Fertilizzanti

Ci sono 16 prodotti.

Tutti i coltivatori sono consapevoli delle esigenze di base delle proprie piante: abbondante luce solare per la fotosintesi e la produzione di zuccheri vitali, sufficiente acqua per eseguire tutti i processi fisiologici più importanti ed un substrato abbastanza buono da consentire alle radici di respirare. Molte persone con il pollice verde hanno inoltre la capacità di individuare le specifiche esigenze nutrizionali delle loro preziose piante. Tra queste ci sono i macronutrienti azoto (N), fosforo (P) e potassio (K), che vengono spesso etichettati sulle formule nutritive come N-P-K. Questi elementi svolgono un ruolo essenziale, contribuendo allo sviluppo di radici sane, alla riproduzione, alla fotosintesi e ad una corretta sintesi proteica.

La nostra ampia gamma di sostanze nutritive copre tutte queste basi e molto altro ancora, offrendo un assortimento completo che soddisferà tutte le esigenze delle vostre piante. Utilizzate questi prodotti per migliorare la salute delle vostre piante e riuscirete ad ottimizzare le loro rese.

Leggi di più...
Leggi meno
-
  • -
  • Più popolare
  • Più recensioni
  • Prezzo: dal più basso
  • Prezzo: dal più caro
  • Nome del prodotto: dalla A alla Z
  • Nome del prodotto: dalla Z alla A

Monster Bud Boost Pack

Le vostre piante hanno serio bisogno di un tiramisù? O volete semplicemente dare alle vostre piante la migliore partenza per una cruciale fase di fioritura? Ci pensiamo noi. Monster Bud Boost Pack ha le potenzialità per darvi dei fiori sani, dolci e abbondanti. Con così tante qualità degne di nota, andiamo a vedere cos'ha da offrire questo trio.

(1)

9,95
Disponibile

Monster Bud Mix - Fertilizzante Bio

Il Monster Bud Mix contiene tutto ciò di cui le tue piante hanno bisogno dalla germinazione al raccolto. Questa miscela biologica e vegana soddisfa tutte le esigenze nutrizionali e migliora la biodiversità del suolo.

(39)

4,95
Disponibile

Easy Boost Nutrizione Biologica

Coltivare piante sane e forti non era mai stato così facile! Il Easy Boost apporta tutte le sostanze nutritive, rilasciate lentamente nel substrato. È la soluzione perfetta quando si vogliono coltivare e concimare piante ornamentali, peperoncini o qualsiasi altra pianta da frutto!

(44)

4,99
Disponibile

Green Sensation di Plagron

Green Sensation di Plagron vi offre una potente soluzione fertilizzante 4-in-1 per il meglio della vostra pianta. Green Sensation vi dà un prodotto finale con miglior gusto e maggior rendimento, non migliorando solo il metabolismo della pianta, ma la vita stessa del suolo. Dopo che proverete questo prodotto superiore, non vorrete più nient'altro per le vostre piante!

(17)

22,65
Disponibile

Gli Starter Set Di Plagron

Gli Starter Set di Plagron contengono tutti i nutrienti per coltivare una pianta, dal seme al raccolto. Questi Starter Set sono l’ideale se sei un coltivatore alle prime armi, dato che contengono tutto il necessario. Sono anche ottimi se vuoi sperimentare con i prodotti Plagron. I Plagron Starter Kit sono disponibili in due versioni: Starter Kit 100% TERRA e Starter Kit 100% NATURAL.

(14)

9,95
Disponibile

Plagron Seedbooster Plus

Plagron Seedbooster Plus sostiene la germinazione veloce e la crescita vigorosa delle giovani piante di cannabis. Fai in modo che le tue piante prosperino fin dall'inizio con l'aiuto di Plagron.

(4)

19,95
Disponibile

Mix Di Micorrize Easy Roots

Il Mix di Micorrize Easy Roots è un mezzo biologico per migliorare la salute del suolo ed aumentare la vitalità e la produttività delle piante.

(3)

19,95
Disponibile

Easy Grow Tablets

La Royal Queen Seeds Easy dimostra di essere un'esperta in campo colturale. I suoi prodotti assicurano una crescita vigorosa e rigogliosa delle piante, grazie ai quali riusciranno ad esprimere tutto il loro potenziale.

