Cactus Mescalina

Ci sono 19 prodotti.

I Cactus mescalina contenenti mescalina giocano un ruolo molto importante nella cultura sciamanica dell'America Latina. La mescalina è un alcaloide psicoattivo che provoca potenti allucinazioni visive e stati di coscienza estremamente alterati. Il peyote messicano Lophophora williamsii è un rinomato cactus mescalinico. Esistono altre specie di cactus contenenti mescalina, meno conosciute ma altrettanto rispettate, come il San Pedro (Echinopsis pachanoi) e la torcia peruviana (Echinopsis peruviana).

Offriamo un'interessante selezione di cactus psichedelici, adatti alla coltivazione in casa. Le talee possono essere semplicemente collocate nel terreno, dove svilupperanno nuovi apparati radicali per far crescere i cactus come se nulla fosse mai accaduto.

Leggi di più...
Leggi meno
-
  • -
  • Più popolare
  • Più recensioni
  • Prezzo: dal più basso
  • Prezzo: dal più caro
  • Nome del prodotto: dalla A alla Z
  • Nome del prodotto: dalla Z alla A

Peyote (Lophophora williamsii)

Peyote, l'uso de El Mescalito, considerato un dio vivente, ha una lunga storia tra gli indigeni del Messico settentrionale e del sud-ovest degli USA (gli archeologi sostengono che esista da almeno 5700 anni). Con il tempo venne demonizzato e costretto a vivere nella clandestinità, dai conquistatori spagnoli del 16° secolo. Oggi il Lophophora williamsii può essere coltivato in casa.

(171)

8,50
Disponibile

San Pedro Crestato (Echinopsis pachanoi cristata)

Una novità Zamnesia: Il San Pedro Crestato (Echinopsis pachanoi cristata)! Questa particolare varietà di San Pedro non si sviluppa su un'unica colonna principale come il normale San Pedro, ma ne forma di diverse. Queste creste si sviluppano a ritmi diversi, rendendo le forme del San Pedro Crestato molto irregolari ed affascinanti dal punto di vista estetico.

(30)

19,95
Disponibile

Torcia Boliviana ''Monstrose' (Pianta Pene)

La versione "monstrose" della Torcia Boliviana (Echinopsis lageniformis) è un cactus speciale, chiamato anche "Pianta Pene". "Monstrose" significa che questo cactus è una forma mutata del cactus originale, in questo caso della Torcia Boliviana. Il cactus mutante cresce in modo anomalo, assumendo, a volte, forme divergenti rispetto ai cactus della stessa specie.

(27)

27,50
Disponibile

Echinopsis macrogona (AKA Trichocereus macrogonus)

L'Echinopsis macrogona (Trichocereus macrogonus) è un cactus sacro simile alla Torcia Peruviana. Questo cactus è facile da coltivare e contiene l'alcaloide mescalina, un potente psichedelico che può provocare visioni e altri effetti allucinogeni. Con gli altri cactus sacri del Centro e Sud America, questa pianta è stata usata per millenni dagli sciamani in rituali spirituali e religiosi.

(14)

8,50
Disponibile

Peyote (Lophophora williamsii) 20 semi

Con i nostri semi di Lophophora williamsii (Peyote) potrete coltivare i vostri Peyote direttamente a casa, ottenendo piante di ottima qualità. Rispetto ai cactus del Peyote già adulti, i semi sono più economici e si coltivano a prezzi relativamente bassi. Inoltre, imparare a coltivare un Peyote partendo dal seme fino alla sua fioritura può aprire la strada ad un affascinante hobby!

(42)

5,95
Disponibile

San Pedro (Echinopsis pachanoi) 20 semi

Il Echinopsis pachanoi, il cactus San Pedro, è uno dei cactus sacri del Sud America. Per secoli ha avuto un ruolo fondamentale nella tradizione Sciamanica. Il cactus è originario della Bolivia e contiene sostanze psicoattive, tra cui la Mescalina. Con i nostri semi freschi di Echinopsis pachanoi (San Pedro) potrete coltivare il San Pedro comodamente a casa vostra!

