto di THC del 18% e la genetica prevalentemente indica.

Visualizza Sticky Beast Automatic

2. Quick One (Royal Queen Seeds)

Quick One (Royal Queen Seeds)

Pronta per essere raccolta in appena 8 settimane, non c’è da stupirsi se la Quick One è stata inclusa nella nostra lista. Affidabile e robusta, questa varietà è nata dall’incrocio tra una Lowryder 1 ed una Old School Indica. Certo, è piccola, ma questo significa solo che potete mettere più piante nella vostra area di coltivazione! Raggiungendo altezze di 50–60cm nelle colture indoor e 60–100cm outdoor, non occuperà troppo spazio nelle vostre piantagioni. Le piante coltivate indoor producono circa 275–325g/m², mentre outdoor possono offrire rese più che gratificanti di 100–150g/pianta.

Con la sua genetica indica, il particolare profilo terpenico e il 13% di THC, provoca uno sballo fisicamente rilassante, ma che non arriva a pietrificare al divano. Aromi terrosi, citrici e fruttati dominano l’esperienza sensoriale e creano sensazioni di cui non potrete più fare a meno. Una piacevole varietà da fumare o vaporizzare a qualsiasi ora del giorno.

Visualizza Quick One

3. +Speed Auto (Sweet Seeds)

+Speed Auto (Sweet Seeds)

Stiamo per prendere una velocità davvero vertiginosa! Pronta in appena 49 giorni, la +Speed Auto della Sweet Seeds è una varietà a rapida fioritura che ha molto da dire su sé stessa. Con due straordinari genitori, Auto Critical Mass x Speed Devil 2, raggiunge i 90cm circa d’altezza, ma resta una pianta molto indicata per i progetti colturali indoor da tenere nascosti. Una volta pronta per il raccolto, potrete ottenere quantità rispettabili di 150–200g/m² indoor e 30–150g/pianta outdoor.

La +Speed Auto è un ibrido indica/sativa bilanciato che, appoggiandosi alla sua genetica, produce cime spesse con il profumo di frutta dolce, seguite da note di formaggio. Con uno sballo che stimola e promuove la creatività, non c’è da meravigliarsi se i più fervidi appassionati di cannabis si sono innamorati di questa pianta. Potete godervela di tanto in tanto come una varietà da usare quando avete bisogno di un po' di stimoli. E, data la sua velocità estrema, potrete godervi in una sola stagione colturale più raccolti di cime +Speed Auto!

Visualizza +Speed Auto

4. Purple Punch Auto (Barney's Farm)

Purple Punch Auto (Barney's Farm)

Purple Punch Auto è un'altra varietà con un ciclo di crescita rapido, capace di giungere a maturazione nel giro di 8–9 settimane. Ma, in tutta franchezza, questa attesa di nove settimane verrà ampiamente ripagata: gli esemplari cresceranno forti e vigorosi, sviluppando una potenza da non sottovalutare. Purple Punch Auto raggiunge un'altezza di circa 80cm. È una pianta compatta che sorprenderà positivamente i coltivatori, soprattutto a livello di produttività. Gli esemplari possono infatti fornire 400g/m² in ambienti indoor e quantità analoghe per pianta in spazi outdoor.

Questa varietà offre grandi prestazioni e vanta un contenuto di THC medio-alto ed una miriade di terpeni. Noterete fragranze terrose, “skunky”, fruttate e di limone. Queste sostanze fitochimiche si combinano per catalizzare uno sballo molto potente e rilassante, che non è né travolgente né troppo leggero. Un’ottima varietà da fumare dopo il lavoro per rilassarsi, senza assopirsi troppo.

Visualizza Purple Punch Auto

5. Caramel Automatic (Zamnesia Seeds)

Caramel Automatic (Zamnesia Seeds)

Una varietà che in un battito di ciglia sarà pronta e poi scomparirà. Impiegando solo 8 settimane per maturare, la Caramel Automatic deriva da Sweet Caramel x ruderalis, ma mostra di essere una varietà a predominanza indica a pieno titolo. Dopo il suo breve ciclo di crescita, potete aspettarvi rese di circa 400–450g/m². Una resa semplicemente enorme per una pianta che non supera i 100cm d’altezza.