(1)

12,50
Disponibile

Easy Combo Booster Pack 5

La Royal Queen Seeds ha dedicato sforzi e tempo alla produzione di fertilizzanti per piante di prima qualità. Grazie a questi concimi a lento rilascio di sostanze nutritive e minerali otterrete ottimi risultati dalle vostre colture.

(3)

13,75
Disponibile

Easy Combo Booster Pack 3

Stimolatore di Crescita. Controlla. Stimolatore di Fioritura? Controlla. Crescita più rigogliosa? Controlla. Raccolti più abbondanti? Controlla. Royal Queen Seeds offre una gamma di stimolatori organici per piante in compresse.

(3)

11,00
Disponibile

Easy Bloom Booster Di Fioritura

Soddisfa le esigenze nutrizionali delle tue piante nella loro fase di fioritura. Una singola compressa rosa assicura fino a dodici settimane di concimazione, appositamente formulata per stimolare la fioritura delle piante.

(11)

13,75
Disponibile

Nutrimento per Cactus

Questo nutrimento per cactus è il risultato di decenni di esperienza nella coltivazione e allevamento di questa pianta. Fate felice il vostro cactus con questo prodotto esclusivo. Preparato apposta per Zamnesia.

(19)

4,95
Disponibile

PowderFeeding Grow

Il PowderFeeding Grow, della Greenhouse Seeds, è stato concepito per soddisfare tutte le esigenze di piante madri, giovani plantule e talee ormai radicate, garantendo una fase di crescita vegetativa impeccabile. Questa miscela perfettamente bilanciata di minerali essenziali e oligoelementi permette alle vostre piante di crescere più velocemente, più verdi e molto più vigorose.

(22)

8,95
Disponibile

PowderFeeding Hybrids

Le piante hanno esigenze nutrizionali diverse da soddisfare attraverso una corretta concimazione. Il PowderFeeding Hybrids è una speciale miscela concepita per le esigenze metaboliche delle varietà ibride. Contiene nutrienti perfettamente bilanciati per varietà dal 40% al 60% Indica. Che si tratti di terriccio, fibra di cocco, sistema idroponico o aeroponico, i risultati saranno...

(9)

8,95
Disponibile

PowderFeeding Long Flowering

Le varietà di Cannabis dai lunghi periodi di fioritura hanno specifiche esigenze metaboliche, richiedendo mix nutrizionali perfettamente equilibrati, come il PowderFeeding Long Flowering, della Greenhouse Seeds. Si tratta di un fertilizzante contenente tutti i minerali richiesti da una pianta dalla lunga fioritura. Tutti gli amanti delle Sativa dovrebbero prenderlo seriamente in...

(6)

8,95
Disponibile

PowderFeeding Short Flowering

Le varietà dal 60% di genetica Indica, come le varietà Kush o molti membri del ceppo "White", sono caratterizzate da un breve periodo di fioritura, ma hanno sicuramente determinate necessità di cui il coltivatore deve tenere conto. Questo fertilizzante della Greenhouse Seeds è una speciale miscela di minerali per questo tipo di piante, adatto a terriccio, fibra di cocco, idroponica e...

(6)

8,95
Disponibile

Hai visualizzato 16 di 16 prodotti


Fertilizzanti - Clicca qui per ulteriori informazioni

Informazioni Sui Fertilizzanti Per Coltivare Cannabis

Informazioni Sui Fertilizzanti Per Coltivare Cannabis

Come tutti gli esseri viventi, le piante di cannabis hanno bisogno di cibo per crescere. Per questo, oggi potete trovare sul mercato tutti i tipi di fertilizzanti e miscele nutritive specifici per cannabis. Ma selezionare la migliore soluzione per ottenere un raccolto generoso non è un passaggio così immediato e scontato. Concimi liquidi e solidi, fertilizzanti per la crescita e per la fioritura, calcolo delle dosi ottimali… Tutti aspetti che possono creare una certa confusione.

In sostanza, esistono diversi fattori che possono aiutarvi a determinare il miglior concime per le vostre piante. Tra questi, ci sono la scelta del substrato (terra, cocco, idroponica ecc.), il tipo di marijuana che state coltivando e lo stadio di crescita in cui si trovano le piante.

Per aiutarvi ad esplorare tutte queste opzioni, abbiamo messo insieme una guida ai fertilizzanti per cannabis: cosa sono, come vengono usati e perché.

CHE COSA SONO I NUTRIENTI PER LA CANNABIS E PERCHÉ USARLI?

CHE COSA SONO I NUTRIENTI PER LA CANNABIS E PERCHÉ USARLI?

Esattamente come voi, la cannabis richiede nutrienti per poter crescere sana e forte. In particolare, richiede tre macronutrienti in quantità piuttosto elevate: azoto, fosforo e potassio (insieme a piccole quantità di calcio e magnesio). Questi minerali aiutano le piante a sviluppare foglie, rami e cime resinose. Senza, non potrebbero mai sopravvivere o prosperare e, di conseguenza, sono essenziali per la loro crescita.

Ma una pianta di cannabis non ha solo bisogno dei pochi composti sopra elencati. Richiede anche una pletora di micronutrienti tra cui ferro, zinco, molibdeno, rame ed altri ancora. Quando ne viene a mancare uno o più, la pianta si ammala o può iniziare a crescere in modo stentato. Le carenze nutrizionali possono manifestarsi sotto forma di foglie scolorite, con macchie o appassite, crescita stentata e rese produttive scarse. In alcuni casi, le piante possono smettere del tutto di crescere e morire.

Articolo correlato

Quali Sono I Migliori Fertilizzanti Per La Cannabis?

I fertilizzanti per cannabis venduti in commercio fungono da nutriente per le piante e, normalmente, contengono tutte le sostanze nutritive o almeno la maggior parte necessarie alla cannabis. Generalmente, per concimare le piante basta aggiungere questi prodotti all’acqua. In questo modo, le vostre piante di marijuana avranno tutto ciò di cui hanno bisogno per una crescita sana. Ovviamente, richiedono anche luce, ossigeno ed una mano amorevole, ma avete afferrato l’idea…

I DIVERSI TIPI DI NUTRIENTI PER CANNABIS

Purtroppo, non è così semplice come acquistare una bottiglia di un fertilizzante qualsiasi. Ce ne sono di diversi tipi, ognuno con uno scopo diverso ed una modalità di somministrazione differente.

FERTILIZZANTI LIQUIDI VS SOLIDI

FERTILIZZANTI LIQUIDI VS SOLIDI

I fertilizzanti più comuni tra i coltivatori hobbistici sono quelli liquidi. Hanno il vantaggio di dissolversi facilmente nell’acqua, rendendo più facile e veloce il dosaggio. Tenete presente che la maggior parte dei fertilizzanti in bottiglia è appositamente formulata per una specifica fase del ciclo di crescita, in quanto le concentrazioni dei composti richiesti dalle piante di marijuana variano durante ogni fase di crescita. Alcuni fertilizzanti in bottiglia forniscono macronutrienti e micronutrienti sfusi che devono essere dosati di conseguenza, mentre altri sono già premiscelati per una fase specifica.

Ci sono poi altri fertilizzanti venduti sotto forma di compresse o pellet. Di solito, bisogna solo aggiungerli nel terreno prima di trapiantare le piantine. La maggior parte di questi fertilizzanti solidi rilasciano sostanze nutritive lentamente durante tutta la crescita delle piante. In questo modo, non è necessario continuare a concimare ad ogni irrigazione.

Sia i fertilizzanti liquidi che quelli solidi possono essere artificiali o biologici. La scelta dipenderà dal vostro stile di coltivazione.

FERTILIZZANTI PER LE DIVERSE FASI DI CRESCITA

FERTILIZZANTI PER LE DIVERSE FASI DI CRESCITA

Tenendo conto di quanto appena detto, non è raro trovare una serie di fertilizzanti suddivisi in bottiglie diverse: uno per la crescita, uno per la fioritura, uno per i micronutrienti ecc. Per quale motivo?

Quando le piante stanno vegetando (la fase in cui crescono le “parti verdi” come foglie e rami), la concimazione dev’essere particolarmente ricca di azoto, seguito dal potassio e dal fosforo. In compenso, una pianta in fioritura non ha bisogno di molto azoto, ma richiede invece maggiori quantità di potassio e fosforo per poter sviluppare cime grandi ed aromatiche. Questo è il motivo per cui i fertilizzanti specifici per marijuana sono spesso suddivisi secondo ogni fase di crescita.

QUANDO INIZIARE A CONCIMARE

QUANDO INIZIARE A CONCIMARE

Un errore piuttosto comune tra i coltivatori è sovraconcimare, soprattutto le giovani plantule. Ma è comprensibile se si parte dal presupposto che i fertilizzanti facciano sempre bene. Tuttavia, le giovani piantine richiedono una concimazione molto leggera, se non del tutto assente. Durante le prime due settimane, le plantule crescono meglio senza fertilizzanti. Se si concima troppo presto si rischia di “bruciare” le piante, farle ammalare o addirittura ucciderle.

Vi consigliamo di iniziare a concimare solo quando le piante avranno sviluppato 3–4 serie di foglie vere (di solito quando la pianta ha raggiunto un’altezza di circa 15cm). A quel punto, le radici delle vostre piante saranno sufficientemente sviluppate per assorbire ed usare i nutrienti.

Inoltre, se volete dare un po’ di vantaggio ai vostri semi e/o plantule, potete anche usare qualche stimolatore per migliorare e stimolare la germinazione. Questi prodotti favoriscono la germinazione dei semi e rafforzano la resistenza delle giovani piante. Allo stesso modo, potete anche aggiungere nel substrato delle micorrize. Si tratta di un particolare tipo di fungo benefico che favorisce lo sviluppo delle radici per piante più sane e forti.

COME USARE I FERTILIZZANTI PER CANNABIS

Quindi, qual è il miglior fertilizzante per le piante di cannabis? Dovreste usare i concimi solidi o quelli liquidi? Ebbene, tutto dipende da numerose variabili. Ecco una ripartizione per ogni tipo di concime, insieme ai loro pro e contro.

FERTILIZZANTI SOLIDI (PELLET, COMPRESSE)

FERTILIZZANTI SOLIDI (PELLET, COMPRESSE)

I concimi solidi come il Monster Bud Mix sono eccezionali se non vi volete preoccupare di dosare e di pianificare un programma di concimazione come invece succede con i fertilizzanti liquidi. Sono anche perfetti se state coltivando in una posizione di difficile accesso, come una zona sperduta in un campo o bosco.

Per usare il Monster Bud Mix, non dovete fare altro che aggiungere 100–150g a 18–22l di substrato. Mescolate accuratamente e le vostre piante avranno tutto il necessario per crescere. Per 10–12 settimane le vostre piante saranno perfettamente nutrite e voi non dovrete fare altro che innaffiare.

Questi fertilizzanti solidi sono più adatti per le varietà di cannabis a fioritura accelerata, in particolare le autofiorenti. Tuttavia, potrebbero essere meno indicati per le varietà con lunghi periodi di fioritura, come le Haze.

Vantaggi:

  • Facili da usare
  • Facili da dosare
  • Non bisogna attenersi ad un programma di concimazione
  • Le piante ottengono tutto ciò di cui hanno bisogno fino al raccolto

Svantaggi:

  • Non c’è alcun controllo sui livelli di sostanze nutritive
  • Una pianta che mostra segni di sovraconcimazione sarà più difficile da trattare
  • Il rilascio di nutrienti è limitato, in genere fino a 3 mesi

FERTILIZZANTI LIQUIDI

FERTILIZZANTI LIQUIDI

I fertilizzanti liquidi offrono un maggiore controllo sulla concimazione delle piante. All'occorrenza, potete sempre ridurre o aumentare le dosi. In alcuni casi, potete usare le stesse soluzioni concimanti per tutte le fasi di crescita, ma in concentrazioni diverse.

Se notate segni di sotto- o sovra-concimazione, potete facilmente regolare le dosi. Inoltre, alcune varietà di marijuana possono risultare particolarmente pignole quando si tratta di concentrazioni di nutrienti, richiedendo quantità nettamente superiori o inferiori rispetto ad altre. Con i fertilizzanti liquidi è possibile ottenere la quantità ottimale. Inoltre, se coltivate in cocco o con impianti idroponici, dovrete usare solo fertilizzanti liquidi.

I fertilizzanti solidi potrebbero essere più facili per alcuni, ma molti coltivatori domestici preferiscono la flessibilità offerta dai concimi liquidi.

Vantaggi:

  • Si possono apportare i livelli ottimali di nutrienti
  • È più facile intervenire in caso di carenze nutrizionali o sovraconcimazione
  • Vengono usati in colture idroponiche e in cocco

Svantaggi:

  • È necessario seguire un programma di concimazione regolare
  • Sarete voi a doverli mescolare ad ogni irrigazione
  • Differenti composti per la crescita e la fioritura
  • Potrebbe rendersi necessaria la regolazione del pH dell’acqua

QUALI FERTILIZZANTI USARE PER LA CANNABIS?

Il tipo di fertilizzante da usare e quanto concimare dipenderà anche dal tipo di varietà che state coltivando. A parte le singole varietà che possono avere esigenze nutrizionali diverse, la differenza più grande dipenderà dal tipo di varietà coltivata: fotoperiodica o autofiorente.

PIANTE DI CANNABIS AUTOFIORENTI

PIANTE DI CANNABIS AUTOFIORENTI

La cannabis autofiorente ha requisiti nutrizionali diversi rispetto alle varietà fotoperiodiche femminizzate o regolari. Dopotutto, le autofiorenti rimangono più piccole e sono pronte per essere raccolte in tempi più brevi.

Tenete presente che la maggior parte delle dosi consigliate dai produttori sui flaconi di fertilizzanti si applicano alle piante femminizzate (grandi). Non usate le stesse quantità sulle autofiorenti, altrimenti rischierete di sovraconcimare. Iniziate piuttosto usando ½ o anche solo ¼ della dose riportata sul programma nutrizionale. Se fosse necessario, avrete sempre tempo di aumentare le quantità.

Se volete andare sul sicuro con le vostre autofiorenti, usate fertilizzanti organici come il Monster Bud Mix o l’Easy Boost Nutrizione Biologica. Questi fertilizzanti solidi forniscono la quantità ottimale di sostanze nutritive per le vostre autofiorenti, senza rischi di sovraconcimazione. Le vostre piante cresceranno sane e forti dalla semina al raccolto!

Articolo correlato

Le Autofiorenti Hanno Bisogno Di Nutrienti?

PIANTE DI CANNABIS FOTOPERIODICHE FEMMINIZZATE E REGOLARI

PIANTE DI CANNABIS FOTOPERIODICHE FEMMINIZZATE E REGOLARI

Per una pianta di marijuana fotoperiodica femminizzata o regolare, la scelta del fertilizzante da usare è un po’ più flessibile. Se volete il massimo controllo sui nutrienti che state apportando e non avete problemi a seguire un programma di concimazione, vi consigliamo i fertilizzanti liquidi prodotti da una marca rinomata nel settore.

Anche se le piante femminizzate possono normalmente gestire più fertilizzanti rispetto alle autofiorenti, è comunque consigliabile iniziare con ½ o ¾ della dose consigliata. Anche in questo caso, i produttori tendono a gonfiare un po’ le quantità di fertilizzante di cui hanno realmente bisogno le piante. D’altronde, il loro obiettivo è vendere sempre più prodotti. È meglio concimare un po’ meno del necessario piuttosto che eccedere, poiché una sottoconcimazione è molto più facile da correggere.

In alternativa, potete usare i fertilizzanti solidi per le varietà femminizzate. Forse vi piace l’approccio più semplice e pratico o forse state coltivando in stile guerrilla e non avete altra scelta.

Infine, se non siete sicuri di quali fertilizzanti comprare e/o avete domande sul dosaggio, chiedete consiglio in qualche forum di “grower”. Di solito, i coltivatori sono felici di condividere i loro consigli su un buon concime e su come usarlo per ottenere i migliori risultati!