(21)

4,95
Disponibile

Bolivian Torch (Echinopsis lageniformis) 20 semi

Il Bolivian Torch (Echinopsis lageniformis) è uno dei cacti psichedelici del Sud America che svolgono un ruolo importante nei rituali sciamanici. Il suo aspetto è simile al cactus di San Pedro ma con costole più spesse e meno numerose. Come il San Pedro, il Bolivian Torch contiene una quantità di alcaloidi psicoattivi, fra cui il potente composto chiamato mescalina.

(7)

4,95
Disponibile

Nutrimento per Cactus

Questo nutrimento per cactus è il risultato di decenni di esperienza nella coltivazione e allevamento di questa pianta. Fate felice il vostro cactus con questo prodotto esclusivo. Preparato apposta per Zamnesia.

(21)

4,95 4,21
Disponibile

Echinopsis Macrogona (Trichocereus Macrogonus) 20 Semi

Echinopsis macrogona (alias Trichocereus macrogonus) è un cactus sacro con una lunga storia di utilizzo in rituali sciamanici di Centro e Sud America. Come la Torcia peruviana, Echinopsis macrogona contiene mescalina, che gli dà potenti proprietà psichedeliche ed allucinogene. Con i semi di Echinopsis macrogona disponibili da Zamnesia, potete ora coltivare questo cactus sacro in casa...

(3)

4,95
Disponibile

Peyote con Polloni (Lophophora williamsii)

La maggior parte dei collezionisti considerano il nostro Peyote con Polloni una rara forma di peyote, diversa dalle comuni varietà di cactus. Trovato originariamente nei deserti del Messico, questo cactus piscoattivo ha una reputazione storica per il suo uso spirituale e religioso. Se state cercando una pianta psicoattiva ed un po' insolita, allora il Peyote con Polloni fa al caso vostro.

(37)

27,50
Non disponibile
 

Peyote a gruppi di 3 (Lophophora williamsii)

Il peyote (Lophophora williamsii), anche conosciuto come El Mescalito, sembrava destinato a scomparire quando i "conquistadores" spagnoli lo demonizzarono nel 16° secolo. Fortunatamente, questo cactus sacro riuscì a sopravvivere al suo divieto ed oggi se ne possono trovare esemplari. I nativi del Messico settentrionale e del sud-ovest statunitense lo usarono per millenni nei loro rituali.

(9)

24,95
Non disponibile
 

Peyote innestato (Lophophora williamsii)

L'unione di due cactus - Un Peyote innestato su un Eriocereus jusbertii. L'unico inconveniente è la produzione leggermente inferiore di mescalina, ma lo sviluppo del cactus aumenta sensibilmente. Nella fase di fioritura, questa pianta produce graziosi fiorellini rosa. Ciò che però interessa agli psiconauti è la mescalina, presente solo nel tessuto del cactus.

(3)

52,50
Non disponibile
 

Torcia Peruviana (Echinopsis peruviana)

In passato veniva chiamato Trichocereus peruvianus. Questo cactus vive ad un'altitudine di 2000-3000 metri, il suo habitat naturale, in Perù ed Ecuador. La Torcia Peruviana cresce velocemente, contiene la mescalina (composto psicoattivo). È di color verde, con sfumature e riflessi blu. Abbiamo a disposizione talee di diverse dimensioni: piccole, medie e grandi, da coltivare in casa.

(51)

8,50
Non disponibile
 

Torcia Boliviana (Echinopsis lageniformis)

In passato era conosciuto come Trichocereus bridgesii. Questo cactus proviene dalle montagne della Bolivia. Gli indigeni della Bolivia chiamano questo cactus Achuma o Wachuma. Pare che la Torcia Boliviana contenga alte percentuali di mescalina, superiori a quelle del San Pedro e della Torcia Peruviana. Nel nostro magazzino, siamo provvisti di talee di diverse dimensioni di Torcia Boliviana.

(74)

8,50
Non disponibile
 

Cactus dei Quattro Venti (Echinopsis lageniformis forma quadricostata)

Il Cactus dei Quattro Venti (Echinopsis lageniformis forma quadricostata), torcia Boliviana, è un cactus dalle quattro coste estremamente raro che cresce nelle montagne boliviane. Considerato sacro dagli indigeni della Bolivia, da loro chiamato Achuma o Wachuma, questo cactus sembra essere ancora più potente del San Pedro o della torcia Peruviana. Abbiamo talee con diversi formati.

(8)

27,50
Non disponibile
 

San Pedro (Echinopsis pachanoi)

Pseudonimo di Trichocereus pachanoi. Il cactus San Pedro (Echinopsis pachanoi) proviene dal Perù e dall'Equador. Questo cactus contiene il composto psico-attivo chiamato mescalina e gioca un ruolo molto importante nella cultura sciamanica dell'America Latina. Vendiamo talee di diverse dimensioni, che, una volta che attecchiranno nel terreno, cresceranno senza problemi.

(103)

8,50
Non disponibile
 

Torcia Peruviana (Echinopsis peruviana) 20 semi

La Echinopsis peruviana, meglio conosciuta come Torcia Peruviana, è un cactus allucinogeno originario del Sud America. La Torcia Peruviana contiene mescalina, il potente alcaloide psicoattivo che induce stati alterati di coscienza. Con i nostri semi freschi di Torcia Peruviana (Trichocereus peruvianus) potrete coltivare facilmente questo particolare cactus sacro.

(9)

4,95
Non disponibile
 

Lophophora decipiens Peyote

Gli appassionati di peyote saranno entusiasti delle particolari differenze offerte dalla Lophophora decipiens. I suoi bulbi sono più grandi e germogliano più rapidamente. La decipiens è un must-have per ogni psiconauta collezionista.

(5)

60,00
Non disponibile
 

San Pedro (Echinopsis pachanoi) 'Monstrose'

La varietà Monstrose dell'Echinopsis pachanoi è una versione mutante rara del Cactus San Pedro. Ogni esemplare cresce in modo diverso ed imprevedibile, quindi ogni cactus è unico nel suo genere. Questa affascinante varietà dell'Echinopsis pachanoi è perfetta per ampliare la collezione di ogni appassionato di cactus!

(16)

27,50
Non disponibile
 

Hai visualizzato 19 di 19 prodotti


Cactus Mescalina - Clicca qui per ulteriori informazioni

Informazioni sui Cactus Mescalinici

Informazioni sui Cactus Mescalinici

Potenti composti psichedelici sono presenti ovunque in natura, dai funghi contenenti psilocibina ai rospi che producono DMT. Non sappiamo perché ci siano. Alcuni affermano che queste sostanze stupefacenti aiutino a respingere aspiranti predatori. Altri asseriscono che furono messe lì da un potere superiore, per permetterci di fare esperienza del divino. La mescalina è una di queste sostanze. Questo alcaloide psichedelico è presente in diverse specie di cactus ed è stato impiegato da migliaia di anni per indurre stati di coscienza alterati. Venite con noi ad esplorare la storia di queste forme di vita, i loro effetti e come coltivarli e consumarli.

COSA SONO I CACTUS MESCALINICI?

I cactus mescalinici crescono sulle Ande, in Messico e nel sudovest degli Stati Uniti, dove sono stati impiegati a scopo cerimoniale per quasi 6000 anni. L'alcaloide psicoattivo feniletilamminico mescalina è alla base dei suoi effetti psichedelici.

Gli studiosi ritengono che i nativi americani del Texas e Nuovo Messico siano stati i primi gruppi ad utilizzare i cactus mescalinici per questi scopi, come testimoniato da effigi scoperte nelle grotte Shumla in Texas. Le popolazioni Huichol del Messico e gli Aztechi adoperavano anch'essi delle specie di cactus mescalinici per fini spirituali e cerimoniali.

Articolo correlato

La Guida Definitiva Al Cactus Da Mescalina

Gli spagnoli furono il primo popolo del Vecchio Mondo a imbattersi in queste specie vegetali, lasciando scritti in cui raccontavano di aver visto le popolazioni tribali consumare certe preparazioni prima di darsi a danze e stati di trance che duravano tutta la notte.

Millenni dopo che gli umani avevano cominciato a consumare cactus mescalinici per le loro proprietà allucinogene, gli scienziati occidentali cominciarono a svelarne i segreti. Fu il farmacologo tedesco Arthur Heffter che per primo isolò e identificò la mescalina nel 1897. Il chimico austriaco Ernst Spath sintetizzò poi per la prima volta questa sostanza chimica, poco più di due decenni dopo.

La mescalina penetrò nella cultura ufficiale in Occidente negli anni ’50. Lo scrittore e filosofo Aldous Huxley contribuì a introdurre la mescalina nella psiche collettiva redigendo il suo Doors of Perception (“Le porte della percezione”), libro in cui espone in dettaglio le proprie esperienze con questo psichedelico. Lo psichiatra e appassionato di enteogeni Humphry Osmond ed il celebre chimico psichedelico Alexander Shulgin contribuirono ulteriormente alla fama di questa molecola.

DIFFERENTI SPECIE DI CACTUS MESCALINICI

DIFFERENTI SPECIE DI CACTUS MESCALINICI

Diveerse specie di cactus producono la molecola della mescalina. Alcuni di essi sono piccoli e impiegano moltissimo tempo a crescere, altri sono giganti imponenti che ascendono con furia.

Il peyote è forse il più famoso fra i cactus mescalinici. Questo cactus quintessenziale cresce nella sua zona nativa fra il sudovest del Texas e il Messico. Il peyote è una delle specie più potenti di cactus allucinogeni, e quando è secco contiene un 3–6% della molecola. Conosciuto con il nome scientifico Lophophora williamsii, questo cactus privo di spine cresce con estrema lentezza. Gli possono occorrere fino a tre anni per svilupparsi dal seme ad individuo adulto. E anche allora, il peyote supera di rado l'altezza di 7cm e il diametro di 12cm. Il cactus assume la forma di una sorta di “bottone” simile a un bulbo, e occasionalmente gli sboccia un singolo fiore bianco-rosato. Purtroppo la sua crescita molto lenta, insieme alla raccolta eccessiva, hanno avuto come conseguenza lo stato di conservazione vulnerabile di questo cactus.

Lophophora decipiens è un membro distinto della famiglia del peyote. Questa versione del peyote, a crescita più rapida, ha un aspetto quasi identico e raggiunge dimensioni simili. È originario dello Stato messicano di Coahuila ed è molto difficile da trovare in natura.

Il San Pedro (Echinopsis pachanoi) è stato impiegato tradizionalemnete nella regione andina per almeno 2000 anni. Cresce ad altitudini di oltre 3000 metri nelle fasce montuose di Ecuador, Perù, Argentina, Bolivia e Cile. Questo cactus diventa molto più alto di quelli come il peyote e prende una struttura colonnare. È in grado di crescere 40cm ogni anno e raggiunge i 4–6 metri. Il San Pedro produce abbondanti spine giallo bruno e germoglia fiori di un bianco brillante. Il cactus essiccato contiene approssimativamente il 2,4% di mescalina.

La torcia boliviana (Echinopsis lageniformis) è una specie di cactus mescalinico originaria degli altipiani desertici della Bolivia. Questa specie colonnare cresce rapidamente e raggiunge altezze di 2–5 metri. Presenta otto coste, ciascuna punteggiata di spine brune. La torcia boliviana vanta anch'essa una lunga storia, ed è nota fra le popolazioni indigene come “wachuma”. Si situa all'estremità più leggera dello spettro, con un contenuto in mescalina di appena lo 0,56% quando viene essiccato.

GLI EFFETTI DEI CACTUS MESCALINICI

GLI EFFETTI DEI CACTUS MESCALINICI

La mescalina cade nella categoria di sostanze psichedeliche delle feniletilammine, insieme agli analoghi della MDMA. Questa classificazione separa la mescalina da altri psichedelici naturali—psilocibina e DMT—che appartengono alla classe delle triptamine.

In seguito al consumo, la mescalina raggiunge il cervello e inizia ad attaccarsi ai siti recettori della serotonina nel cervello. La molecola ha un'affinità particolare con i recettori 1A, 2A, 2B e 2C. La mescalina interagisce anche con i recettori della dopamina.

La mescalina è relativamente leggera se paragonata ad altri psichedelici. È 4000 volte meno potente dell'LSD e 30 volte meno potente della psilocibina. Nondimeno, una dose sufficientemente elevata può comunque indurre uno stato di coscienza profondamente alterato. Una piena dose di 200–400mg viene assorbita rapidamente dal tratto gastrointestinale e gli effetti cominciano a manifestarsi attorno ai 30 minuti dopo l'ingestione. Il picco dell'esperienza si raggiunge circa due ore più tardi, e gli effetti possono durare fino ad otto ore.

Articolo correlato

I 5 Principali Cactus Mescalinici

Il trip di mescalina è un'esperienza psichedelica soggettiva, che differisce leggermente da persona a persona. Testimonianze comuni riferiscono di visioni di spirali, motivi, architetture ed animali. La sinestesia (il vedere suoni e udire colori) e sensazioni di euforia e interconnessione sono anch'esse esperienze comuni.

Così è come Huxley descrisse il senso distorto della realtà che aveva sperimentato sotto l'effetto della mescalina: “Il luogo e la distanza smettono di essere di grande interesse. La mente compie la sua percezione in termini di intensità dell'esistenza, profondità del significato, relazioni all'interno di un motivo”.

COME ACQUISTARE CACTUS MESCALINICI

COME ACQUISTARE CACTUS MESCALINICI

Non tutti possono avventurarsi nel cuore delle Ande in cerca di cactus allucinogeni. Oltretutto, specie minacciate come il peyote dovrebbero essere lasciate in pace a riprendersi dal sovrasfruttamento. Per fortuna, per sperimentare la mescalina, non occorre partire per l'avventura di una vita: questo perché il cactus verrà spedito direttamente a casa vostra. Vi raccomandiamo di fare ricerche sullo statuto legale della mescalina nel vostro Paese prima di effettuare un ordine.

Prima di acquistare, dovrete valutare quale cactus vi piacerebbe e quali effetti preferite. Visitate lo shop di Zamnesia per trovare eccellenti esemplari di cactus di varie specie differenti.

COME COLTIVARE CACTUS MESCALINICI

Potete godervi l'esperienza con la mescalina immediatamente, acquistando un cactus maturo. Ma coltivare il proprio cactus dà grande soddisfazione e aggiunge qualcosa di speciale all'esperienza. Potete coltivare il vostro cactus a partire dal seme o clonarne uno tramite una talea.

Per coltivare un cactus a partire dal seme, vi occorrerà del terriccio ben drenante ricoperto con della sabbia. Mettete i vostri semi in un germogliatore e manteneteli umidi. Non ci vorrà molto prima che i vostri semi inizino a germinare. Una volta che sono emersi, metteteli in vasi separati su un davanzale ben illuminato ed innaffiateli solo quando sono completamente asciutti.

Articolo correlato

Come Coltivare Il Vostro Cactus Di Mescalina A Partire Dai Semi

Coltivare un cactus a partire da una talea è ugualmente semplice. Prendete la vostra talea ed inserite la base secca a circa 5cm di profondità in un mix di terriccio per cactus completamente secco. Piazzate la talea in un luogo asciutto, al riparo dalla luce diretta del sole. Il vostro cactus comincerà a fare radici nel corso delle 3–4 settimane successive. Una volta che il vostro piccolino ha messo radici, posizionatelo sotto la luce diretta del sole e somministrate una piccola dose settimanale di acqua mischiata con una soluzione nutritiva.

Articolo correlato

Come Coltivare I Cactus Dalle Talee