È una strepitosa pianta a tutto tondo condita con un forte sballo che scioglie il corpo. Stamperà il sorriso anche sul volto dei fumatori più pretenziosi. Non solo vi godrete il suo contenuto di THC del 14%, ma anche le sue concentrazioni medie di CBD del 3%. Con alcuni sapori dolci e sciropposi di caramello, il suo nome non è una fortunata coincidenza. Questa pianta avrà sicuramente un posto d’onore in molte grow room.

Visualizza Caramel Automatic

6. La Diva (Delicious Seeds)

La Diva (Delicious Seeds)

Spesso, quando sentiamo la parola “diva”, la prima cosa che ci viene in mente è una persona difficile o esigente. Tuttavia, con La Diva proverete solo un’esperienza facile e scorrevole. Con la sua fantastica discendenza composta da Il Diavolo incrociata con la Blue Berry, La Diva offre fantastiche qualità all’interno delle colture, ma anche nei barattoli. È una varietà robusta, che dimostra di essere molto resistente contro le muffe ed è facile da coltivare sia indoor che outdoor. Impiegando quasi 6–7 settimane per arrivare al raccolto, è ancora in grado di produrre fino a 400–450g/m² indoor e 50–100g/pianta sotto il sole.

Con i suoi sapori dolci, fruttati e gli aromi pungenti, l’esperienza con La Diva vi farà sentire, appunto, una celebrità. Tutto questo viene potenziato da un livello di THC di 15–20%, che eliminerà buona parte delle preoccupazioni dal vostro cervello.

Visualizza La Diva

7. Monster Mash Auto (Exotic Seed)

Monster Mash Auto (Exotic Seed)

Non c’è niente di spaventoso in questa varietà. È solo spalleggiata da alcune genetiche dalle alte prestazioni che l’hanno resa un “must” per tutti i coltivatori. In media, la Monster Mush Auto è pronta per essere raccolta dopo un periodo di 7 settimane e i risultati sono semplicemente mozzafiato. La Monster Mash Auto è un ibrido nato dall’incrocio tra una American Kush ed una Black Domina. È molto produttiva, con rese dell’ordine di 450–500g/m². Per una pianta che non supera gli 85cm, sono raccolti più che generosi. Assicuratevi solo di tenere d’occhio l’umidità e di provvedere alla sua manutenzione man mano che cresce. Solo così potrete assaporarla al meglio.

E vi divertirete un mondo! Dopo averla inalata, verrete avvolti da una calda e rilassante sensazione che si insinuerà nel vostro corpo. Da qui in avanti, i vostri occhi si abbasseranno ad ogni boccata di fumo e potreste finire per razziare il frigorifero dopo aver finito tutta la canna. E, sebbene il suo profumo sia delizioso ed alimentato da note “kushy”, il suo sapore è leggermente più dolce.

Visualizza Monster Mash

8. Watermelon Automatic (Royal Queen Seeds)

Watermelon Automatic (Royal Queen Seeds)

Questa varietà a predominanza indica è pronta per essere raccolta in pochissimo tempo, appena 6–7 settimane, per la precisione! È figlia di due varietà di enorme successo: Tropicanna Cookies x Lemon OG. La Watermelon Automatic offre tutte le migliori qualità dei suoi genitori in un unico pacco. Raggiunge gli 80–110cm indoor e 100–120cm outdoor, ma con un po’ di LST, potrete mantenerla più bassa se lo preferite. Una volta pronta per il raccolto, potete aspettarvi raccolti considerevoli di 500g/m² indoor e circa 100g/pianta outdoor.

Una volta raccolta, la sua deliziosa genetica vi farà venire l’acquolina in bocca. Con le sue fragranze fruttate e dolci di anguria, ne rimarrete estasiati. Grazie ad uno sballo potente, ma rilassante, alimentato da un livello di THC di circa il 20%, può essere assaporata in qualsiasi momento della giornata per ritrovare un po’ di beatitudine.

Visualizza Watermelon Automatic

9. Original Auto Skunk (FastBuds)

Skunk Auto (FastBuds)

Impiegando solo 8-9 settimane per passare dalla semina al raccolto, la Original Auto Skunk è diventata rapidamente una delle preferite tra i veri intenditori di cannabis. Le sue cime dolci e terrose sono pronte per essere raccolte in poche settimane, grazie ad una crescita fluida e piacevole. Richiede poca manutenzione ed è particolarmente indicata per i progetti di coltivazione sia indoor che outdoor. Raggiunge altezze di circa 80–100cm, il che la rende ideale per coloro che vogliono mantenere la discrezione nelle loro colture o che semplicemente desiderano qualcosa di più piccolo di cui prendersi cura. Quando sarà pronta per essere raccolta, vedrete rese di 400–500g/m² indoor e 50–150g/pianta outdoor.

Fedele al suo nome, vi accorgerete che si tratta di una Skunk ancora prima di provarla. Gli effetti che offre sono decisamente rilassanti e lenitivi (sentirete tutta la potenza del suo contenuto di THC del 20%), ma con alcune spiccate proprietà stimolanti. La Skunk Auto è la varietà perfetta da consumare la sera con gli amici.

Visualizza Original Auto Skunk 

10. Green-O-Matic (Greenhouse Seeds)

Green-O-Matic (Greenhouse Seeds)

Sei settimane sono tutto ciò che serve per avere un assaggio della Green-O-Matic. Si tratta di una potente pianta autofiorente a predominanza indica che proviene da un incrocio a quattro vie: White Dwarf x Low Rider x Moroccan x ruderalis. Una pianta che impressiona dove più conta! Può essere coltivata in qualsiasi periodo dell’anno ed è abbastanza robusta da affrontare con facilità alcuni dei climi più difficili. Dopo il suo ciclo di crescita brevissimo, potete aspettarvi incredibili rese indoor di 800g/m². Le attese sono minime.

Quando si tratta di fumare, provoca un effetto piuttosto leggero nel complesso, ma duraturo, che è profondamente rilassante e genera ondate di euforia. Il suo contenuto di THC del 15% colpisce al punto giusto i fumatori che vogliono mantenersi attivi a funzionali.

Visualizza Green-O-Matic

È Possibile Accelerare Ulteriormente la Crescita delle Autofiorenti?

Anche se alcune delle precedenti varietà raggiungono il raccolto in un lampo, la questione è se si possono ridurre ulteriormente i tempi di crescita. Un argomento al centro di molti dibattiti.

Tuttavia, il motivo principale alla base della crescita rapida e vigorosa delle varietà autofiorenti è la loro genetica ruderalis. Le piante ruderalis si sono adattate per fiorire anche nei luoghi più desolati o apparentemente aridi. È questo che alimenta la particolare natura delle piante autofiorenti.

Ovviamente, con le piante fotoperiodiche, si può tranquillamente accelerare il processo cambiando il ciclo di luce o oscurando la luce solare per forzare le piante a passare alla fase di sviluppo successiva. Tuttavia, le autofiorenti sono quasi impossibili da manipolare in questo modo, perché il loro ciclo di vita avanza indipendentemente dal programma di illuminazione a cui vengono esposte.

Articolo correlato

Varietà Di Cannabis Autofiorente Vs A Fotoperiodo

Secondo alcune testimonianze, coltivandole in colture idroponiche o con l’integrazione di CO₂, le varietà autofiorenti possono mostrare uno sviluppo più vigoroso e rapido e, quindi, ridurre la durata complessiva del ciclo di crescita. Ma si tratta quasi sicuramente di pochi giorni. Quindi, non vale la pena investire soldi per risultati che, alla fine, potrebbero non risultare ottimali.

Inoltre, se parliamo solo di una media di 6–8 settimane per alcune delle varietà autofiorenti più popolari, quel po’ di tempo in più servirà solo a ricompensarvi il giorno del raccolto. E che magnifica giornata vi aspetta.

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammi, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
Le Migliori Classifiche Seedshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca